Martedì 26 Marzo 2019 | 05:48

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Ricerca scientifica, al De Bellis di Castellana incremento del 650% in 2 anni

Ricerca scientifica, al De Bellis di Castellana incremento del 650% in 2 anni

 
Inquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
La protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
L'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
In Puglia e Basilicata
Sud, il 35% dei bimbi è obeso: al via nelle scuole ‘Il buongiorno si vede dal mattino’

Sud, il 35% dei bimbi è obeso: al via nelle scuole ‘Il buongiorno si vede dal mattino’

 
Il caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
Gli arresti
Palagianello, furti in casa: in manette 4 baby topi d'appartamento

Palagianello, furti in casa: in manette 4 baby topi d'appartamento

 
L'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
Vandali all'opera
Monopoli scritte su un muro a Porto Bianco, il sindaco: «Incivili»

Monopoli scritte su un muro a Porto Bianco, il sindaco: «Incivili»

 
Lotta all'inquinamento
Taranto, minacce alla presidente dei «Genitori Tarantini»: «Non ci fermeranno»

Taranto, minacce alla presidente dei «Genitori Tarantini»: «Non ci fermeranno»

 
La storia
Il gelato sushi «made in Mola» spopola a NY: l'idea del 28enne Pasquale

Il gelato sushi «made in Mola» spopola a NY: l'idea del 28enne Pasquale Ragone

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaQuote rosa
Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

 
TarantoInquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
LecceLa protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

 
HomeIl caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 

«Pizzo» sugli appalti arrestato manager Sirti Sequestrati anche i beni

BARI - Agli arresti domiciliari il responsabile dell’area manutenzione ed evolutiva per la Puglia Nord della Sirti spa (azienda leader delle telecomunicazioni ed esclusivista nelal manutenzione della rete Telecom), Michele Guerrieri. Dietro minaccia di una riduzione o interruzione di commesse avrebbe costretto  esponenti di società operanti in sub-appalto con la Sirti a versare denaro o a corrispondere altre utilità in suo favore
Che cosa è la Sirti
«Pizzo» sugli appalti arrestato manager Sirti Sequestrati anche i beni
BARI - Con l’accusa di estorsione, la Guardia di Finanza di Bari ha posto agli arresti domiciliari il responsabile dell’area manutenzione ed evolutiva per la Puglia Nord della Sirti spa, Michele Guerrieri. Secondo l’accusa Guerrieri, con la minaccia di una contrazione o di una interruzione delle commesse lavorative, ha costretto, in più occasioni, esponenti di società operanti in sub-appalto con la Sirti a versare denaro o a corrispondere altre utilità in suo favore. L'arresto è stato eseguito sulla base di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale su richiesta della procura del capoluogo pugliese. All’indagato sono contestate – è detto in una nota della procura – "una pluralità di condotte estorsive correlate all’attività di gestione delle commesse di lavoro della Sirti spa, società leader nel settore dell’ingegneria e dell’impiantistica di rete, operante in maniera esclusiva nella manutenzione della rete di trasporto nazionale di Telecom Italia". Nei confronti di Guerrieri e della sua famiglia il gip ha disposto il sequestro preventivo delle disponibilità economiche ritenute sproporzionate rispetto ai redditi legittimamente  acquisiti. I sigilli sono stati apposti a somme in danaro, titoli, depositi, beni mobili e di lusso, per un valore complessivo di circa 300.000 euro. L'indagine è scaturita dalla denuncia di una delle vittime, che ha scoperchiato – secondo la pubblica accusa – "il muro di omertà che, per lungo tempo, ha caratterizzato il sistema illecito instaurato dall’indagato all’interno della Sirti Bari ai danni di talune imprese subappaltatrici e si è successivamente sviluppata attraverso intercettazioni, acquisizioni documentali, accertamenti bancari e audizioni informative".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400