Sabato 25 Maggio 2019 | 13:13

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Tarantino
Maltratta madre per avere soldi per alcol e droga: in cella 45enne

Maltratta madre per avere soldi per alcol e droga: in cella 45enne

 
Dalla Polizia
Taranto, sequestrata casa a luci rosse in centro: via vai di uomini

Taranto, sequestrata casa a luci rosse in centro: via vai di uomini

 
L'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
Controlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 
L'incidente
Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

 
Denuncia Coldiretti
Xylella, l'asssurdo della Puglia: espianti frenati da mala burocrazia

Xylella, assurdo in Puglia: espianti frenati da mala burocrazia

 
Al Comune
Taranto, ecco chi sono io nuovi assessori del Melucci-ter

Taranto, ecco chi sono i nuovi assessori del Melucci-ter

 
Campagna elettorale
Bari, Decaro allo sprint finale. E a Salvini: «Noi terroni ma non "trimoni"»

Bari, lo sprint finale di Decaro. E a Salvini: «Noi siamo terroni ma non "trimoni"» Video

 
I fondi
Xylella, Lezzi: «Impegno non finisce con Dl emergenze»

Xylella, Lezzi: «Impegno non finisce con Dl emergenze»

 
Sanità
Sistema 118, la Puglia è la regione più efficiente di tutta Italia

Sistema 118, per l'Istat è la Puglia la regione più efficiente d'Italia

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraImpianto Intrec
Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

 
FoggiaL'avviso
Trinitapoli, Comune: stop a quel pesticida, è usato troppo

Trinitapoli, Comune: stop a quel pesticida, è usato troppo

 
TarantoDai carabinieri
Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

 
BariL'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 
LecceL'incidente
Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

 
BrindisiDai Cc
Ceglie Messapica, droga nella lavatrice: arrestato un 34enne

Ceglie Messapica, droga nella lavatrice: arrestato un 34enne

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 

i più letti

scontro tra treni

Sindaci di Andria e Corato
in commissione tecnica

incidente ferroviario Bari Nord

l'immagine della tragedia

BARI - Il sindaco di Corato, Massimo Mazzilli, ed il collega di Andria, Nicola Giorgino, sono stati nominati dal Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, prof. Claudio De Vincenti, componenti della Commissione tecnica istituita presso il Governo con il compito di definire i criteri per l’individuazione dei beneficiari delle elargizioni previste in favore delle famiglie delle vittime e dei feriti del disastro ferroviario dello scorso 12 luglio, che ha interessato il territorio di Corato e Andria.
La stessa Commissione, della quale fanno parte tecnici di diversi Ministeri interessati, si incaricherà anche dell’elaborazione di una proposta per la determinazione delle somme spettanti ai beneficiari.
«La nomina del sottoscritto - spiega il Massimo Mazzilli- risponde unicamente all’esigenza recepita dal Governo di assicurare ai Comuni interessati una rappresentanza forte in seno alla Commissione, al fine di assicurare con celerità ed equità alle famiglie delle vittime e ai feriti dell’incidente ferroviario un ristoro economico per i patimenti subiti, pur nella piena consapevolezza che nessuna somma di danaro potrà mai compensare e cancellare il dolore e le conseguenze subite. Con questo mio prossimo impegno, in particolare, intendo esprimere ulteriore vicinanza alle famiglie delle due vittime coratine, Luciano Caterino e Francesco Tedone, che la nostra Città non ha e nè mai dimenticherà».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400