Domenica 17 Febbraio 2019 | 08:28

NEWS DALLA SEZIONE

I fatti del 2015-2016
Puglia, lettere esplosive: dietro gli attentati due anarchici arrestati a Torino

Puglia, lettere esplosive: dietro gli attentati due anarchici arrestati a Torino

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto il Sassari 86-87

 
Le dichiarazioni
Autonomia, parlano i deputati della Lega Puglia: «È una grande opportunità»

Autonomia, parlano i deputati della Lega Puglia: «È una grande opportunità»

 
Il premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
La denuncia sui social
Teppisti a Triggiano, lanciano sasso con fionda e colpiscono una donna

Teppisti a Triggiano, lanciano sasso con fionda e colpiscono una donna

 
Serie B
Foggia, finisce 1-1 con il Padova: sfuma al 90esimo il match salvezza

Foggia-Padova, 1-1 al 90esimo: tifoso ferito

 
La manifestazione
Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

 
Controlli
Corato, chiuso il Jubilee di Corato: problemi con i Vigili del fuoco

Chiuso il Jubilee di Corato: problemi con i Vigili del fuoco

 
Incontri d'autore
Ex-Otago ospiti della «Gazzetta del Mezzogiorno»: segui la diretta

Ex-Otago ospiti della «Gazzetta»: rivedi la diretta

 
Il processo
Acque reflue a Torre Guaceto, assolti dirigenti Regione e Aqp

Acque reflue a Torre Guaceto, assolti dirigenti Regione e Aqp

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
BariL'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

al perrino

Un reparto pediatria
a misura di bambino

«La degenza ospedaliera – ha affermato il dottor Fulvio Moramarco rivolgendosi agli ospiti – rappresenta un trauma per molti bambini. Così cerchiamo di alleviare il disagio»

pediatrico del Perrino

BRINDISI - È stato inaugurato ieri mattina il nuovo reparto di pediatria dell’ospedale Perrino dopo il riammodernamento realizzato anche grazie al contributo di Enel Cuore Onlus. Alla presentazione hanno partecipato Giuseppe Pasqualone, direttore Generale della ASL Brindisi, Fulvio Moramarco, direttore responsabile del reparto, Angelo Di Giovine, in rappresentanza di Enel Cuore Onlus, Cristiana Zongoli, presidente della cooperativa sociale Naukleros che, all’interno del reparto, gestisce le attività di clown terapia dal 2007.
Il reparto di Pediatria dispone di 20 posti letto di cui 18 in degenza ordinaria e 2 in regime di day hospital. Al suo interno vengono eseguite prestazioni di pronto soccorso e attività ambulatoriali per pazienti esterni. L'unità operativa si distingue per le attività di neurologia pediatrica, endocrinologia pediatrica, gastroenterologia pediatrica, immunoallergologia, nefrologia, reumatologia, ecografia. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Marialba Calò, dottor Pietro Conte, Roberta Del Sordo, Giuditta De Quarto, Francesco Gallo, Antonietta Villirillo, Francesco La Torre, Claudia Fontana, Licia Mastrototaro.

«La degenza ospedaliera – ha affermato il dottor Fulvio Moramarco rivolgendosi agli ospiti – rappresenta un trauma per molti bambini. Il nostro impegno professionale  deve essere rivolto alle cure mediche, senza tralasciare gli aspetti di comfort alberghiero che spesso rappresentano la maggior fonte di disagio per i bambini e le loro famiglie durante la degenza. Accoglierli in spazi gradevoli, offrire loro la possibilità di giocare o di distrarsi rappresenta una modalità di cura aggiuntiva che insieme alle capacità professionali proprie del medico si sommano per assicurare il migliore benessere possibile. Purtroppo i vincoli finanziari di bilancio, talvolta, non consentono alle pubbliche amministrazioni di porre il giusto impegno per aspetti che potremmo definire di ‘umanizzazione delle cure ospedaliere. Per questo motivo siamo grati a tutti i privati cittadini, a tutte le Aziende industriali e commerciali  della provincia di Brindisi che in tutti questi anni si sono impegnate per il reparto di Pediatria. Un grazie particolare va quest’anno ad Enel Cuore Onlus che ha ritenuto la U.O. di Pediatria dell’Ospedale di Brindisi, meritevole di un suo impegno economico, che ha consentito di realizzare degli spazi gradevoli dove i bambini possono vivere il loro periodo di degenza».

L'Enel Cuore Onlus ha finanziato il progetto di riammodernamento del reparto attraverso la società cooperativa sociale Naukleros di Brindisi. L'Unità operativa di pediatria è stata oggetto di riallestimento dei corridoi, delle stanze dei degenti, della ludoteca, dei poliambulatori annessi alle stanze di degenza, della zona sala aspetto per i genitori davanti alla medicheria. Per i rivestimenti murari sono state utilizzate particolari carte da parati ignifughe, atossiche, che possono essere rimosse senza lasciare alcun residuo chimico e che possono essere lavate con vapore o alcool. Il progetto è stato finalizzato a rendere il reparto e tutto l’ambiente circostante ancor più a misura di bambino e a facilitare le attività di clown terapia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400