Giovedì 18 Luglio 2019 | 10:48

NEWS DALLA SEZIONE

Blitz polizia
Droga, operazione anti-spaccio a Livorno: 10 misure cautelari anche a Lecce

Droga, operazione anti-spaccio a Livorno: 10 misure cautelari anche a Lecce

 
Al San Giacomo
Monopoli, furbetti del cartellino in ospedale: 13 arresti e 30 indagati

Monopoli, furbetti del cartellino in ospedale: 13 arresti e 30 indagati
Coinvolti 9 medici, anche primari

 
L'incidente
Lecce, viola il divieto e si tuffa dalla Grotta della Poesia: ferito 45enne

Lecce, viola il divieto e si tuffa dalla Grotta della Poesia: ferito 45enne

 
L'amichevole
Calcio, pareggio senza reti tra Bari e Fiorentina Primavera

Calcio, pareggio senza reti tra Bari e Fiorentina Primavera

 
Emergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

 
Firmata l'intesa
Reddito di cittadinanza: pronti 248 navigator per la Puglia

Reddito di cittadinanza: pronti 248 navigator per la Puglia

 
Femminicidio
San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata

San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata

 
Rivoluzione trasporti cittadini
Bari, con Muvt bus, parcheggi e zsr si pagheranno con un'app

Bari, con Muvt bus, parcheggi e zsr si pagheranno con un'app

 
L'idea di Adp
Il Battesimo del volo attera in Puglia: un attestato per bimbi in aereo per la prima volta

Puglia, battesimo del volo: un attestato per bimbi in aereo per la prima volta

 
Il caso
Violenza di gruppo nel Cara di Bari: in sei a rischio processo

Violenza di gruppo nel Cara di Bari: in sei a rischio processo

 
L'ordinanza
Bari, liquami in mare: divieto di balneazione su tutta la spiaggia di Torre Quetta

Bari, liquami in mare: divieto di balneazione su tutta la spiaggia di Torre Quetta

 

Il Biancorosso

Oggi amichevole con la FiorentinaCornacchini darà spazio a tutti

Oggi amichevole con la Fiorentina, Cornacchini darà spazio a tutti

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceBlitz polizia
Droga, operazione anti-spaccio a Livorno: 10 misure cautelari anche a Lecce

Droga, operazione anti-spaccio a Livorno: 10 misure cautelari anche a Lecce

 
BrindisiDestinate a una ditta laziale
Porto Brindisi: sequestrate 18mila Dr. Martens false, 3 denunce

Porto Brindisi: sequestrate 18mila Dr. Martens false, 3 denunce

 
BariAl San Giacomo
Monopoli, furbetti del cartellino in ospedale: 13 arresti e 30 indagati

Monopoli, furbetti del cartellino in ospedale: 13 arresti e 30 indagati
Coinvolti 9 medici, anche primari

 
BatIl rogo
Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

 
FoggiaEmergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

 
TarantoAccordo d'intesa
Arcelor Mittal, da incontro azienda-sindacati nasce task force sicurezza

Arcelor Mittal, da incontro azienda-sindacati nasce task force sicurezza

 
PotenzaIl progetto
Potenza, l'idea del sindaco: «Da oggi saremo una città in fiore»

Potenza, l'idea del sindaco: «Da oggi saremo una città in fiore»

 
Materadalla Polizia stradale
Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

 

i più letti

Ciliegie, prezzi giù: esplode la rabbia a Turi e Conversano

Ciliegie, prezzi giù: esplode la rabbia a Turi e Conversano
di VALENTINO SGARAMELLA

«Ferrovie» fuori binario. Esplode la guerra fra produttori di ciliegie ed aziende che l’ «oro rosso» lo esportano. I primi contestano che dopo un’annata di lavoro il prodotto sia venduto anche a 40 centesimi al chilo. Un prezzo insostenibile per sopportare le spese della manodopera e le tasse. I secondi replicano sostenendo che quest’anno a causa dei rigori invernali c’è sovrapproduzione e che la ciliegia ha avuto difficoltà di maturazione e sviluppo. Quindi, la qualità ne risente, dicono gli esportatori. Il che fa calare i prezzi.

I produttori ribattono che le aziende esportatrici accumulano enormi quantità di prodotto per far sì che l’offerta aumenti facendo calare il prezzo. Tutto questo si inserisce nel contesto della produzione mondiale di ciliegie, con enormi quantità di prodotto in arrivo da Turchia, Spagna e Grecia a prezzi e qualità competitivi.

L’epicentro della protesta è il triangolo Sammichele, Turi e Conversano. Tuttavia, l’intero sud est barese, da Gioia ed Acquaviva sino a Polignano è in subbuglio. Oronzo Dalfino, proprietario di Sammichele, propone la nascita di un sindacato che raduni tutti i produttori. Chiede al nascente governo regionale una legislazione che disciplini la materia. Maria Spada e Nico Gianni gli fanno eco da Turi proponendo un consorzio. Questo dovrebbe vincere, però, una serie di ataviche resistenze tipiche del Meridione. Il cooperativismo con le cantine sociali e quelle olivicole è fallito in questi paesi per cattiva gestione ed anche perché gli stessi soci spesso non hanno creduto a sufficienza nel progetto.

«Sotto i due euro al chilo in media non acquistiamo mai - dice uno dei titolari della famiglia Pernice, esportatori a Turi - è una cosa non vera quella dei 40 centesimi». Il problema vero è che al fruttivendolo di Milano o Torino un chilo di ciliegia non si acquista a meno di 5 o 6 euro al chilo. In ogni caso, nel Mezzogiorno restano le briciole di un lavoro durato un anno. «Se il produttore mi porta una ciliegia ferrovia di 30 millimetri di diametro gliela pago anche 3 euro al chilo – ribatte Nicola Giuliano – lei pensi che ieri l’ipermercato mi ha pagato 95 centesimi a cestino le ciliegie mentre nel 2014 era 1,80 e questo perché c’è sovraproduzione mondiale».

Interviene la politica. Nino Marmo, consigliere regionale dice: «La depressione dei prezzi delle ciliegie può essere causata anche da un eccesso di produzione. In questi anni, si sono moltiplicati i produttori: chi aveva un anche un fazzoletto di terra ha deciso, ovunque, di coltivarlo a ciliegi». Spiega: «Ciò è avvenuto senza programmazione e senza una regia in grado di indirizzare coloro che avevano intenzione di avviare un’attività agricola di questo tipo. Ovvero, solo per imitazione».

Rivolto a Michele Emiliano: «non ci aspettiamo chissà cosa da un governo regionale in continuità con il precedente, ma certamente lo invitiamo ad incontrare a stretto giro le associazioni di categoria per avviare un percorso di dialogo e di seria programmazione». Conclude: «Non si può lasciare il mondo agricolo in balia di se stesso senza una guida che lo colleghi al mercato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie