Venerdì 07 Maggio 2021 | 02:53

NEWS DALLA SEZIONE

La diretta
Con Toti e Tata San Nicola in tempi di Covid

Con Toti e Tata San Nicola in tempi di Covid. Rivedi la puntata

 
Corruzione
«Scarcerate De Benedictis e Chiariello»

«Scarcerate De Benedictis e Chiariello»

 
Covid
Vaccini: in Puglia l'84,3% delle dosi somministrate

Vaccini: in Puglia l'84,3% delle dosi somministrate

 
Covid
Basilicata, ultimi giorni in arancione

Basilicata, ultimi giorni in arancione.
Ma otto comuni restano rossi

 
Mafia
Cantieri edili a Bari nelle mani di Savinuccio

Cantieri edili a Bari nelle mani di Savinuccio

 
Lotta al virus
Bari, familiare di un paziente Covid entra in visita in terapia intensiva: è la prima volta

Bari, familiare di un paziente Covid entra in visita in terapia intensiva: è la prima volta

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 877 nuovi casi su quasi 12mila test (7,3%). Altri 27 decessi, continua il calo dei contagi

Coronavirus, in Puglia 877 nuovi casi su quasi 12mila test.  Altri 27 decessi, continua il calo dei contagi Imminenti le vaccinazioni under 60 

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 140 positivi e un decesso nelle ultime 24 ore

Coronavirus, in Basilicata 140 positivi e un decesso nelle ultime 24 ore

 
Nel Brindisino
Ostuni, 39enne marocchino ucciso in casa: killer preso a Bari, stava scappando

Ostuni, 39enne marocchino ucciso in casa: killer preso a Bari, stava scappando

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Terrani spinge l Bari: «Coraggio, puoi farcela!»

Terrani spinge l Bari: «Coraggio, puoi farcela!»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariCorruzione
«Scarcerate De Benedictis e Chiariello»

«Scarcerate De Benedictis e Chiariello»

 
NewsweekLa curiosità
Barletta, ecco “Adoc” il cane che si morde la coda

Barletta, ecco “Adoc” il cane che si morde la coda

 
FoggiaCovid
Vaccini: in Puglia l'84,3% delle dosi somministrate

Vaccini: in Puglia l'84,3% delle dosi somministrate

 
PotenzaCovid
Basilicata, ultimi giorni in arancione

Basilicata, ultimi giorni in arancione.
Ma otto comuni restano rossi

 
LecceL'iniziativa
Lequile, la festa della mamma con le piantine di “Genitori e Poi”

Lequile, la festa della mamma con le piantine di “Genitori e Poi”

 
PotenzaL'iniziativa
Satriano di Lucania, valorizzati a fini turistici i 140 murales

Satriano di Lucania, valorizzati a fini turistici i 140 murales

 
TarantoLa città invivibile
Taranto, gira tra auto con una sfera in metallo50enne denunciato dalla Polizia di Stato

Taranto, gira tra auto con una sfera in metallo
50enne denunciato dalla Polizia di Stato

 
BrindisiNel Brindisino
Ostuni, 39enne marocchino ucciso in casa: killer preso a Bari, stava scappando

Ostuni, 39enne marocchino ucciso in casa: killer preso a Bari, stava scappando

 

«Il dj può portare le copie in discoteca senza il bollo Siae»

MARTINA (TARANTO) - Un dj, denunciato dalla Guardia di Finanza perchè usava copie di dischi durante una serata in discoteca, è stato assolto perchè ha dimostrato che possedeva a casa gli originali. Il Tribunale di Taranto ha stabilito che la duplicazione non è abusiva, ma autorizzata dalle norme
«Il dj può portare le copie in discoteca senza il bollo Siae»
MARTINA (TARANTO) - « L’uso, da parte del deejay, della copia di lavoro, priva del contrassegno Siae, con i singoli brani musicali che dovrà riprodurre nella serata, realizzata direttamente dal Cd o dal disco in vinile originale in suo possesso, ha natura personale, in quanto il supporto non viene realizzato per scopo di lucro, ovvero per cessione a terzi. Tale duplicazione non è abusiva, ma autorizzata dalle norme (sui supporti cd, hard disk, nastri) in virtù del legittimo possesso o accesso all’opera di ingegno, attraverso il pagamento anticipato di un compenso sui supporti, previsto per remunerare gli aventi diritto». E la sentenza del Tribunale di Taranto a tutela del deejay che utilizza nelle serata, anche altri brani musicali estranei alla programmazione, servendosi di copie personali e peraltro registrandoli nella sequenza.

“Assolti per non aver commesso il fatto” dal giudice Paola Morelli, pm Maristella Marasco il presidente dell’Engine Roberto Liuzzi e il dj Franzi Baroni, difesi da Martino Ruggieri ed Ernesto Bucci che in seguito ad un controllo del 31 gennaio 2010 da parte della Guardia di Finanza di Taranto si videro sequestrare 210 supporti magnetici privi del sigillo della Siae e denunciati per averli masterizzati a fini di lucro.
Analoga sentenza della sezione di Ischia del Tribunale di Napoli. [p.d’a.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie