Domenica 19 Settembre 2021 | 17:13

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Scorrano, muore in ospedale in attesa della Tac: pm indaga

Scorrano, muore in ospedale in attesa della Tac: pm indaga
Toccherà alla magistratura fare piena luce sul decesso di Donata Antonia Perrotta, 67 anni, nata a Castrignano dei Greci ma residente a Melpignano. La donna si è spenta ieri mattina in un letto dell’ospedale «Ignazio Veris Delli Ponti» di Scorrano, dove era stata ricoverata sabato sera. I figli, però, si sono recati nella caserma dei carabinieri di Scorrano per sporgere denuncia, chiedendo alla Procura di accertare le circostanze che hanno portato alla morte la madre.

La donna, già sofferente per alcune patologie, era stata accompagnata al pronto soccorso a causa di dolori allo stomaco. I medici avevano deciso di ricoverarla nel reparto di medicina generale, per poi sottoporla ad una Tac. L’esame doveva essere effettuato ieri mattina, ma poco prima di essere sottoposta all’accertamento la signora è morta improvvisamente. I figli, addolorati e scioccati per quel decesso così inaspettato, si sono subito recati dai carabinieri, per chiedere che venga fatta piena luce su quanto accaduto. Il loro sospetto è che il personale medico non abbia curato adeguatamente la donna.

Dell’accaduto è stato informato il pubblico ministero di turno Maria Rosaria Micucci, che ha disposto il trasferimento della salma nella camera mortuaria dell’ospedale «Vito Fazzi» di Lecce. I carabinieri, su disposizione del magistrato, hanno già sequestrato le cartelle cliniche, e nei prossimi giorni verrà disposta l’autopsia. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie