Domenica 26 Gennaio 2020 | 03:32

NEWS DALLA SEZIONE

Il focolaio
Boom di casi di morbillo in Salento: l'allarme dei pediatri

Boom di casi di morbillo in Salento: l'allarme dei pediatri

 
banche
Pop Bari, il salvataggio è possibile creando un polo bancario del Sud

Pop Bari, il salvataggio è possibile creando un polo bancario del Sud

 
L'allerta per il coronavirus
Barese appena tornato da Wuhan: «ecco cosa sta succedendo in Cina»

Barese appena tornato da Wuhan: «ecco cosa sta succedendo in Cina»

 
Giornata della Memoria
Shoah, tornano da Auschwitz i 500 studenti pugliesi a bordo del Treno della Memoria

Shoah, tornano da Auschwitz i 500 studenti pugliesi a bordo del Treno della Memoria

 
Serie C
Bari calcio, con la Reggina senza Hamlili e Ferrari

Bari calcio, con la Reggina senza Hamlili e Ferrari

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Verona sorpresa, modulo da valutare»

Lecce calcio, Liverani: «Verona sorpresa, modulo da valutare»

 
le dichiarazioni
Migranti, la Lega lancia l'allarme: «Bari rischia di diventare la nuova Lampedusa»

Migranti, la Lega lancia l'allarme: «Bari rischia di diventare la nuova Lampedusa»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, 2 cadaveri trovati in una casa: dopo una furiosa lite, le vittime si sono accoltellate a vicenda

 
le dichiarazioni
Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

 
L'intervista
Lezzi: «L'alleanza con i dem? Se non produce, meglio il voto»

Lezzi: «L'alleanza con i dem? Se non produce, meglio il voto»

 

Il Biancorosso

serie c
Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLe dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
FoggiaIl furto
San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Brindisi

Corruzione e peculato
a processo 4 forestali
e 2 imprenditori

Corruzione e peculato a processo 4 forestali e 2 imprenditori

BRINDISI - Il gup del Tribunale di Brindisi, Maurizio Saso, ha disposto il rinvio a giudizio di quattro appartenenti al Corpo forestale dello Stato e di due imprenditori al termine dell’udienza preliminare relativa a presunti reati, contestati a vario titolo, di corruzione, peculato, abuso d’ufficio, violazioni ambientali, rivelazione del segreto d’ufficio, falso ideologico, e truffa aggravata ai danni dello Stato. Un altro forestale e altri due imprenditori hanno scelto di essere processati con riti alternativi: abbreviato e patteggiamento.

Secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri di Brindisi, ci sarebbe stata una disponibilità a consentire ad alcuni imprenditori di sversare e incendiare rifiuti in cambio di danaro, mozzarelle, prosciutti e regalie varie, per lo meno da parte di un forestale, Gianfranco Asciano, di Carovigno (Brindisi). Agli altri sono contestate ipotesi di assenteismo dal posto di lavoro, indebito utilizzo dei telefonini di servizio e l’appropriazione di 400 cartucce da offrire gratis a un amico cacciatore. Le indagini sono state svolte dai carabinieri, su delega del pm Milto De Nozza.

Asciano e l’imprenditore Vittorio Greco hanno scelto il rito abbreviato. Sono stati rinviati a giudizio i fratelli Giovanni e Massimo Rosselli, di Ostuni (Brindisi), e i colleghi Domenico Galati e Giovanni Bray, di Surano e Martignano (Lecce), oltre agli imprenditori Ivan e Antonio Greco, di Brindisi. Ha scelto di patteggiare il titolare di un impresa, Giuseppe Caputo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie