Sabato 20 Ottobre 2018 | 23:35

NEWS DALLA SEZIONE

Arrestato 46enne
Tenta furto in un supermarket di Matera: inseguito e bloccato da immigrato

Tenta furto in un supermarket di Matera: inseguito e bl...

 
La decisione
Bari, archiviata querela contro Marilù Mastrogiovanni: non diffamò la Igeco

Bari, archiviata querela contro Marilù Mastrogiovanni: ...

 
Regionali 2020
Sfuma il congresso del Pd ma primarie entro l’anno

Sfuma il congresso del Pd ma primarie entro l’anno

 
Serie B
Calcio, il Foggia battuto dal Cosenza 2-0

Calcio, il Cosenza batte il Foggia 2-0

 
L'intervista
Verso le primarie PD, parla Richetti: «Apriamo ai moderati ma no alleanza con M5S»

Verso le primarie PD, parla Richetti: «Apriamo ai moder...

 
Serie D
Papadopulo gioca Lecce-Palermo: «Questa partita regalerà spettacolo»

Papadopulo gioca Lecce-Palermo: «Questa partita regaler...

 
Campionato d'Eccellenza
Insultano calciatori di colore imitando scimmie: daspo per 7 tifosi del Gallipoli

Gallipoli, insultano calciatori di colore imitando scim...

 
Domani in campo
Bari, Cornacchini: «A Marsala ci vuole gara concreta»

Bari, Cornacchini: «A Marsala ci vuole gara concreta»

 
A Taurisano (Le)
Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

 
Ad Acquaviva delle Fonti (Ba)
Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, arrestata

Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, ...

 
Divisa in 50 panetti
In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mola di Bari

In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mol...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

taranto

Ilva: controlli personale Asl
e carabinieri Nas in mense

Sono stati inoltre effettuati i tamponi dei piani di lavoro e sono stati prelevati alcuni campioni di alimenti al fine di verificare l'assenza di contaminazione biologica, fisica e chimica»

Ilva

L'Ilva

TARANTO - Tecnici del Sian (Servizio igiene alimenti e nutrizione) dell’Asl di Taranto e carabinieri del Nas (Nucleo antisofisticazioni) si sono recati alle mense ex Pla 1 e Lam dello stabilimento Ilva per eseguire i periodici controlli in materia di preparazione e distribuzione dei pasti. Lo riferisce in una nota la Fiom Cgil di Taranto, secondo la quale "al fine di verificare la corretta applicazione della normativa di riferimento sono stati effettuati i sopralluoghi nei locali magazzino merci, preparazione e distribuzione pasti. Sono stati inoltre effettuati i tamponi dei piani di lavoro e sono stati prelevati alcuni campioni di alimenti al fine di verificare l'assenza di contaminazione biologica, fisica e chimica».

Il sopralluogo non riguarderebbe, dunque, le denunce presentate nei giorni scorsi dai sindacati su presunti problemi igienico-sanitari nelle mense. La società che gestisce le mense centrali, su richiesta dell’azienda, ha predisposto un nuovo regolamento per le mese centrali (officine generali, acciaieria 1, dim-sud ex pla1 e terzo sporgente). Nel documento si vieta a tutto il personale che opera stabilmente in aree aziendali delimitate con segnaletica indicante il rischio cancerogeno «di usufruire del pasto caldo nelle mense centrali».

Il personale che, invece, «indossa abbigliamento insudiciato a vista e proviene dalle aree aziendali delimitate con segnaletica indicante rischio cancerogeno», ma non opera in modo stabile in tali impianti, «potrà accedere ai locali mensa solo previa adozione di adeguate misure d’igiene quali la sostituzione degli abiti insudiciati oppure indossando grembiuli monouso o di altri sistemi di pari efficacia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400