Domenica 26 Gennaio 2020 | 04:40

NEWS DALLA SEZIONE

Il focolaio
Boom di casi di morbillo in Salento: l'allarme dei pediatri

Boom di casi di morbillo in Salento: l'allarme dei pediatri

 
banche
Pop Bari, il salvataggio è possibile creando un polo bancario del Sud

Pop Bari, il salvataggio è possibile creando un polo bancario del Sud

 
L'allerta per il coronavirus
Barese appena tornato da Wuhan: «ecco cosa sta succedendo in Cina»

Barese appena tornato da Wuhan: «ecco cosa sta succedendo in Cina»

 
Giornata della Memoria
Shoah, tornano da Auschwitz i 500 studenti pugliesi a bordo del Treno della Memoria

Shoah, tornano da Auschwitz i 500 studenti pugliesi a bordo del Treno della Memoria

 
Serie C
Bari calcio, con la Reggina senza Hamlili e Ferrari

Bari calcio, con la Reggina senza Hamlili e Ferrari

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Verona sorpresa, modulo da valutare»

Lecce calcio, Liverani: «Verona sorpresa, modulo da valutare»

 
le dichiarazioni
Migranti, la Lega lancia l'allarme: «Bari rischia di diventare la nuova Lampedusa»

Migranti, la Lega lancia l'allarme: «Bari rischia di diventare la nuova Lampedusa»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, 2 cadaveri trovati in una casa: dopo una furiosa lite, le vittime si sono accoltellate a vicenda

 
le dichiarazioni
Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

 
L'intervista
Lezzi: «L'alleanza con i dem? Se non produce, meglio il voto»

Lezzi: «L'alleanza con i dem? Se non produce, meglio il voto»

 

Il Biancorosso

serie c
Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLe dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
FoggiaIl furto
San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Emozionato

Brindisi, s quasi 81 anni
fa l'esame di terza media

scuola, aula scolastica

BRINDISI - Emozionato, seduto al suo banco, Antonio Pugliese, pensionato brindisino di quasi 81 anni, è seduto tra i banchi di scuola: sostiene oggi la prova scritta di italiano degli esami di licenza media in un istituto di Brindisi, la scuola Leonardo Da Vinci.

La sua storia è comune a molte altre vissute da agricoltori pugliesi. Il papà partito per la guerra, tante bocche da sfamare in famiglia, a 6 anni ha dovuto abbandonare gli studi per andare a lavorare.

Addio ai libri, per una vita intera di fatiche. Poi, dopo aver pensato al futuro di tutti e nove i figli messi al mondo, l’imprevisto ritorno a scuola per seguire con il figlio Vincenzo, agronomo, un progetto per gli studenti: coltivare un orto a scuola.

Da lì l’idea di prendere la licenza media, che potrebbe realizzarsi alla fine della sessione d’esami appena cominciata. "Era molto emozionato» ha raccontato il figlio, Vincenzo Pugliese, che ha accompagnato il padre a scuola. Seduto tra i ragazzini, i suoi compagni di viaggio, l’81enne ha iniziato a penna a scrivere il suo elaborato.
«In storia, senza dubbio, sarà imbattibile», commenta chi lo conosce: gli ultimi ottanta anni li ha vissuti sulla propria pelle. 

IL NONNO ALLA FINE DELLA PROVA - Intorno alle 11 aveva già finito di scrivere il suo tema. Lo ha consegnato poco dopo e, accompagnato dal figlio Vincenzo, è tornato a casa. Antonio Pugliese, quasi 81 anni, è tranquillo: «E' andata bene - racconta - ho scritto una pagina e mezza, ho raccontato tutta la mia vita nei campi». Sulle origini della scelta di ottenere la licenza media racconta: «Ho iniziato a stare con i ragazzi, per i progetti scolastici sugli orti. E mi sono detto, un pò per scherzo, perché non tentare? Loro erano d’accordo con me». Dopo la prova di italiano, domani ci sarà quella di lingua: "Spagnolo, ho studiato, ce la farò» spiega Antonio. «Sul compito di matematica - aggiunge - non avrò nessun problema. Nei campi se c'è una cosa che si impara è a far di conto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie