Mercoledì 14 Novembre 2018 | 20:17

NEWS DALLA SEZIONE

L'incontro
La Puglia a Roma per un turismo lento e sostenibile

La Puglia a Roma per un turismo lento e sostenibile

 
Dopo una perquisizione
Finto dentista dal 2015: cc sequestrano studio medico a Lecce davanti ai pazienti

Finto dentista dal 2015: cc sequestrano studio medico a Lecce davanti ai pazienti

 
Dopo la visita del vicepremier
Bari, criminalità in calo, Salvini: «Promessa mantenuta, il 35% in meno al Libertà»

Bari, criminalità in calo, Salvini: «Promessa mantenuta, il 35% in meno al Libertà»

 
Le dichiarazioni
Omicidio Desiree, il ghanese catturato a Foggia: «Con lei rapporto consensuale»

Omicidio Desiree, il ghanese catturato a Foggia: «Con lei rapporto consensuale»

 
la sentenza
Bari, adescava minori in chat: condannato a 8 anni

Bari, adescava minori in chat: condannato a 8 anni

 
Il ritorno
Il Lecce si gode il nuovo Lucioni

Il Lecce si gode il nuovo Lucioni

 
Serie D
Castrovillari - Bari: segui la diretta

Castrovillari - Bari finisce in parità: 1-1, Neglia in gol

 
Sfruttamento nei campo
Lesina, pagati 3 euro l'ora per raccogliere le olive: arrestati 2 caporali

Lesina, pagati 3 euro l'ora per raccogliere le olive: arrestati 2 caporali

 
Il folle gesto
Brindisi, il rush finaledei 5 candidati sindaco

Brindisi, disoccupato minaccia di darsi fuoco davanti al Comune

 
Tragedia sfiorata
Lecce, minaccia di lanciarsi nel vuoto dal tribunale: salvato

Lecce, minaccia di lanciarsi nel vuoto dal tribunale: salvato

 
Lotta al crimine
Furti di pesce e olive, detenzione e ricettazione: 3 arresti e 3 denunce nel Foggiano

Furti di pesce e olive, droga e ricettazione: 3 arresti e 3 denunce nel Foggiano

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

A Marina di Leporano

Far west in un ristorante
durante una rapina: 2 feriti
Arrestato uno dei banditi

Far west in un ristorantedurante una rapina: 2 feritiArrestato uno dei banditi

TARANTO - Due persone sono rimaste ferite in modo non grave durante una sparatoria avvenuta ieri notte in una rapina compiuta nel ristorante «Al Giardinetto» a Marina di Leporano (Taranto), sulla litoranea ionico-salentina. Si tratta del titolare del locale, un 61enne  e di un cliente di 47 anni, che hanno riportato ferite giudicate guaribili in un mese. Ad entrare in azione, all’orario di chiusura, sono stati tre malfattori armati di pistole che hanno fatto irruzione nel ristorante e hanno minacciato i presenti per farsi consegnare l'incasso. Una reazione o un tentativo di reazione avrebbe poi indotto uno dei banditi a sparare alcuni colpi di arma da fuoco con il ferimento dei due uomini.

I malfattori si sono impossessati del denaro custodito nel registratore di cassa (il cui contenuto non è stato quantificato) e sono fuggiti. I due feriti sono stati soccorsi e trasportati dal 118 all’ospedale "Santissima Annunziata» di Taranto. I militari dell'Arma hanno eseguito alcune perquisizioni e controlli nella notte, fermando alcuni sospettati che sono stati interrogati in caserma: uno è stato arrestato. Si tratta di Giulio De Biaso, 27enne pregiudicato di Statte, gravato dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza.

Dopo la rapina uno dei banditi è fuggito a piedi tra le abitazioni limitrofe, facendo perdere le tracce, e gli altri due si sono allontanati a bordo di una Peugeot 206 (risultata di provenienza furtiva), inseguiti dai carabinieri. Dopo alcuni chilometri i rapinatori hanno abbandonato il mezzo. Uno di essi, grazie alle condizioni di scarsa illuminazione, è riuscito a dileguarsi. De Biaso, invece, è stato bloccato mentre tentava di nascondersi sotto un’altra auto. Sul selciato è stato rinvenuto un passamontagna di stoffa di colore nero.

I militari, nelle adiacenze del ristorante, hanno trovato sotto un cespuglio, 850 euro in contanti, frutto della rapina consumata poco prima. All’interno dell’abitacolo della Peugeot sono stati scoperti altri 4 passamontagna, un telefono cellulare e un portafogli. Il gestore del ristorante è stato raggiunto da tre colpi di pistola alle gambe; l’avventore (un 47enne tarantino) da un proiettile. Nel ristorante sono stati rinvenuti sei bossoli calibro 9 e numerose ogive. Le indagini proseguono per identificare gli altri due rapinatori

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400