Sabato 25 Maggio 2019 | 15:17

NEWS DALLA SEZIONE

Un 48enne
Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

 
No al concordato
Mercatone Uno, è fallimento: operai informati via whatspp

Mercatone Uno, è fallimento: negozi chiusi, operai «licenziati» via whatspp

 
Nel Tarantino
Maltratta madre per avere soldi per alcol e droga: in cella 45enne

Maltratta madre per avere soldi per alcol e droga: in cella 45enne

 
Dalla Polizia
Taranto, sequestrata casa a luci rosse in centro: via vai di uomini

Taranto, sequestrata casa a luci rosse in centro: via vai di uomini

 
L'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
Controlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 
L'incidente
Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

 
Denuncia Coldiretti
Xylella, l'asssurdo della Puglia: espianti frenati da mala burocrazia

Xylella, assurdo in Puglia: espianti frenati da mala burocrazia

 
Al Comune
Taranto, ecco chi sono io nuovi assessori del Melucci-ter

Taranto, ecco chi sono i nuovi assessori del Melucci-ter

 
Campagna elettorale
Bari, Decaro allo sprint finale. E a Salvini: «Noi terroni ma non "trimoni"»

Bari, lo sprint finale di Decaro. E a Salvini: «Noi siamo terroni ma non "trimoni"» Video

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDopo un raid
Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

 
BrindisiUn 48enne
Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

 
MateraImpianto Intrec
Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

 
FoggiaL'avviso
Trinitapoli, Comune: stop a quel pesticida, è usato troppo

Trinitapoli, Comune: stop a quel pesticida, è usato troppo

 
TarantoDai carabinieri
Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

 
BariL'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 

i più letti

Natività in scena negli ipogei di Taranto

TARANTO – Gli ambienti ipogei della Città Vecchia tornano, dal prossimo 20 dicembre, su iniziativa di Camera di Commercio, Terra, Nobilissima Taranto e Arcivescovato, a riaprire le proprie porte al grande pubblico, candidandosi a diventare il polo di attrazione principale del Natale a Taranto.
Natività in scena negli ipogei di Taranto
TARANTO – Gli ambienti ipogei della Città Vecchia tornano, dal prossimo 20 dicembre, su iniziativa di Camera di Commercio, Terra, Nobilissima Taranto e Arcivescovato, a riaprire le proprie porte al grande pubblico, candidandosi a diventare il polo di attrazione principale del Natale a Taranto. Chiusi, nascosti ed inaccessibili non più tardi di qualche mese fa, gli ambienti sotterranei della Taranto greca, romana e bizantina di cui la città si è già riappropriata nel corso dell’ultima edizione de "L'Isola che Vogliamo" con decine di migliaia di visitatori si preparano a vestirsi per qualche giorno da grotta di Betlemme, per diventare il palcoscenico ideale per la messa in scena della storia più bella del mondo, quella della Natività. Il 20, 21, 22, 23, 26, 27, 28 e 29 dicembre e il 3 e 6 gennaio, sarà portata per la prima volta nella Città Vecchia la tradizione del Presepe.

Con "Natale nell’Isola... dei presepi" il capoluogo ionico si candiderà per la prima volta ad essere luogo di incontro e promozione delle tradizioni e delle eccellenze locali, mettendo una accanto alle altre scene dei presepi viventi di Crispiano (Palazzo Ulmo, 29 dicembre), Faggiano (Palazzo Ulmo, 20 e 21 dicembre), San Marzano (Palazzo Stola, 29 dicembre e 3 gennaio) e Lama (28 dicembre, via Cava 76). Allo stesso tempo, nel corso dell’iniziativa messa in campo grazie al fondamentale contributo della Camera di Commercio di Taranto e con il sostegno dell’Arcidiocesi di Taranto, "Natale nell’Isola... dei presepi", sarà anche terreno di sperimentazione artistica.
E’ il caso dell’avanguardistica performance alla quale Vittorio Nunnari, Giuseppe Musolini e Giorgio Ciardo daranno vita nell’Ipogeo di via Cava 99 (dal 20 dicembre), declinando in chiave di arte cinetica attraverso la tecnica del video-mapping le immagini con cui il Giotto e il Beato Angelico hanno raccontato la Natività nella Cappella degli Scrovegni. Il percorso dei presepi artistici e viventi, a cui si affiancheranno quelli degli eventi artistici e culturali, dei concerti e dei Luoghi del Gusto, verrà inaugurato sabato 20 dicembre e sarà interamente accessibile al prezzo simbolico di 3 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400