Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 22:44

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Bari, per il nuovo Pediatrico 200 assunzioni e 100 lavori

Bari, per il nuovo Pediatrico 200 assunzioni e 100 interventi di manutenzione

 
La commessa da 187 milioni
Lavanolo, rischio camorra dietro la ditta che voleva il maxi appalto in Puglia

Lavanolo, a rischio camorra la ditta che voleva il maxi appalto in Puglia

 
La mobilitazione
Welfare, in 2mila protestano per servizi socio-sanitari davanti la Regione

Diritto cure, protesta dei sindacati alla Regione: in 2mila al sit in

 
Serie B
Il Foggia ha scelto: via Grassadonia

Il Foggia ha scelto: via Grassadonia

 
Il siderurgico
Borracino: «La Regione con Mittal se decide di decarbonizzare»

Emiliano: «La Regione con Mittal se decide di decarbonizzare»

 
Il rimborso
Da Milano a Bari con cinque ore di ritardo: Ryanair risarcirà 9 passeggeri

Da Milano a Bari con cinque ore di ritardo: Ryanair risarcirà 9 passeggeri

 
Nella filiale Banca di Puglia e Basilicata
Lecce, evade dai domiciliari e rapina una banca con un taglierino: arrestato

Lecce, evade dai domiciliari e rapina una banca con un taglierino: arrestato

 
La mobilitazione
Puglia, prosegue la protesta degli agricoltori con i «gilet arancioni»

Puglia, prosegue la protesta degli agricoltori con i «gilet arancioni»

 
SERIE D
Bari-Troina: segui la diretta

Il Bari batte il Troina al San Nicola 1-0 e resta primo Rivedi la diretta

 
Il gesto estremo
Bari, uomo minaccia di buttarsi giù dal palazzo dell'Acquedotto

Bari, uomo minaccia di buttarsi giù dal palazzo dell'Acquedotto

 

Vitali nuovo commissario di Forza Italia in Puglia Schiaffo Cav a Fitto, sale tensione

ROMA – "Il Presidente Silvio Berlusconi ha nominato l’avv. Luigi Vitali commissario di Forza Italia in Puglia. La nomina verrà ratificata nel corso della prossima riunione del Comitato di Presidenza di Forza Italia. All’avv. Vitali l’augurio di un buon lavoro". Lo si legge in una nota di Forza Italia
Fitto: altri errori, non ci spaventiamo
Cassano (Ndc) fa gli auguri a Vitali (Fi)
Palese (Fi): commissariamento ingiusto e sorprendente
Vitali nuovo commissario di Forza Italia in Puglia Schiaffo Cav a Fitto, sale tensione
ROMA – "Il Presidente Silvio Berlusconi ha nominato l’avv. Luigi Vitali commissario di Forza Italia in Puglia. La nomina verrà ratificata nel corso della prossima riunione del Comitato di Presidenza di Forza Italia. All’avv. Vitali l’augurio di un buon lavoro". Lo si legge in una nota di Forza Italia.
E' evidente lo zampino del Cavaliere che vuole dare una spallata doppia o tripla all’ «avversario ribelle» Raffaele Fitto. Così si sguazza nei rumors che vedrebbero non solo Vitali commissario di Puglia, ma anche tagliatore di teste, nelle liste delle troppo vicine regionali, di tutti gli uomini di Raffaele, a favore dei fedelissimi di Arcore.

Luigi Vitali, avvocato brindisino ed ex parlamentare di Fi, è coordinatore provinciale del partito ed è stato sottosegretario alla Giustizia nei governi Berlusconi. Lo scorso anno era stato in corsa per la nomina a componente del Csm ma aveva poi dovuto ritirare la sua candidatura in seguito alle proteste del M5s perchè coinvolto in una inchiesta (per la quale è poi stato rinviato a giudizio) con l’accusa di falso.
La nomina di Vitali, che era nell’aria da qualche giorno, è stata preceduta ieri dalle dimissioni da coordinatore regionale del partito di Francesco Amoruso, nominato da Berlusconi Responsabile del Dipartimento per le Politiche per il Sud.

VITALI: «FITTO STIA SERENO»
"Questo è un problema che hanno creato in parte i giornalisti e in parte lo stesso Fitto che chiede una smentita su questo argomento ma non mi sembra di aver letto nè sentito da nessuno una minaccia di questo tipo. Per cui si è creato un caso su un problema che non esiste". Così il neocommissario regionale di Forza Italia in Puglia, Luigi Vitali, risponde alle voci per cui Berlusconi non accetterà nelle liste per le regionali pugliesi, candidati di Raffaele Fitto.
"Le candidature – sottolinea – saranno vagliate da Berlusconi, quelle provenienti dalla Puglia e dalle altre regioni. Ma il criterio non sarà quello della vicinanza o dell’amicizia nè a Fitto nè a Vitali. I criteri saranno il consenso, il radicamento sul territorio, la meritocrazia. Proprio quei principi ai quali pare si stia ispirando Fitto. Quindi può stare tranquillo da questo punto di vista. Fitto può stare sereno".

«LA MIA NOMINA UN ATTO DI PACE»
Quanto a chi vede nella sua nomina un atto di guerra a Fitto, Vitali spiega: "Fitto l’ho sostenuto pancia a terra alle europee, sono stato suo collaboratore, credo di essere ancora suo amico. Io non dichiaro la guerra a nessuno. La nomina mia non è di uno che stava passando per caso da palazzo Grazioli. E' la nomina del più anziano forzista di Puglia attualmente ancora in servizio permanente. E’ una nomina nella continuità politica e non nella contrapposizione. E questo nessuno può negarlo".
"La mia nomina – conclude – la leggerei come un atto di pace e riunificazione, però dalle dichiarazioni che leggo non mi sembra sia tata accolta con questo spirito". "A chi dice che questa nomina non spaventa nessuno – conclude Vitali – dico che la nomina non è stata fatta per spaventare nessuno ma che nemmeno io mi spavento di niente".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400