Martedì 20 Agosto 2019 | 09:08

NEWS DALLA SEZIONE

Aperta l'inchiesta
Monopoli, visitato in ospedale per «mal d'orecchi»: 17enne muore mentre fa la doccia

Monopoli, visitato in ospedale per «mal d'orecchi»: 17enne muore sotto la doccia

 
Malendugno
Torre dell'Orso, si tuffa dalla falesia e finisce sugli scogli: grave 16enne

Torre dell'Orso, si tuffa e batte la testa sugli scogli: grave 16enne

 
Immunità penale
Taranto, decreto salva Ilva: tarda pubblicazione in Gazzetta ufficiale

Taranto, decreto «salva Ilva»: slitta pubblicazione in Gazzetta ufficiale

 
Il match
Raffo Cup a Taranto, blackout allo stadio e la curva si accende con i cell

Raffo Cup a Taranto, blackout allo stadio: curva illuminata con i cell

 
Serie A
Il Lecce si prepara al match con l'Inter: operato Maccariello

Il Lecce si prepara al match con l'Inter: operato Maccariello

 
Il caso
Barletta appestata da puzza nauseante: cittadini costretti a chiudersi in casa

Barletta, puzza ammorba la città, cittadini si chiudono in casa. Sindaco: sono criminali

 
Serie c
Bari calcio, si riprende domani: obiettivo Serie B

Bari calcio, si riprende domani: obiettivo Serie B

 
La storia a lieto fine
Potenza, il treno parte e lui resta a bordo: papà "abbandona" figlia a terra

Potenza, il treno parte e lui resta a bordo: papà «lascia» figlia a terra

 
viabilità
L'allarme dell'ass. Giannini: «Bari rischia di perdere i fondi per la 16»

L'allarme dell'ass. Giannini: «Bari rischia di perdere i fondi per la 16»

 
La denuncia
«Noi disabili in difficoltà a Torre Quetta chiediamo aiuto a Comune e Regione»

«Noi disabili in difficoltà a Torre Quetta chiediamo aiuto a Comune e Regione»

 
Nel paesino Foggiano
Roseto Valfortore, il sindaco: «Cercasi disperatamente segretario comunale»

«AAA cercasi segretario comunale a Roseto Valfortore»

 

Il Biancorosso

Coppa Italia
Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariSanità
Bari, il Pronto soccorso del Policlinico d'estate diventa un ospizio

Bari, il Pronto soccorso del Policlinico d'estate diventa un ospizio

 
TarantoLa protesta
Poste Taranto, Cgil: un mese di sciopero servizi aggiuntivi

Poste Taranto, Cgil: un mese di sciopero servizi aggiuntivi

 
LecceMalendugno
Torre dell'Orso, si tuffa dalla falesia e finisce sugli scogli: grave 16enne

Torre dell'Orso, si tuffa e batte la testa sugli scogli: grave 16enne

 
MateraDopo il rogo
Bernalda, 14 braccianti in nero dormivano nella «Felandina»

Bernalda, 14 braccianti in nero dormivano nella «Felandina»

 
PotenzaIl caso
Riforma poli museali, la Basilicata è contraria a «sposare» la Puglia

Riforma poli museali, la Basilicata è contraria a «sposare» la Puglia

 
BatIl caso
Barletta appestata da puzza nauseante: cittadini costretti a chiudersi in casa

Barletta, puzza ammorba la città, cittadini si chiudono in casa. Sindaco: sono criminali

 
FoggiaGiovani e la musica
La leggenda del pianista di Apricena: dalla Puglia a Morricone e alla Tv

La leggenda del pianista di Apricena: dalla Puglia a Morricone e alla Tv

 
BrindisiAtti vandalici
Ceglie Messapica, vandali al castello: 3 turisti minorenni denunciati

Ceglie Messapica, vandali al castello: 3 turisti minorenni denunciati

 

i più letti

decisione del gup

Multe pagate a giornalisti e politici
disposto il processo a Brindisi

Multe pagate a giornalisti e politici disposto il processo a Brindisi

BRINDISI - Il gup del tribunale di Brindisi Luigi Forleo ha disposto il rinvio a giudizio di Teodoro Contardi, ex amministratore unico della Multiservizi, società partecipata del Comune di Brindisi, imputato di abuso d’ufficio e truffa aggravata per un giro di multe comminate dagli ausiliari del traffico e annullate a politici, giornalisti, militari e altri 'colletti bianchì. Secondo l’accusa, sostenuta dal pm Milto Stefano De Nozza, per effettuare lo storno gli importi sarebbero stati addebitati alla società in house, con l'utilizzo di una carta di credito ad essa intestata. Il processo inizierà il 13 gennaio prossimo, dinanzi al Tribunale in composizione collegiale. Il Comune di Brindisi si è costituito parte civile, chiedendo un risarcimento per il danno d’immagine. I fatti contestati si riferiscono ad un periodo di tempo compreso tra il 2010 e il 2013.

Il presunto scandalo scoppiò nel 2014. I beneficiari sarebbero stati più di 200 e sono stati ascoltati in fase d’indagine dai finanzieri del nucleo di polizia tributaria del comando provinciale di Brindisi. Hanno quasi tutti dichiarato di aver ricevuto i favori a propria insaputa, restituendo l’importo della sanzione addebitata alla Multiservizi. Per i beneficiari l'inchiesta è stata archiviata per «la particolare tenuità del fatto». Secondo le stime dell’accusa ammonta a 7.839 euro l'importo sottratto alle casse della società partecipata e, parzialmente, all’ente municipale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie