Giovedì 21 Marzo 2019 | 13:25

NEWS DALLA SEZIONE

L'aggressione
Monopoli, lancia scrivania contro i medici del pronto soccorso: arrestato 44enne

Monopoli, lancia scrivania contro i medici del pronto soccorso: arrestato 44enne

 
Università
Puglia, sì a due lauree in contemporanea: l'idea della Lega che piace a Uricchio

Puglia, sì a due lauree in contemporanea: l'idea della Lega che piace a Uricchio

 
È intervenuta la polizia
Barletta, tenta di uccidere il fratello accoltellandolo dopo lite, 53enne in cella

Barletta, tenta di uccidere il fratello accoltellandolo dopo lite, 53enne in cella

 
Nel Leccese
Presicce, bimbo dimenticato sullo scuolabus, salvato dopo 5 ore

Presicce, bimbo dimenticato sullo scuolabus, salvato dopo 5 ore

 
Preso nel Bresciano
Bari, preparava sequestro-rapina in Toscana: arrestato Leone «u'astat»

Bari, preparava sequestro-rapina in Toscana: arrestato Leone «u'astat»

 
Il caso
Puglia, le liste d'attesa infiammanoil Consiglio. Passa la «linea» stataleMedici verso sciopero intramoenia

Puglia, le liste d'attesa infiammano il Consiglio. Passa la «linea» statale

 
Il fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
Cassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
Le dichiarazioni
Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

 
Gratuito patrocinio
Bari, ex vittima stalking indagata per aver falsificato dichiarazioni dei redditi

Bari, ex vittima stalking indagata per aver falsificato dichiarazioni dei redditi

 
Nel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'aggressione
Monopoli, lancia scrivania contro i medici del pronto soccorso: arrestato 44enne

Monopoli, lancia scrivania contro i medici del pronto soccorso: arrestato 44enne

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
LecceNel Leccese
Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
PotenzaRegionali 2019
Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 
FoggiaCieli aperti
Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

 
TarantoNel tarantino
Castellaneta Marina, sequestrato ristorante sulla spiaggia completamente abusivo

Castellaneta Marina, sequestrato ristorante in spiaggia abusivo

 

il 28 marzo

Ad Ostuni la giornata
delle «Ferrovie non dimenticate»

Un modo per trascorrere in modo diverso la pasquetta, all’aria aperta, a contatto con la natura e per apprezzare le opere antiche e i “monumenti della natura” degli ulivi secolari della piana ostunese

antica ferrovia

OSTUNI - Si rinnova l’appuntamento con la «Giornata Nazionale delle Ferrovie non Dimenticate» e a Ostuni l’appuntamento è per pasquetta, lunedì 28 marzo, ore 10 presso l’Albergabici del Parco per un tour «lungo la Via Traiana dal Domen di Montalbano ad Egnazia».
Dopo 8 edizioni, gli organizzatori hanno cambiato slogan scrivendo: «Non dimenticate» e dedicando un mese intero alla mobilità dolce su sedimi dismessi e al lancio del turismo storico-ferroviario.
Il percorso ostunese è diviso tra chi vorrà percorrerlo in bici e chi a piedi partendo sempre dall’Albergabici, ex Casa Cantoniera Anas (a Montalbano e sulla Ostuni-Fasano).

In bicicletta si raggiungerà la Via Traiana, antica strada romana, lungo la piana degli ulivi secolari e si andrà all’antico insediamento rupestre di Lama d’Antico e all’area archeologica di Egnazia dove si avrà modo di apprezzare un percorso storico recentemente allestito con pannelli letterari realizzati grazie alla collaborazione tra l’associazione Italia Nostra - sezione «Messapia», il parco delle Dune Costiere e il museo archeologico di Egnazia (si potranno leggere le citazioni letterarie di famosi viaggiatori del passato che hanno attraversato questi luoghi lungo la via Traiana).
Pranzo al sacco in area attrezzata mentre la cicloescursione si concluderà alle ore 17 circa dopo aver percorso una lunghezza di circa 30 km su stade asfaltate, prevalentemente pianeggiante e senza particolari difficoltà (Si consiglia un abbigliamento comodo e sportivo).

Per chi vorrà, invece, affrontare il percorso a piedi (partendo dall’Albergabici) si camminerà lungo le strade verso il mare, tra gli ulivi attraverseremo pascoli, campi di grano, piccoli canyon sino al mare.
Poi, percorrendo le dune fossili, ci si recherà a fiume Morelli, piccola zona retrodunale importante per gli uccelli acquatici migratori e per l’uomo che da secoli la utilizza per la pesca al cefalo e all’anguilla. Dopo aver consumato il pranzo al sacco, si passeggerà lungo la costa per addentrarsi sino al dolmen di Montalbano lungo l’antica Via Traiana.
L’escursione si concluderà alle ore 17.30 circa lungo un itinerario di circa 12 km attraverso strade brecciate, sentieri, lungo la spiaggia e alcuni tratti di strade asfaltate.
Si tratta di un percorso di bassa difficoltà, ma gli organizzatori consigliano in ogni caso di indossare abbigliamento comodo e scarpe da trekking (e di portare con se una fotocamera).
Un modo per trascorrere in modo diverso la pasquetta, all’aria aperta, a contatto con la natura e per apprezzare le opere antiche e i “monumenti della natura” degli ulivi secolari della piana ostunese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400