Lunedì 30 Marzo 2020 | 19:03

NEWS DALLA SEZIONE

bollettino nazionale
Coronavirus in Italia, oltre 100mila contagiati ma cala la curva dei positivi. 812 le vittime Picco delle persone guarite: 1.590 in 24 ore

Coronavirus in Italia, oltre 100mila contagiati, cala la curva dei positivi. 812 le vittime. Record di guariti: 1.590 in 24 ore

 
I dati
Quanti i contagi da Covid 19 in Puglia? Parla il presidente dell'Ordine dei Medici Anelli

Quanti i contagi da Covid 19 in Puglia? Parla il presidente dell'Ordine dei Medici di Bari, Filippo Anelli: la diretta

 
Il bollettino
Coronavirus Puglia, sale la curva: 163 casi in un giorno, 1712 contagiati. Cinque i decessi. Tutti i dati per provincia

Coronavirus Puglia, sale la curva: 163 casi in un giorno, mai così tanti. 1712 contagiati. 5 i decessi. I dati per provincia

 
emergenza coronavirus
Soleto, focolaio contagio in casa di riposo: altri 2 anziani morti

Soleto, focolaio in casa di riposo: altri 2 anziani contagiati morti

 
la descisione
Puglia, reddito di dignita, la Regione stanzia 37 milioni

Puglia, reddito di dignità, la Regione stanzia 37 milioni

 
Calcio
Il Bari aspetta un nuovo start: al via una settimana cruciale

Il Bari aspetta un nuovo start: al via una settimana cruciale

 
La tragedia
Lecce, donna precipita dal balcone mentre pulisce i vetri: morta sul colpo

Lecce, donna precipita dal balcone mentre stende i panni: morta sul colpo

 
emergenza coronavirus
Altamura, muore vigile urbano risultato positivo

Altamura, muore vigile urbano risultato positivo

 
la denuncia
Adelfia, Comune devastato dopo raid notturno di ladri-piromani

Adelfia, Comune devastato dopo raid notturno di ladri-piromani

 
bollettino regionale
Coronavirus Basilicata, i positivi salgono a 211 Cinque le vittime

Coronavirus Basilicata, i positivi salgono a 210 Cinque le vittime

 
L'allarme
Bari, Ordine dei medici: contagi superiori ai dati ufficiali, serve fare più test

Bari, Ordine dei medici: contagi superiori ai dati ufficiali, serve fare più test. Anelli in diretta sulla pagina Fb della Gazzetta

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, il portiere Marfella «La quarantena tra allenamenti e play, state a casa»

Bari calcio, il portiere Marfella «La quarantena tra allenamenti e play, state a casa»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl virus
Coronavirus, pronto a Brindisi nuovo laboratorio analisi tamponi

Coronavirus, pronto a Brindisi nuovo laboratorio analisi tamponi

 
PotenzaLieto fine
Potenza, trovata anziana che si era allontana da casa di riposo

Potenza, trovata anziana che si era allontana da casa di riposo

 
Homeemergenza coronavirus
Soleto, focolaio contagio in casa di riposo: altri 2 anziani morti

Soleto, focolaio in casa di riposo: altri 2 anziani contagiati morti

 
TarantoControlli della polizia
Taranto, a spasso dopo un tentato furto: nei guai un 30enne

Taranto, a spasso dopo un tentato furto: nei guai un 30enne

 
Materaspeculazione
Emergenza Coronavirus, a Matera sindacati denunciano aumento prezzo beni di prima necessità

Emergenza Coronavirus, a Matera sindacati denunciano aumento prezzo beni di prima necessità

 
Bariemergenza coronavirus
Bari, Emiliano invita enti e agenzie regionali a liquidare parcelle avvocati

Bari, Emiliano invita enti e agenzie regionali a liquidare parcelle avvocati

 
Foggiala decisione
Sequestro conti Tirrenia, stop collegamenti con le Tremiti

Sequestro conti Tirrenia, stop collegamenti con le Tremiti

 
Batemergenza coronavirus
Trani, Ordine avvocati: «Pieno sostegno al mondo della Sanità»

Trani, Ordine avvocati: «Pieno sostegno al mondo della Sanità»

 

i più letti

«Stop ai contatori gas» Esperti: sarebbero nocivi

di FLAVIA SERRAVEZZA
LECCE - Monta la protesta contro gli «smart meter», i nuovi contatori wi-fi per la lettura dei consumi di gas e luce già installati presso numerose abitazioni leccesi.A preoccupare è la «massiccia» e «continuata» esposizione dei cittadini alle onde elettromagnetiche prodotte da questi nuovi dispositivi «intelligenti», che funzionano solo in modalità wireless emettendo impulsi a radiofrequenza 24 ore su 24.
«Stop ai contatori gas» Esperti: sarebbero nocivi
di Flavia Serravezza

Monta la protesta contro gli «smart meter», i nuovi contatori wi-fi per la lettura dei consumi di gas e luce già installati presso numerose abitazioni leccesi.

A preoccupare è la «massiccia» e «continuata» esposizione dei cittadini alle onde elettromagnetiche prodotte da questi nuovi dispositivi «intelligenti», che funzionano solo in modalità wireless emettendo impulsi a radiofrequenza 24 ore su 24. Per questo l’Ordine dei farmacisti di Lecce, insieme a un gruppo di medici, biologi e diverse associazioni del territorio (Codacons, Csv Salento, comitato Nuova Rudiae, Vivere Lecce, Codici, FedImprese, Ente bilaterale Terziario italiano), invocano ora l’intervento del sindaco Paolo Perrone.

«Chiediamo che sia interrotta urgentemente l’installazione dei nuovi contatori del gas a telelettura per non mettere a repentaglio la salute dei cittadini», scrivono in un documento inviato per conoscenza anche al prefetto, al presidente della Provincia e al direttore di Arpa Puglia. «Chiediamo anche - aggiungono - che sia applicato il principio di precauzione come invocato dal Consiglio d’Europa per quanto riguarda i nuovi contatori e che si convochi un tavolo di confronto per discutere dei necessari e urgenti provvedimenti da adottare».

Nel documento redatto dal gruppo di esperti salentini - prima firmataria è Fabia Del Giudice, farmacista specializzata in Igiene - si fa riferimento ai numerosi studi scientifici che evidenziano gli effetti potenzialmente nocivi per la salute umana, animale e vegetale delle «Rf-Cem» (radiofrequenze - campi elettromagnetici) emesse dai vari dispositivi per la telecomunicazione (wi-fi, smart meter, antenne per la telefonie, ripetitori). In particolare, si cita il documento redatto nel 2012 da un gruppo di 54 esperti, guidati dal direttore dell’Istituto Salute e Ambiente di Albany (New York) David Carpenter, che evidenzia i «gravi danni» per la salute legati all’esposizione agli smart meter. Non solo. Anche il Dipartimento di Salute pubblica della Contea di Santa Cruz, in California, ha espresso seria preoccupazione per il crescente numero di persone affette da «elettrosensibilità» in seguito all’installazione di smart meter. E ancora, l’American Academy of Environmental Medicine raccomanda perfino di «evitare la messa in opera smart meter a causa del loro effetto nocivo sulla salute». Ma l’elenco è lunghissimo, sono davvero tante le organizzazioni e istituzioni che in questi anni hanno invocato prudenza in materia.

L’assurdo sta nel fatto che dal 2011 il Consiglio d’Europa raccomanda agli Stati membri di diminuire l’esposizione all’inquinamento elettromagnetico, prestando «particolare attenzione a bambini e ragazzi». Alle medesime conclusioni è giunta anche l’Oms, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, stabilendo che, in presenza di studi discordanti fra chi sostiene l’innocuità e chi la pericolosità dei campi elettromagnetici, è doveroso applicare il principio di precauzione.

Invece accade tutto il contrario. Si assiste a un «bombardamento» continuo. Come se non bastasse il wi-fi del vicino, quello della villa comunale, delle piazze, delle scuole, degli uffici, poi i telefonini, le antenne e via dicendo, ci si appresta a dotare le abitazioni di nuove fonti di onde elettromagnetiche che funzionano notte e giorno. Alè. Tutto per consentire ai gestori dei servizi di controllare a distanza i consumi degli utenti ed evitare bollette su stime forfettarie. Ne vale davvero la pena?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie