Martedì 16 Ottobre 2018 | 04:17

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

bari

Uccise il padre fotografo
pena dimezzata in appello

Durante l’udienza di oggi per la rideterminazione della pena, Scanni ha reso dichiarazioni spontanee dicendosi ancora una volta «innocente»

Uccise il padre fotografopena dimezzata in appello

BARI - La Corte di Assise di Appello di Bari ha ridotto da 30 a 16 anni di reclusione la condanna inflitta nei confronti di Nicola Scanni, accusato dell’omicidio del padre Mario, fotografo barese ucciso il 22 agosto 2010. Al termine del processo di appello bis i giudici hanno escluso, così come disposto dalla Cassazione che aveva annullato con rinvio la precedente condanna a 30 anni di carcere, l’aggravante della premeditazione e hanno concesso all’imputato le attenuanti generiche ritenendole equivalenti alla riconosciuta aggravante del parricidio. Le motivazioni della sentenza di conosceranno fra 90 giorni e, solo allora, accusa e difesa potranno decidere se impugnare.

Scanni, difeso dagli avvocati Marco Valente e Vittorio Gironda, resta libero. Fu arrestato un mese dopo il delitto ed è stato detenuto nel carcere di Bari fino al dicembre 2011 (per 15 mesi) quando è stato scarcerato dopo l’assoluzione ottenuta in primo grado al termine di un processo celebrato con rito abbreviato. Sentenza poi ribaltata in secondo grado.
Durante l’udienza di oggi per la rideterminazione della pena, Scanni ha reso dichiarazioni spontanee dicendosi ancora una volta «innocente». «Non ho ucciso mio padre - ha detto - e l’ho sempre accudito con cura e dedizione». «Sconterà una pena - ha commentato l’avvocato Valente - senza che sia stata fornita processualmente la prova della sua colpevolezza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Tap, sindaco Melendugno da Conte:«Stop a progetto, commesse illegalità»

Tap, sindaco Melendugno da Conte per dire no. Palazzo Chigi: stop costerebbe troppo

 
Foggia, un operatore aiuterà bimbo disabile escluso dalla mensa

Foggia, operatore aiuterà bimbo disabile escluso da mensa a scuola

 
Scontro auto nel Foggiano: morte mamma e figlia di pochi mesi

Scontro tra auto nel Foggiano: morte mamma e figlia di pochi mesi

 
Mammografie, Puglia maglia neraM5S: le Asl sbagliano indirizzo

Mammografie, Puglia maglia nera. M5S: le Asl sbagliano indirizzo

 
Sequestrate costruzioni abusive nel Parco Nazionale Murgia

Sequestrate costruzioni abusive nel Parco Nazionale Murgia

 
Tenta di rubare iPhone a una donna in pieno centro: arrestato 38enne marocchino

Tenta di rubare iPhone a una donna in centro: arrestato marocchino

 
Comune di Bari - Palazzo di Città

Nuovo sindaco Bari, fumata nera del centrodestra: decisione passa a Roma

 

GDM.TV

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano

Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano in strada

 
Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

 
Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

 
Bari, troppi tagli a scuola: ecco il raduno degli studenti in sciopero

Bari, troppi tagli a scuola?
E gli studenti scioperano

 
Le acque rosse vicino le salineSequestro choc a Margherita di Savoia

Le acque rosse vicino le saline
Sequestro choc a Margherita di Savoia

 
Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni contrastanti

Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni diverse. «Agenti circondati»

 
Intitolazione caserma a Marzulli, Decaro: «Lui era davvero un galantuomo»

Squillo di tromba e commozione
per la caserma dedicata a Marzulli

 

PHOTONEWS