Venerdì 21 Settembre 2018 | 08:54

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

didattica

Nelle scuole lucane
arrivano gli ispettori

Avviso agli istituti: per la primavera sarà fondamentale farsi trovare pronti alle visite degli ispettori governativi, pena un giudizio negativo

scuola

di PIERO MIOLLA

POTENZA - Le scuole lucane sono autorizzate a tremare: dopo la cosiddetta riforma della «Buona Scuola» che pochi consensi e molte critiche ha suscitato, adesso il Governo guidato dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, si è inventato i Nev, Nuclei Esterni di Valutazione. Di cosa si tratta? In buona sostanza di ispettori scolastici esterni che, a breve, andranno a «visitare» quattrocento istituti scolastici del Bel Paese e, dunque, anche della Basilicata.

L’iniziativa è, in realtà, un progetto articolato e complesso, partito con il Rav (Rapporto di Autovalutazione) redatto dalle singole scuole e pubblicato sul sito del Ministero, ed una sperimentazione nello scorso anno scolastico. Messa in archivio questa fase, a gennaio e febbraio l’operazione entrerà nel vivo, come ha deciso la Conferenza per il coordinamento funzionale del sistema nazionale di valutazione. Il progetto prevede, preliminarmente, l’illustrazione alle scuole: in pratica, a presidi e professori verranno illustrati tempi e modalità della valutazione che verrà effettuata dagli ispettori esterni. A metà febbraio, poi, verranno aggiornati i neo-valutatori, che saranno selezionati per l’anno scolastico 2015/16 tra i candidati ispettori promossi nel concorso del 2013, insieme ai dirigenti tecnici coordinatori dei Nev. Quindi si passerà alla formazione dei vari nuclei e, infine, ci sarà l’abbinamento alle scuole da verificare e valutare.

Il calendario delle ispezioni vere e proprie, in programma tra aprile e fine maggio in circa quattrocento istituti estratti a sorte (in pratica, un campione statistico) tra scuole statali e paritarie, verrà diramato successivamente. Quello che è certo è che ogni visita di valutazione durerà tre giorni. Alla fine del periodo valutativo, poi, è previsto un exit meeting, vale a dire una riunione conclusiva, che servirà anche per indicare i punti di forza e le criticità emerse nell’esame del singolo istituto, con tanto di comunicazione informale di fine verifica da consegnare al dirigente scolastico, che verrà trasmessa entro la fine dell’anno scolastico in corso.

Domani, peraltro, sul tema è in programma un’altra conferenza che, forse, darà maggiori particolari. Le scuole lucane, dunque, sono avvisate: per la primavera sarà fondamentale farsi trovare pronti alle visite degli ispettori, pena un giudizio negativo che, al momento, non sappiamo a cosa porterà. Probabilmente, come spesso accade per le fumose riforme del Governo Renzi, solo a tante chiacchiere e a nulla di concreto, a parte, forse, la spesa necessaria per rimborsare i viaggi degli ispettori che difficilmente effettueranno gratis le loro valutazioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Contrabbando, 7 quintali bionde su nave Marina: pm di Brindisi stringe il cerchio

Contrabbando, 7 quintali di «bionde» su nave Marina: pm Brindisi stringe il cerchio

 
Processo on line e giudici di paceLe «arringhe» dell'Aiga al ministroBonafede. «Falsità su Palagiustizia»

Processo on line e giudici di pace
Le «arringhe» dell'Aiga al ministro
Bonafede:«Falsità su Palagiustizia» Vd

 
Tumori, titanio con stampa 3 Dal posto di sterno e 6 costoleTrapianto da film per una pugliese

Tumori, protesi con stampa 3 D
al posto di sterno e 6 costole
Trapianto da film per una pugliese

 
Il Biancorosso torna in edicolaEcco tutte le novità: la diretta

Bari calcio, torna «Il Biancorosso»:
Sul web anche spazio per i tifosi

 
Patto Emiliano-Cassano protesta solo la sinistra

Patto Emiliano-Cassano protesta solo la sinistra

 
Aiga, Bonafede in arrivo a Trani: «Potrei usare volo di Stato ma prendo uno di linea»

Aiga, Bonafede in arrivo a Trani: «Potrei usare volo di Stato, prendo uno di linea»

 
Il Lecce cerca la retta via

Il Lecce cerca la retta via

 
Foggia, il saluto di Giannetti: «Lascio un club sano».

Foggia, il saluto di Giannetti: «Lascio un club sano».

 

GDM.TV

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 

PHOTONEWS