Venerdì 18 Gennaio 2019 | 17:46

NEWS DALLA SEZIONE

L'inchiesta
Cloro sporco in Puglia, interdetti due funzionari di Aqp

«Cloro sporco» in Puglia, interdetti due funzionari di Aqp

 
Ferrovie
Treni in Puglia, in arrivo una task force per garantire la puntualità

Treni in Puglia, in arrivo una task force per garantire la puntualità

 
SERIE D
Cittanova - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Cittanova - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 
La visita
Criminalità, capo polizia Gabrielli: «Foggiano area difficile, sottovalutata criminalità»

Criminalità, capo polizia Gabrielli: «Foggiano area difficile, sottovalutata criminalità»

 
Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Brindisino
Fasano, fatturato in tempo record, l'azienda manda i dipendenti in crociera

Fasano, fatturato in tempo record, l'azienda manda i dipendenti in crociera

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il furto nel Foggiano
Mezzi per la raccolta dei rifiuti rubati e ritrovati a Cerignola: è caccia ai responsabili

Mezzi per la raccolta dei rifiuti rubati e ritrovati a Cerignola: è caccia ai responsabili

 
Serie B1 pallavolo
La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

 

estate a bari

Teatro, musica e cucina
115 eventi sotto le stelle

Teatro, musica e cucina115 eventi sotto le stelle

di ANTONELLA FANIZZI

BARI - Il cinema al chiaro di luna, il festival ecomuseale delle arti, le visite guidate ai monumenti, i laboratori nell’orto per i bambini, le esplorazioni della città con le letture all’aperto, la tarantella barese, i manufatti e la cena multietnici, i recital di poesie, il cabaret, le gare culinarie, le birre artigianali, le lezioni di danza a piedi nudi nel parco, la musica popolare e le cover band, le bande, il jazz, le favole musicali.
il cartellone estivo Sono 115 gli eventi che compongono il cartellone estivo predisposto dall’assessorato alle Culture e al Turismo. Il programma, pensato e costruito con gli enti e le associazioni che operano in città, è ricco di manifestazioni che si terranno in tutti i Municipi, in particolare nei luoghi più periferici.
Palcoscenico delle iniziative sono, fra gli altri, il Palazzo Capitaneo a Palese, Villa Framarino, il lungomare di Santo Spirito, la Masseria Carrara nella zona industriale, il Castello, la città vecchia, Villa Longo De Bellis a Palese, Parco 2 Giugno, piazza del Redentore al Libertà, la parrocchia di Santa Rita a Loseto, la piazza di Torre a Mare, Villa Larocca a Carrassi, il centro storico di Ceglie, la chiesa madre di Carbonara, piazzetta Eleonora a Enziteto. Luoghi noti e meno noti: una occasione, quindi, per conoscere il territorio attraverso il cinema, il teatro, la musica, la letteratura, la gastronomia.
La rassegna è il risultato dell’avviso pubblico destinato agli operatori culturali che lavorano a Bari: i progetti ammessi sono stati selezionati da una commissione e sostenuti dal Comune con un contributo.

TRE MESI ALL'APERTO - «Il cartellone estivo si articolerà nei mesi di luglio, agosto e settembre - dice l’assessore alle Culture e al Turismo Silvio Maselli - e vedrà coinvolti tutti i Municipi, con una forte prevalenza delle aree meno centrali della città, a dimostrazione dell’impegno e dell’attenzione di questa amministrazione per la qualità della vita di tutti i cittadini, anche quelli che difficilmente si spostano verso il centro».
Aggiunge: «Abbiamo voluto supportare una serie di iniziative che rendano viva, anche d’estate la città, in modo da garantire un’adeguata offerta culturale e ricreativa sia ai cittadini che trascorrono le ferie a casa, e che ogni anno sono un numero sempre maggiore, sia ai turisti che arrivano a Bari. Nonostante le esigue risorse a nostra disposizione, sono soddisfatto della grande partecipazione degli operatori che sono i veri protagonisti dell’organizzazione di questo programma. Mi auguro che i baresi possano apprezzare le tante manifestazioni, piccole e grandi che siano, e che possano approfittare di questi momenti per incontrarsi, ritrovarsi insieme, provare emozioni, e riappropriarsi degli spazi pubblici, in particolare di quelli poco conosciuti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400