Lunedì 22 Aprile 2019 | 00:42

NEWS DALLA SEZIONE

L'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
Maltempo
Puglia, allerta Protezione civile: rischio burrasca fino a mercoledì

Puglia, allerta Protezione civile: rischio burrasca fino a martedì

 
Il caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
L'inchiesta
Emiliano, la Procura indaga su chi finanziò le primarie Pd

Emiliano, la Procura indaga su chi finanziò le primarie Pd

 
Corte dei Conti
Sede Regione Puglia, nuova indagine: dopo le plafoniere, le guarnizioni

Sede Regione Puglia, nuova indagine: dopo le plafoniere, le guarnizioni

 
Sanità
Diabete, via l'ago ecco i sensori: saranno gratis, ma non per tutti

Diabete, via l'ago ecco i sensori: saranno gratis, ma non per tutti

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Sanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
Un 23enne
Cerignola, spacciatore ingoia dosi di coca: è in Rianimazione

Cerignola, spacciatore ingoia dosi di cocaina: finisce in Rianimazione

 
Curiosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 
Le feste e il lavoro
Pasqua, centri commerciali chiusi in Puglia. «Guerra» su Pasquetta e 25

Pasqua, centri commerciali chiusi in Puglia. «Guerra» su Pasquetta e 25

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
BariL'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

Calcio / Bari - Materazzi si dimette

Decisione a sorpresa dell'allenatore, poche ore dopo aver ricevuto dai vertici della Società la conferma della fiducia. A sostituirlo è stato chiamato il leccese Antonio Conte
Calcio Bari - Giuseppe Materazzi BARI - Nemmeno 18 ore dopo aver ricevuto la conferma della fiducia dalla società del Bari calcio, l'allenatore Beppe Materazzi ha rassegnato a sorpresa le dimissioni dal suo incarico.
Il presidente Vincenzo Matarrese e il direttore sportivo Giorgio Perinetti non hanno nascosto di essere stati presi in contropiede da questa decisione di Materazzi ma si sono subito messi al lavoro per trovare il sostituto. Infatti, nel giro di poche ore, è stata ufficializzata la nomina di Antonio Conte come nuovo allenatore.
Il tecnico leccese, classe 1969, sarà coadiuvato dall'allenatore in seconda, Francesco Anellino, e dal collaboratore tecnico Gianluca Conte.
«Da quando ho iniziato a fare il calciatore ho smesso di fare il tifoso». Ai giornalisti si è presentato con questa battuta sul campanilismo pugliese, in particolare fra Bari e Lecce, Antonio Conte, leccese di origine, chiamato a salvare le sorti calcistiche del Bari, dopo le dimissioni di Giuseppe Materazzi. «Resto un appassionato solo della squadra che mi ingaggia», ha poi aggiunto nella conferenza stampa odierna di presentazione. «Da capitano della Juve, bianconero per 13 anni, ci sarebbero stati problemi se fossi stato chiamato sulla panchina del Torino».
Poi Conte è passato a esaminare gli aspetti tattici del lavoro che lo attende. «Giocheremo con il 4-4-2 - ha spiegato - e mi piace disegnare una squadra con due esterni di centrocampo molto offensivi. Il Bari è molto più forte, quanto a organico, dell'Arezzo della passata stagione (che lui ha allenato). Santoruvo è un buon attaccante, Lanzafame un grandissimo giocatore che conosco da tempo, l'organico biancorosso non è da bassa classifica. Ci saranno problemi mentali da risolvere. Alla ripresa del campionato spero di aver già dato la mia impronta di lavoro».
Conte ha firmato col Bari un contratto fino a giugno. «Credo nelle mie qualità - ha concluso - e mi metto in discussione con una formula contrattuale che non prevede paracadute di salvataggio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400