Mercoledì 16 Ottobre 2019 | 09:15

NEWS DALLA SEZIONE

sanità
«Usiamo solo il 5% di farmaci generici», ecco perché la Puglia spende troppo

«Usiamo solo il 5% di farmaci generici», ecco perché la Puglia spende troppo

 
il match
Basket, esordio con sconfitta per il Brindisi in Champions League

Basket, esordio con sconfitta per il Brindisi in Champions League

 
nel tarantino
Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

 
calcio
Febbre giallorossa: nasce il primo Lecce club di Londra

Febbre giallorossa: nasce il primo Lecce club di Londra

 
avviso di garanzia
Regione Puglia, assessore al Welfare indagato per nomina in azienda pubblica

Regione Puglia, assessore al Welfare indagato per nomina in azienda pubblica

 
Musica
Incontri d'autore: il vincitore di Amici Alberto Urso ospite nella redazione della «Gazzetta»

Incontri d'autore: Alberto Urso ospite nella redazione della «Gazzetta», biglietti in regalo a 10 fan

 
nel primo pomeriggio
Bari, anziano investito da moto mentre attraversa la strada, centauro fuggito

Bari, anziano investito da moto mentre attraversa la strada, centauro fuggito

 
morirono in 2
Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

 
Puglia
Consiglio regionale: approvata mozione su potenziamento linee ferroviarie

Consiglio regionale: approvata mozione su potenziamento linee ferroviarie

 
nel Brindisino
Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

 
tra cerignola e canosa
Commando assalta camion di sigarette sulla A14 nel Nordbarese: autista rilasciato illeso

Commando assalta camion di sigarette sulla A14 nel Nordbarese: autista rilasciato illeso

 

Il Biancorosso

Lega pro
Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Batnel nordbarese
Bisceglie, spaccia cocaina sul lungomare: 28enne arrestato

Bisceglie, spaccia cocaina sul lungomare: 28enne arrestato

 
Barinel Barese
Casamassima, rapina, furti d'auto ed estorsioni al centro commerciale: 51enne in carcere

Casamassima, rapina, furti d'auto ed estorsioni al centro commerciale: 51enne in carcere

 
FoggiaLa decisione
Manfredonia, comune affidato a gestione straordinaria

Manfredonia, comune affidato a gestione straordinaria

 
Tarantonel tarantino
Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

 
Materamorirono in 2
Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

 
Brindisinel Brindisino
Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

 
Leccenel Leccese
Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

 
PotenzaI dati
Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

 

i più letti

Bimbo morto «Aveva una grave infezione polmonare»

BARI – L'autopsia compiuta oggi sul bimbo di 15 mesi morto a Lecce a causa di complicanze dell’influenza stagionale ha evidenziato gravissimi danni cerebrali, un grave stato di sofferenza cardiaca e polmonare e, soprattutto, una grave infezione ad un polmone. Lo stato di compromissione fisica - secondo fonti legali della famiglia del piccolo – non può essere riconducibile ad una manifestazione recente
Bimbo morto «Aveva una grave infezione polmonare»
BARI – L'autopsia compiuta oggi sul bimbo di 15 mesi morto a Lecce a causa di complicanze dell’influenza stagionale ha evidenziato gravissimi danni cerebrali, un grave stato di sofferenza cardiaca e polmonare e, soprattutto, una grave infezione ad un polmone. Lo stato di compromissione fisica - secondo fonti legali della famiglia del piccolo – non può essere riconducibile ad una manifestazione recente, riferibile al giorno antecedente il decesso, ma sicuramente era in atto già al momento del secondo accesso al pronto soccorso, il 4 gennaio scorso, tre giorni dopo il primo accesso quando il piccolo fu mandato a casa.

Il 4 gennaio, invece, il bimbo fu ricoverato in pediatria per sospetta gastroenterite, poi trasferito in rianimazione dove è morto la notte tra il 14 e il 15 gennaio scorsi. Per i legali della famiglia della vittima, nell’indagine andrebbe contestata l'omessa diagnosi, così come è scritto nella denuncia depositata in procura nei giorni scorsi che ha indotto il pm del tribunale di Lecce, Roberta Licci, ad avviare un’inchiesta, a sequestrare le cartelle cliniche, a disporre l’autopsia e ad indagare sei medici per cooperazione in omicidio colposo.

Nei prossimi giorni il medico legale Roberto Vaglio e Antonio del Vecchio, responsabile del reparto di Neonatologia dell’ ospedale 'Di Venerè di Bari, compiranno ulteriori esami istologici per risalire al tipo di infezione e alla sua natura. All’autopsia era presente anche Daniela Vantaggiato, medico di parte della famiglia della vittima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie