Giovedì 29 Settembre 2022 | 23:13

In Puglia e Basilicata

L'appello

Ritrovata in stazione Foggia
etiope scomparsa in Salento

Lecce, scompare etiopeda comunità di accoglienza

La ragazza è molto fragile e parla solo l'arabo

02 Luglio 2016

E’ stata rintracciata nella stazione ferroviaria di Foggia Mariam Amaanou, la ragazza di 27 anni che si era allontanata nella notte tra giovedì e venerdì scorso dalla abitazione di Galatina (Lecce) in cui vive insieme ad altre ragazze beneficiare del progetto di accoglienza 'Safia ama Jean' di Arci Lecce, che aveva lanciato un appello per ritrovarla. Alcune persone hanno notato sulla banchina della stazione una donna evidentemente bisognosa di aiuto e ne hanno segnalato la presenza alla polizia ferroviaria, che è riuscita a identificarla grazie alla segnalazione di persona scomparsa fatta da Arci Lecce.

Mariam è stata soccorsa con un’ambulanza del 118 che ha constatato la necessità di un ricovero allo scopo di farle recuperare forze ed energie; era infatti disidratata e bisognosa di cibo. «Su dove fosse diretta - fa sapere in una nota L’arci di Lecce - e sul perché di questa sua repentina decisione di allontanarsi da Galatina parleremo con lei, per cercare di capire se la sua scomparsa sia frutto del suo disagio psicologico o se avesse davvero intenzione di raggiungere un luogo o persone precise, di cui comunque non ha mai parlato con gli operatori di Arci Lecce. Nella seconda ipotesi, appurata l'affidabilità dei suoi progetti - conclude l’Arci - non esiteremo a darle una mano a raggiungere la sua destinazione in tutta sicurezza e non con mezzi di fortuna».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725