Sabato 19 Gennaio 2019 | 05:02

NEWS DALLA SEZIONE

Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
La denuncia
Ex Ilva: da domenica raccolta di firme per esposto contro Arcelor Mittal

Ex Ilva: da domenica raccolta di firme per esposto contro Arcelor Mittal

 
A Bari
Giachetti contro Emiliano: «Ha lavorato per distruggere il Pd»

Giachetti contro Emiliano: «Ha lavorato per distruggere il Pd»

 
L'inchiesta
Cloro sporco in Puglia, interdetti due funzionari di Aqp

«Cloro sporco» in Puglia, interdetti due funzionari di Aqp

 
Ferrovie
Treni in Puglia, in arrivo una task force per garantire la puntualità

Treni in Puglia, in arrivo una task force per garantire la puntualità

 
SERIE D
Cittanova - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Cittanova - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

 
L'APPUNTAMENTO
Circolo della Vela Bari, i primi 90 annidomani la grande festa con l'open day

Circolo della Vela Bari, i primi 90 anni
domani la grande festa con l'open day

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 
La visita
Criminalità, capo polizia Gabrielli: «Foggiano area difficile, sottovalutata criminalità»

Criminalità, capo polizia Gabrielli: «Foggiano area difficile, sottovalutata criminalità»

 

bari

Adescò tre ragazzini
pedofilo condannato

L'uomo aveva convinto tre dodicenni a fare un giro in auto con lui per poi appartarsi in un luogo alla periferia della città e costringerli a compiere atti sessuali

pedofilia

BARI - Il Tribunale di Bari ha condannato un 44enne di Conversano (Bari) alla pena di 3 anni e 6 mesi di reclusione per violenza sessuale nei confronti di tre minorenni. L'uomo è accusato di aver convinto i tre ragazzini, tutti dodicenni, a fare un giro in auto con lui per poi appartarsi in un luogo alla periferia della città e costringerli a compiere atti sessuali. L’episodio contestato risale al settembre 2013. Tempo dopo i tre hanno raccontato la vicenda prima ai familiari, poi ai Carabinieri dando impulso alle indagini coordinate dal pm Marcello Barbanente.

Nel processo, due dei tre ragazzi abusati, rappresentati dagli avvocati Luca Bruno e Claudio Minichiello, si sono costituiti parte civile. I giudici hanno condannato il 44enne anche al risarcimento danni nei loro confronti da quantificarsi in un separato procedimento civile. Per questo episodio l’uomo è stato arrestato nel febbraio 2014 e dopo un periodo di reclusione in carcere ha ottenuto gli arresti domiciliari ai quali è tuttora sottoposto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400