Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 06:22

NEWS DALLA SEZIONE

La denuncia
Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

 
Dal Montenegro in Puglia
Contrabbando bionde in Puglia, dopo 25 anni prescritta anche associazione mafiosa

Contrabbando bionde in Puglia, dopo 25 anni prescritta anche associazione mafiosa

 
L'iniziativa
Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

 
La decisione
Regione, Emiliano conferma Di Gioia: è di nuovo assessore all'Agricoltura

Regione, Emiliano conferma Di Gioia: è di nuovo assessore all'Agricoltura. M5S: «È una sceneggiata»

 
il salvataggio dell'Aeronautica
Foggia, bimba in pericolo di vita trasportata d'urgenza con Falcon 50 Aeronautica

Foggia, bimba in pericolo di vita trasportata d'urgenza con Falcon 50

 
IL BARLETTANO DAGOSTINO
Fatture false, il «re degli outlet» valuta se usare pace fiscale

Fatture false, il «re degli outlet» valuta se usare pace fiscale

 
Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
Il caso
Bari, nuovo «no» della Procura al salvataggio di Interporto

Bari, altro «no» della Procura al salvataggio di Interporto

 
Capitale della Cultura
Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

 
Il riconoscimento
Xylella, ingegnere di Conversano premiato: ecco la macchina per uccidere la sputacchina

Xylella, ingegnere di Conversano premiato: ecco la macchina per uccidere la sputacchina

 

al Policlinico

Bari, ruba farmaci da reparto,
ostetrica patteggia pena

Bari, ruba farmaci da reparto,ostetrica patteggia pena

BARI - Ha patteggiato la pena a 1 anno e 4 mesi di reclusione (pena sospesa) un’ostetrica del Policlinico di Bari arrestata in flagranza dai carabinieri per aver rubato farmaci e altro materiale sanitario (aghi, siringhe, garze, guanti). Dopo aver ricevuto la segnalazione da parte della direzione sanitaria dell’ospedale, i militari hanno iniziato una attività di osservazione che si è conclusa sabato scorso al termine del turno di lavoro della donna.

L’hanno seguita all’esterno del Policlinico e nel bagagliaio della sua auto hanno trovato materiale sanitario trafugato nel reparto oltre a quello trovato durante la perquisizione a casa, per un valore complessivo di 600 euro. All’esito del processo per direttissima che si è celebrato questa mattina, nel quale la donna ha patteggiato la pena per il reato di peculato, il Tribunale ne ha disposto la remissione in libertà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400