Lunedì 18 Gennaio 2021 | 08:57

NEWS DALLA SEZIONE

In Basilicata
Terremoto ad Anzi, scossa di magnitudo 3.5: avvertita anche in Puglia

Terremoto ad Anzi, scossa di magnitudo 3.5: avvertita anche in Puglia

 
La decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
Il caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
L'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
Maltempo
Puglia, freddo e nevicate a bassa quota: nuova allerta gialla di 30 ore. Faeto è imbiancata

Puglia, freddo e nevicate a bassa quota: nuova allerta gialla di 30 ore. Faeto è imbiancata

 
L'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 
Il lutto
Lecce dice addio al maestro cartapestaio Malecore: il cordoglio del sindaco

Lecce dice addio al maestro cartapestaio Malecore: il cordoglio del sindaco

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Puglia, 12.415 nuovi casi e 377 morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus Italia, 12.415 nuovi casi e 377 morti nelle ultime 24 ore

 
Lotta al virus
Covid 19 in Puglia, vaccinate 57mila persone: restano 17mila dosi, ma Pfizer taglia le forniture

Covid 19 in Puglia, vaccinate 57mila persone: restano 17mila dosi, ma Pfizer taglia le forniture ridotte del 38,4%

 
Il personaggio
Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

 

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

ambiente

Rete da caccia
uccide un daino

L’animale, rimasto incastrato con le corna , è morto di stenti e fame, secondo i volontari. Non è il primo episodio simile che si verifica nell'Andriese

rete da caccia

ANDRIA - La carcassa di un daino è stata recuperata da alcuni volontari delle guardie federiciane di Andria, nei pressi della azienda agricola provinciale Papparicotta. L’animale, rimasto incastrato con le corna in una rete da caccia, è morto di stenti e fame, secondo i volontari.

Saranno gli uomini del Corpo forestale dello Stato ad accertare per chi abbia installato la rete poichè l’associazione delle guardie federiciane denuncia che questo non è il primo episodio simile che si verifica. Nel 2013 la caccia e l’abbattimento di questi animali furono ipotesi prese in considerazione per contenerne il numero, diventato eccessivo. Fu poi il Parco dell’Alta Murgia a impedire che accadesse, decidendo di censire le aziende agricole del territorio per affidare loro gli animali in eccesso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie