Lunedì 10 Agosto 2020 | 04:31

NEWS DALLA SEZIONE

L'appuntamento
Il premier Conte a Ceglie Messapica scende in «Piazza»

Il premier Conte a Ceglie Messapica scende in «Piazza»

 
Dopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti
Emiliano: «La Puglia non dimentica»

 
L'aggiornamneto nazionale
Coronavirus in Italia, cresce curva contagi (+463), in calo i decessi (

Coronavirus in Italia, cresce curva contagi (+463), calo dei decessi (+2)

 
Occupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
il bollettino
Coronavirus Puglia

Coronavirus, in Puglia 9 nuovi casi su 1368 tamponi

 
nel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
L'intervista
«Il taglio dei parlamentari non regge senza le riforme»

«Il taglio dei parlamentari non regge senza le riforme»: la parola a Luciano Violante

 
politica pugliese
«Che errore la linea da duri e puri pronto al dialogo con Emiliano»

Lattanzio lascia il M5S: «Che errore la linea da duri e puri, pronto al dialogo con Emiliano»

 
Elezioni
«Non voterò per Emiliano lui vuole solo yes-man»

Puglia, Liviano non si ricandida: «Non voterò per Emiliano, lui vuole solo yes-man»

 
L'inchiesta
Taranto, lesioni colpose,. Indagati 10 medici

Taranto, perde una gamba dopo il ricovero: indagati 10 medici per lesioni colpose

 
L'intervista
«Bene Corvino, ora porti nel Salento una punta con la fame di La Mantia»

«Bene Corvino, ora porti nel Salento una punta con la fame di La Mantia»

 

Il Biancorosso

serie c
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a ogni arrivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaDopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti
Emiliano: «La Puglia non dimentica»

 
TarantoOccupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
Leccenel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
MateraIl caso
Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

 
PotenzaIl caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
Batverso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
Brindisil'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

i più letti

dal 22 al 24 luglio

Carovigno, «singolar tenzone»
tra campioni sbandieratori

giovani sbandieratori

CAROVIGNO - Campioni italiani in gara nell’arte nel batter bandiera e dei musici. Tutto è pronto nella città carovignese che tra pochi giorni ospiterà i Gruppi sbandieratori italiani e si svolgeranno le gare per il Campionato Nazionale Sbandieratori “Tenzone Argentea 2016”. Tre le giornate di gara e precisamente venerdì 22-23 e 24.
A pochi giorni dal rientro dai Campionati giovanili svoltisi a Ferrara, il Gruppo sbandieratori Nzegna , guidato da Giovanni Buongiorno, non è tornato a mani vuote e con il giovane Andrea Lanzilotti ha conquistato il titolo di Campione d’Italia nel singolo terza fascia, il 2° posto va ai musici e grande squadra, mentre al 3° posto per la grande squadra sbandieratori.

Alle gare del “Tenzone Argentea” parteciperanno oltre venti squadre provenienti da tutta l’Italia tra cui: Ascoli Piceno, Asti, Artena, Pescia e tanti altri gruppi che allieteranno tutte le giornate dalle ore 9 della mattina alle 21 di sera. La manifestazione è organizzata dall’Ente Culturale Nzegna, socio fondatore della Federazione Italiana degli antichi giochi e sport della bandiera fondato nel 1966 ad opera del fondatore del Gruppo il Cavaliere Michele Cretì.

La manifestazione giunge anche nella ricorrenza dei cinquanta anni della nascita del Gruppo ed è patrocinata oltre che dall’Amministrazione comunale della città anche dal Comune di Martina Franca che ha offerto la disponibilità del “Palasport Woytila”, unica struttura nella nostra zona con dimensioni regolamentari previste dalla F.I.Sb. in caso di condizioni climatiche avverse. Tutte le gare si svolgeranno in Piazza Machiavelli, luogo dove annualmente si svolge una delle tre tradizionali battiture della Nzegna. La piazza è situata vicino al vecchio monastero dei Frati Carmelitani dove sussistite anche la scultura bronzea che rappresenta lo sbandieratore che volge in alto la sua bandiera.

Il campo di gara sarà accuratamente allestito ed abbellito e saranno costruite due tribune che potranno ospitare mille persone. Insomma, saranno tre giornate di grande appuntamento ed in campo scenderanno i migliori gruppi italiani nell’arte di battere bandiera che animeranno con il loro sventolio, il rullo dei tamburi e le clarine dei musici l’intera città.
[Pasquale Camposeo]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie