Sabato 25 Maggio 2019 | 17:16

NEWS DALLA SEZIONE

Europee e amministrative
Elezioni

Elezioni, domenica si vota dalle 7 alle 23
Ecco come votare: occhio agli errori.
Comunali, in Puglia 67 nuovi sindaci

 
La crociata rossonera
Il Foggia alza ancora la voce: «Vogliamo giocare subito»

Il Foggia alza ancora la voce: «Vogliamo giocare subito»

 
In largo Risorgimento
Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

 
Un 48enne
Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

 
No al concordato
Mercatone Uno, è fallimento: operai informati via whatspp

Mercatone Uno, è fallimento: negozi chiusi, operai «licenziati» via whatspp

 
Nel Tarantino
Maltratta madre per avere soldi per alcol e droga: in cella 45enne

Maltratta madre per avere soldi per alcol e droga: in cella 45enne

 
Dalla Polizia
Taranto, sequestrata casa a luci rosse in centro: via vai di uomini

Taranto, sequestrata casa a luci rosse in centro: via vai di uomini

 
L'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
Controlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 
L'incidente
Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

 
Denuncia Coldiretti
Xylella, l'asssurdo della Puglia: espianti frenati da mala burocrazia

Xylella, assurdo in Puglia: espianti frenati da mala burocrazia

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIn largo Risorgimento
Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

 
LecceDopo un raid
Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

 
BrindisiUn 48enne
Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

 
MateraImpianto Intrec
Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

 
TarantoDai carabinieri
Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

 
BariL'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 

i più letti

Emiliano: la cultura, unica in grado dare impulso a pil

Emiliano: la cultura, unica in grado dare impulso a pil
BARI – "Continuare a investire nella cultura e nel turismo, in grado di dare impulso diretto al pil", è l'impegno del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che oggi ha partecipato alla presentazione della 41/a edizione del festival della Valle d’Itria, dal 15 luglio al 4 agosto a Martina Franca (Taranto).

Alla conferenza stampa sono intervenuti, fra gli altri, l’assessore regionale alla Cultura, Gianni Liviano, il sindaco di Martina Franca, Franco Ancona, e il presidente del festival, Franco Punzi.

Per Emiliano "non bisogna spaventarsi dei conti e della scarsità di risorse ma continuare a ritagliarsi spazi nei budget, anche personali, da dedicare all’addestramento alla bellezza, alla cura della propria anima e a quella del senso estetico".

Tutti obiettivi del festival della Valle d’Itria che, ha sottolineato Ancona, "la scorsa settimana ha ricevuto una targa dal presidente della Repubblica" che lo ritiene un "grande prodotto culturale di un Sud non vuole essere secondo a nessuno". Del resto, ha spiegato Punzi, "il festival abbraccia completamente il territorio e ne esalta le peculiarità".

Punzi ha poi "rassicurato" sulla prosecuzione del festival: "Ogni anno ci chiediamo se ci sarà l’anno prossimo – ha detto - ma ho lottato con il ministero perchè fosse inserito nella sua programmazione triennale, e ci sono riuscito". Liviano ha infine evidenziato che, essendo tarantino, "è un segno del destino il suo esordio con la presentazione del festival della Valle d’Itria che, grazie al lavoro di squadra, è diventato una vera eccellenza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400