Lunedì 21 Gennaio 2019 | 11:25

NEWS DALLA SEZIONE

Le polemiche del giorno dopo
Matera 2019, venti sindaci se ne vanno dalla piazza per protesta

Matera 2019, venti sindaci se ne vanno dalla piazza per protesta

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
Il caso
Puglia, mafia nei rifiuti: dietrofront su Ercav

Puglia, mafia nei rifiuti: dietrofront su Ercav

 
Ulivi a rischio
Xylella alle porte di Bari: è allarme in sette comuni

Xylella alle porte di Bari: è allarme in sette comuni

 
Serie A
Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

 
L'annuncio
Matera 2019, Bonisoli: «10 mln in arrivo per musei Lanfranchi e Ridola»

Matera 2019, Bonisoli: «10 mln in arrivo per musei Lanfranchi e Ridola»

 
Suicidio sospetto
Martina Franca, trovato impiccato a un albero. La moglie al pm: «Lo hanno ucciso»

Martina Franca, trovato impiccato a un albero. La moglie al pm: «Lo hanno ucciso»

 
La scoperta
Ruvo, donna trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

Ruvo, trovata morta in casa dal suo compagno: indagano i cc

 
Nel Nordbarese
Trinitapoli, duello a colpi di pistola in strada, un morto e un ferito

Trinitapoli, sparatoria da Far West in strada, un morto e un ferito

 
Serie D
Cittanovese - Bari: la diretta della partita

Il Bari perde l'imbattibilità. La Cittanovese vince 3-2

 
A San nicandro Garganico
Pregiudicato accoltellato nel Foggiano: indagano i cc

Pregiudicato accoltellato nel Foggiano: indagano i cc

 

Un Testimone detenuto

Bari, il giudice lo irrita
lo aggredisce in aula

Innervosito dalla domande dle magistrato ha afferrato il microfono e lo ha lanciato contro il magistrato, colpendolo al capo

Bari, il giudice lo irritalo aggredisce in aula

Il giudice monocratico del Tribunale di Bari, Michele Parisi, è stato aggredito verbalmente e fisicamente durante un’udienza che si celebrava stamani a Palazzo di Giustizia di Bari.
Un testimone detenuto, innervosito dalle domande che gli rivolgeva il giudice Parisi, ha afferrato il microfono e lo ha lanciato contro il magistrato, colpendolo al capo. Parisi ha quindi sospeso l’udienza ed è stato accompagnato al pronto soccorso per le cure mediche. Circa due ore dopo è tornato in aula e ha terminato le udienze in calendario.
Il detenuto, che ha aggredito anche le guardie penitenziarie che lo avevano condotto dal carcere al Tribunale, è stato arrestato in flagranza di reato.

ANM: BARBARA AGGRESSIONE - La Giunta distrettuale dell’Anm di Bari manifesta la propria solidarietà nei confronti del giudice monocratico del Tribunale di Bari, Michele Parisi, per la "barbara aggressione fisica e verbale subita nel corso di un processo dallo stesso presieduto» da parte di un testimone detenuto. Questi, innervosito per le domande rivolte dal giudice, ha afferrato il microfono e lo ha lanciato contro il magistrato, colpendolo al capo. Parisi - è detto in una nota dell’Anm - dopo aver fatto ricorso alle cure del Pronto Soccorso, è tornato in aula per continuare a celebrare l’udienza e gli altri processi.
«La Giunta - prosegue il comunicato del presidente Ettore Cardinali - nell’esprimere il proprio sconcerto per lo scarso livello di sicurezza e di tutela dell’esercizio della giurisdizione nel Distretto, rimarca la necessità di provvedere quanto prima a risolvere la questione dell’edilizia giudiziaria barese. La Giunta ricorda che infinite volte ha evidenziato l'inadeguatezza, tra l’altro, dei palazzi di giustizia e delle aule giudiziarie e l’episodio verificatosi costituisce epilogo preannunciato delle giuste, ma dimenticate, richieste dei Magistrati del Distretto». «La Giunta - conclude Cardinali - evidenzia, infine, che l’aggressione dei Magistrati nel e per l'esercizio delle loro funzioni costituisce conseguenza indiretta dell’opera di logorante delegittimazione dell’Ordine giudiziario e del depotenziamento degli strumenti di contrasto ai delitti contro l’amministrazione della giustizia»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400