Giovedì 01 Ottobre 2020 | 17:29

NEWS DALLA SEZIONE

il bollettino
Coronavirus Italia, boom di nuovi casi, +2548. Aumentano i ricoveri (+61), 24 decessi

Coronavirus Italia, boom di nuovi casi, +2548. Aumentano i ricoveri (+61), 24 decessi

 
L'emergenza
Bari, un caso di Covid in scuola media Michelangelo: classe in quarantena

Bari, un caso di Covid in scuola media Michelangelo: classe in quarantena

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 114 nuovi casi, 74 solo nel Barese. Un decesso a Foggia

Coronavirus, in Puglia 114 nuovi casi, 74 solo nel Barese. Un decesso nel Foggiano
A Foggia no a cibi e bevande all'aperto

 
Regione Puglia
Arif, il concorso fantasma per 110 assunzioni. C'è la delibera, non il bando. Csa: «Dichiarato il falso»

Arif, il concorso fantasma per 110 assunzioni. C'è la delibera, non il bando. Csa: «Attestato il falso»

 
La vicenda
Fidanzati uccisi a Lecce, gip convalida arresto: 21enne resta in carcere

Fidanzati uccisi a Lecce, gip convalida arresto: 21enne resta in carcere Killer scosso ma non pentito

 
nel Barese
Santeramo, insospettabile aveva in casa e in negozio droga e armi illegali: arrestato

Santeramo, insospettabile aveva in casa e in negozio droga e armi illegali: arrestato

 
Regione
Puglia, per i Consorzi di bonifica altri 24 milioni di buco

Puglia, per i Consorzi di bonifica altri 24 milioni di buco

 
Il caso
PopBari, le verità di Vito Fusillo: «Mi dissero: vendi, oppure fallirai»

PopBari, le verità di Vito Fusillo: «Mi dissero: vendi, oppure fallirai»

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 33 nuovi positivi su 939 tamponi. A Venosa scuole chiuse per 15 giorni

Coronavirus, in Basilicata 33 positivi su 939 tamponi. A Venosa scuole chiuse per 15 giorni

 
L'annuncio
Xylella, Coldiretti: a Monopoli gli ulivi infetti salgono a 60

Xylella, Coldiretti: a Monopoli gli ulivi infetti salgono a 60

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoAmbiente
Taranto, cattivi odori da discarica: tutti assolti, ma è polemica

Taranto, cattivi odori da discarica: tutti assolti, ma è polemica

 
BariL'emergenza
Bari, un caso di Covid in scuola media Michelangelo: classe in quarantena

Bari, un caso di Covid in scuola media Michelangelo: classe in quarantena

 
LecceNel Salento
Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

 
BatIl virus
Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

 
PotenzaIndustria
Balvano, Ferrero raddoppia dopo il successo Nutella Biscuits

Balvano, Ferrero raddoppia dopo il successo Nutella Biscuits

 
Foggiatra carapelle e orta nova
Frontale fra due auto nel Foggiano: 7 feriti, alcuni in gravi condizioni

Frontale fra due auto nel Foggiano: 8 feriti, alcuni in gravi condizioni

 
Materadalla polizia
Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

 
BrindisiLa vicenda
Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

 

i più letti

calcio

Paparesta: Sarri?
In campo si pensa
di poter dire tutto

Paparesta

BARI - "Purtroppo sul terreno di gioco molte volte si pensa di poter avere una sorta di licenza per fare e dire di tutto, questo non deve avvenire, ci sono anche le persone preposte per far sì che questo non avvenga". Così, ai microfoni di Sky Sport 24, il presidente del Bari, Gianluca Paparesta, su quanto avvenuto ieri nel finale di Napoli-Inter e sulle offese che Sarri ha rivolto a Mancini.

"C'era il quarto uomo che però stranamente ha fatto allontanare solo Mancini, se l’assistente e il quarto uomo hanno sentito, dovevano far allontanare anche Sarri e refertare tutto - sottolinea l’ex arbitro Paparesta -. Probabilmente la cosa si sarebbe chiusa senza grande clamore e all’interno di uno spogliatoio. Sono cose che non possono essere giustificate, ma che in campo succedono, è giusto denunciarle per far sì che non si ripetano, sono offese gravi che vanno sanzionate, ma è anche giusto chiudere questa vicenda altrimenti il clamore ingigantisce tutto, parlandone si enfatizza questa discriminazione che non deve esserci per nessun tipo di differenza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie