Giovedì 25 Aprile 2019 | 19:49

NEWS DALLA SEZIONE

Lega Pro
Bari, contro il Rotonda sarà festa promozione

Bari, contro il Rotonda sarà festa promozione

 
Il protocollo
Uffici giudiziari nelle ex Casermette di Bari: verso l'intesa

Uffici giudiziari nelle ex Casermette di Bari: verso l'intesa
Sisto: «Decaro senza pudore»

 
Iniziativa nel salento
Ospedale di Scorrano, il reparto di Pediatria si colora con le luminarie

Ospedale di Scorrano, il reparto di Pediatria si colora con le luminarie

 
25 aprile
Bari, lectio magistralis di Canfora in piazza: fascismo mai morto

Bari, lectio magistralis di Canfora in piazza: fascismo mai morto

 
Verso le Europee
Bari, l'imprenditore «made in Cina»: dal Sud ponte verso Ue e Oriente

Bari, l'imprenditore «made in Cina»: dal Sud ponte verso Ue e Oriente

 
Islam e politica
«Musulmani schierati a sinistra? Un errore: sono identitari e sovranisti»

«Musulmani schierati a sinistra? Un errore: sono identitari e sovranisti»

 
La polemica
Arpal, Cassano: basta processi preventivi ora denuncio. Dit: invito a nozze

Arpal, Cassano: basta processi preventivi ora denuncio. Dit: invito a nozze

 
Il caso
San Nicola, fai una grazia per le Frecce Tricolori!

San Nicola, fai una grazia per le Frecce Tricolori!

 
La decisione
Maresciallo ucciso, San Severo gli intitola una piazza

Maresciallo ucciso, San Severo gli intitola una piazza

 
Dai Carabinieri
Ricatti a luci rosse e truffe on line su cuccioli: denunciato nel Brindisino

Ricatti a luci rosse e truffe on line su cuccioli: denunciato nel Brindisino

 
L'intervista
Di Maio alla «Gazzetta»: ecco il nostro progetto per Taranto, basta emergenze

Di Maio alla «Gazzetta»: ecco il nostro progetto per Taranto, basta emergenze

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceSalento
Melpignano, Francesco Guccini inaugura Palazzo Marchesale

Melpignano, Francesco Guccini inaugura Palazzo Marchesale

 
BariIl protocollo
Uffici giudiziari nelle ex Casermette di Bari: verso l'intesa

Uffici giudiziari nelle ex Casermette di Bari: verso l'intesa
Sisto: «Decaro senza pudore»

 
BrindisiIl concerto
Negrita ad agosto a Francavilla F.na, unica tappa in Puglia

Negrita ad agosto a Francavilla F.na, unica tappa in Puglia

 
FoggiaOperazione dei Cc
Cagnano Varano, pistola e cartucce in masserie e droga: tre arresti

Cagnano Varano, pistola e cartucce in masserie e droga: tre arresti

 
PotenzaLa situazione
Lo sblocca cantieri è inutile per le incompiute lucane

Lo sblocca cantieri è inutile per le incompiute lucane

 
BatL'appuntamento
Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 

Rapine e riciclaggio
sette arresti ad Andria

I fermati sono persone con precedenti penali, tutte andriesi e di età compresa tra 30 e 50 anni

operazione polizia

ANDRIA - Agenti di polizia stanno eseguendo una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani, Maria Grazia Caserta, su richiesta del sostituto procuratore, Marcello Catalano, nei confronti di sette persone con precedenti penali, tutte andriesi e di età compresa tra 30 e 50 anni, ritenute responsabili in concorso dei reati di rapina a mano armata, riciclaggio, ricettazione, detenzione e porto di arma clandestina, e per alcuni anche di violazione delle prescrizioni della sorveglianza speciale.

L’attività investigativa e tecnica, eseguita da personale del Commissariato di Andria - informa una nota - ha consentito di raccogliere concreti elementi per attribuire agli arrestati la responsabilità della rapina a mano armata commessa il 16 gennaio dello scorso anno, ai danni di un autotrasportatore di olio per un valore di oltre 200mila euro.
Nel corso delle perquisizioni sono state rinvenute, all’interno di un box-garage, due autovetture con targhe contraffatte. I mezzi erano equipaggiati con una copertura balistica posteriore, costituita da una lamiera in metallo, per garantire protezione durante gli eventuali conflitti a fuoco con le forze dell’ordine. All’interno delle auto sono stati trovati un fucile a canne mozze con matricola abrasa, una pistola semiautomatica, munizionamento, un lampeggiante magnetico di colore blu e altro materiale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400