Mercoledì 18 Settembre 2019 | 05:33

NEWS DALLA SEZIONE

Dai Cc
Mesagne, una coltellata vicino all'occhio: preso l'aggressore

Mesagne, una coltellata vicino all'occhio: preso l'aggressore

 
La Consulta
Bari, usura: province Sud Italia sono più esposte a rischio

Bari, usura: province Sud Italia sono più esposte a rischio

 
Polis-Deloitte
toghe, avvocati

Bari, Finanza e diritto penale: alleanza tra studi legali barese e milanese

 
Diritti negati
Bari, negato accesso a studentessa disabile: «Niente stanza in fitto»

Bari, negato accesso a studentessa disabile: «Niente stanza in fitto»

 
In centro
Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

 
Serie D
Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

 
Arrestato
Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

 
Ambiente

Polignano, in stallo il progetto del resort a Costa Ripagnola

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Nella notte
Foggia, danneggiata auto assessore: terza intimidazione al Comune

Foggia, danneggiata auto assessore: terza intimidazione, disposta tutela

 
Verso il 2020
Regionali, Emiliano: niente primarie, la candidatura tocca a me

Regionali, Emiliano: niente primarie, la candidatura tocca a me

 

Il Biancorosso

Dopo Bari Reggina
Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiDai Cc
Mesagne, una coltellata vicino all'occhio: preso l'aggressore

Mesagne, una coltellata vicino all'occhio: preso l'aggressore

 
BatIl personaggio
Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

 
Foggia
Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

 
MateraSasso Caveoso
Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

 
BariPolis-Deloitte
toghe, avvocati

Bari, Finanza e diritto penale: alleanza tra studi legali barese e milanese

 
PotenzaA Sant'Arcangelo
Piante di marijuana sul terrazzo, arrestato 46enne

Piante di marijuana sul terrazzo, arrestato 46enne

 
TarantoIn centro
Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

 
LecceIl duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 

i più letti

taurisano

Botte al padre novantunenne
allontanata figlia e genero

Il personale del Commissariato è riuscito a documentare in maniera precisa alcuni episodi relativi alle aggressioni subite che, in alcuni casi, avevano reso necessario il ricorso a cure mediche da parte del l'anziano

anziano

TAURISANO (LECCE) - Avrebbero compiuto violenze e soprusi nei confronti di un 91enne: per questa ragione la figlia, di 43 anni, e il genero 51enne dell’anziano, su disposizione degli agenti di polizia del Commissariato di Taurisano (Lecce), sono stati allontanati dalla casa familiare con divieto di farvi rientro senza preventiva autorizzazione. Il provvedimento è scaturito dall’informativa inviata dal commissariato con cui sono stati segnalati alla procura alcuni interventi fatti dal personale della Sezione Volanti in riferimento ad episodi di violenza di cui sarebbe stato vittima l'anziano.

Moglie e marito sono indagati perché, in concorso tra loro, avrebbero maltrattato il suocero e padre convivente, tenendo un atteggiamento violento, autoritario e minaccioso; in alcune occasioni avrebbero anche disegnato delle croci sullo specchio della sua camera e posizionato delle croci sul letto, augurandogli implicitamente di morire. Tutto ciò aveva procurato alla vittima sofferenze fisiche e morali tali da rendergli la convivenza insostenibile. L’anziano - secondo quanto accertato - sarebbe stato anche costretto a dare continuamente somme di denaro extra rispetto alle spese familiari, alle quali provvedeva egli stesso, ricevendo come ringraziamento l’epiteto di «maiale». I due coniugi non disdegnavano di aggredirlo fisicamente in più circostanze anche con l’uso di bastoni e bottiglie, tanto da costringerlo più volte ad abbandonare l'abitazione per sottrarsi alle loro angherie e rifugiarsi dalle altre figlie. Il personale del Commissariato è riuscito anche a documentare in maniera precisa alcuni episodi relativi alle aggressioni subite che, in alcuni casi, avevano reso necessario il ricorso a cure mediche da parte del 91enne.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie