Venerdì 15 Novembre 2019 | 23:26

NEWS DALLA SEZIONE

Agricoltura
Emiliano: «Xylella e Psr creano preoccupazione per Puglia»

Emiliano: «Xylella e Psr creano preoccupazione per Puglia»

 
La sentenza
Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

 
La condanna
Bari, abusavano di 3 dei loro figli minorenni: genitori condannati a 14 anni

Bari, abusavano di 3 dei loro bimbi minorenni: genitori condannati a 14 anni

 
Il siderurgico
Mittal, al via tavolo con sindacati al Mise: non sia funerale acciaieria

Mittal, tavolo con sindacati: devono rimettere scudo. Morselli: contratto va sciolto. Conte: azienda pagherà danni
Commissari: scudo non è in contratto

 
l'indagine
Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

 
formazioni
Bari, contro la Paganese Vivarini recupera Scavone

Bari, contro la Paganese Vivarini recupera Scavone

 
nel Foggiano
San Severo, nascondevano l'eroina in un albero cavo: 2 pregiudicati in carcere

San Severo, nascondevano l'eroina in un albero cavo: 2 pregiudicati in carcere

 
scuola
Istruzione, presentato il concorso «#iostudioinpugliaperché»: premi per gli studenti

Istruzione, presentato il concorso «#iostudioinpugliaperché»: premi per gli studenti

 
l'evento
Uniba: per la prima volta studente rifugiato si laurea in Scienze Politiche

Uniba: per la prima volta studente rifugiato si laurea in Scienze Politiche

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bari, l'ex direttore sportivo Angelozzi: «Credo nella promozione»

Bari, l'ex direttore sportivo Angelozzi: «Credo nella promozione»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccei DISAGI
Maltempo in Puglia, danni per 6 mln di euro a Porto Cesareo

Maltempo in Puglia, danni per 6 mln di euro a Porto Cesareo

 
BrindisiIl caso
Riconversione Enel Brindisi, 50 aziende al governo chiedono tavolo per crisi

Riconversione Enel Brindisi, 50 aziende al governo chiedono tavolo per crisi

 
TarantoCinema
Six Underground: ecco la locandina del film Netflix girato a Taranto

Six Underground: ecco la locandina del film Netflix girato a Taranto

 
BatLa sentenza
Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

 
Potenzal'indagine
Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

 
Foggiacodice rosso
Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

 
Materasolidarietà
Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

 

i più letti

Emiliano: la cultura, unica in grado dare impulso a pil

Emiliano: la cultura, unica in grado dare impulso a pil
BARI – "Continuare a investire nella cultura e nel turismo, in grado di dare impulso diretto al pil", è l'impegno del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che oggi ha partecipato alla presentazione della 41/a edizione del festival della Valle d’Itria, dal 15 luglio al 4 agosto a Martina Franca (Taranto).

Alla conferenza stampa sono intervenuti, fra gli altri, l’assessore regionale alla Cultura, Gianni Liviano, il sindaco di Martina Franca, Franco Ancona, e il presidente del festival, Franco Punzi.

Per Emiliano "non bisogna spaventarsi dei conti e della scarsità di risorse ma continuare a ritagliarsi spazi nei budget, anche personali, da dedicare all’addestramento alla bellezza, alla cura della propria anima e a quella del senso estetico".

Tutti obiettivi del festival della Valle d’Itria che, ha sottolineato Ancona, "la scorsa settimana ha ricevuto una targa dal presidente della Repubblica" che lo ritiene un "grande prodotto culturale di un Sud non vuole essere secondo a nessuno". Del resto, ha spiegato Punzi, "il festival abbraccia completamente il territorio e ne esalta le peculiarità".

Punzi ha poi "rassicurato" sulla prosecuzione del festival: "Ogni anno ci chiediamo se ci sarà l’anno prossimo – ha detto - ma ho lottato con il ministero perchè fosse inserito nella sua programmazione triennale, e ci sono riuscito". Liviano ha infine evidenziato che, essendo tarantino, "è un segno del destino il suo esordio con la presentazione del festival della Valle d’Itria che, grazie al lavoro di squadra, è diventato una vera eccellenza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie