Sabato 06 Giugno 2020 | 07:49

NEWS DALLA SEZIONE

il documento
«Gazzetta, l’archivio storico simbolo del valore culturale»

«Gazzetta, l’archivio storico simbolo del valore culturale»

 
Emergenza Taranto
Arcelor Mittal presentato al Governo nuovo piano industriale: 3300 esuberi

Arcelor Mittal presentato al Governo nuovo piano industriale: 3300 esuberi

 
l'iniziativa
Puglia, liberi professionisti penalizzati da Covid: pronta misura «Start» per 125 milioni

Puglia, liberi professionisti penalizzati da Covid: pronta misura Start da 125 milioni

 
la decisione
Puglia, consegna medicinali in farmacie per malati gravi. Anelli: «Ottima scelta della Regione»

Puglia, consegna medicinali in farmacie per malati gravi. Anelli: «Ottima scelta della Regione»

 
trasporti
Aggiudicata un’altra gara della nuova linea Napoli–Bari

Aggiudicata un’altra gara della nuova linea Napoli–Bari

 
I dati nazionali
Coronavirus in Italia, altri 518 nuovi casi e 85 morti

Coronavirus in Italia, altri 518 nuovi casi e 85 morti in 24 h

 
Coronavirus
Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

 
I dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
mobilità sostenibile
Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali

Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali. Stanziati 13,8 mln dalla Regione

 
I dati
Aeroporti di Puglia, 2019 da record: prima del Covid 19, oltre 8 mln di passeggeri

Aeroporti di Puglia, 2019 da record: prima del Covid 19, oltre 8 mln di passeggeri

 
Il bollettino regionale
Coronavirus Puglia, ancora 5 contagi tra Lecce, Brindisi e Foggia. 7 i decessi

Coronavirus Puglia, 5 contagi su 2471 test e 7 decessi (5 nel Barese): mortalità +11,9% ad aprile

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariAmbiente
Polignano, Parco Costa Ripagnola, ricorso proprietari a Mattarella per annullamento legge istitutiva

Polignano, Parco Costa Ripagnola, ricorso proprietari a Mattarella per annullamento legge istitutiva

 
FoggiaEdilizia
San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

 
Brindisiterapia Covid
Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

 
LecceCoronavirus
Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

 
Potenzafase 3
Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tonano in regione

Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tornano in regione

 
BariI dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
Tarantomobilità sostenibile
Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali

Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali. Stanziati 13,8 mln dalla Regione

 

i più letti

serie b

il mercato entra nel vivo

serie b

BARI - Sabelli va o resta? In casa Bari tiene banco la situazione del terzino romano che sembrava ormai destinato a lasciare la squadra biancorossa per passare al Carpi. Un’operazione studiata sulla base del prestito oneroso con diritto di riscatto fissato sui 2,5 milioni. Il trasferimento, tuttavia, finora non si è concretizzato: l’impressione, anzi, è che l’affare con la società emiliana vada sfumando. Il Carpi, infatti, non sembra venire incontro né alla volontà di riconoscere un corrispettivo sul passaggio a titolo temporaneo, né è favorevole a fissare un obbligo di riscatto da esercitare a fine campionato. E allora, almeno per ora, Sabelli non si muove.

Ieri, peraltro, è stato proprio il presidente Gianluca Paparesta (che ha assistito all’allenamento pomeridiano insieme al ds Razvan Zamfir) a rassicurare un drappello di tifosi che gli chiedevano lumi sui prossimi movimenti del club. Il massimo dirigente dei galletti ha confermato l’intenzione di rafforzare la squadra per non mollare alcun obiettivo di prestigio (malgrado il distacco dal Crotone capolista sia salito a 12 punti e quello dal Cagliari, secondo, sia di dieci lunghezze) ribadendo che nessuno dei pezzi pregiati sarà ceduto se non per ottenere una tangibile convenienza tecnica e finanziaria. Sabelli, peraltro, non è nel mirino solo del Carpi: piace pure a Sassuolo, Napoli, Sampdoria e Fiorentina. Pertanto, altre opportunità potrebbero nascere nelle prossime ore.

In stand by pure la posizione di Marco Romizi: il 25enne centrocampista è nel mirino della Salernitana e soprattutto dello Spezia, ma anche il mediano originario di Arezzo non dovrebbe partire a stretto giro. Al contempo, si attendono altri colpi in entrata. In evoluzione in particolare la trattativa su Jacopo Dezi: l’entourage del 23enne abruzzese intende trovare una sistemazione entro venerdì. Anche in questo caso il Carpi, che aveva cercato il giocatore del Napoli, non ha dato concreto seguito ai primi interessamenti. Il Bari, quindi, pare di nuovo in pole position per la mezzala di qualità espressamente richiesta dal tecnico Andrea Camplone. Non dovrebbe essere un problema l’intesa con il club partenopeo sulla base di un prestito con diritto di riscatto: con ogni probabilità, oggi a Milano Paparesta e Zamfir proveranno a chiudere l’acquisto.

Previsto pure un dialogo con il Bologna per il terzino sinistro Archimede Morleo, 32 anni. Ad oggi, la candidatura del laterale originario di Mesagne sembra la più concreta per colmare la lacuna sulla corsia mancina della retroguardia. In alternativa, si seguono sempre Carlo Mammarella, 33enne del Lanciano, nonché Mario Camora, 29 anni, in forza al Cluj. Circola, intanto, con insistenza il nome di Michele Rocca, talentino della Sampdoria che il sei febbraio compirà vent’anni. Esploso nella Primavera dell’Inter dove militava prevalentemente da trequartista, può essere utilizzato pure da mezzala o da regista puro. La società ligure (che la scorsa estate ha investito un milione per acquisirlo) è disponibile al prestito per concedergli maggiore spazio nella seconda parte della stagione: il Bari ci sta pensando.

In uscita, si attendono proposte per Donati ed il centravanti greco Petropoulos, ma non sono inamovibili nemmeno Contini (timidamente cercato dal Latina) e Gemiti che resta tra i desideri della Pro Vercelli.

Davide Lattanzi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie