Martedì 22 Gennaio 2019 | 17:30

NEWS DALLA SEZIONE

Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
Il caso
Bari, nuovo «no» della Procura al salvataggio di Interporto

Bari, altro «no» della Procura al salvataggio di Interporto

 
Capitale della Cultura
Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

 
Il riconoscimento
Xylella, ingegnere di Conversano premiato: ecco la macchina per uccidere la sputacchina

Xylella, ingegnere di Conversano premiato: ecco la macchina per uccidere la sputacchina

 
Truffa aggravata
Barletta: chiedeva soldi per riviste del corpo, arrestato falso finanziere

Barletta: chiedeva soldi per riviste del corpo, arrestato falso finanziere

 
Operazione dei Cc
Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

 
Elezioni
Regionali, Basilicata al voto il 23 marzo: firmato il decreto

Regionali, Basilicata al voto il 24 marzo: firmato il decreto

 
Il Tribunale
Fallimento Fc Bari: il concordato di Giancaspro serviva solo a perdere tempo

Fallimento Fc Bari: il concordato di Giancaspro serviva solo a perdere tempo

 
Duello Landini-Colla
La Cgil riparte da Bari, via al congresso per il dopo Camusso

La Cgil riparte da Bari, via al congresso per il dopo Camusso

 
Gli sprechi
Nuova sede Regione, chiusa indagine Gdf su plafoniere d'oro: danno da 600mla euro

Nuova sede Regione, chiusa indagine Gdf su plafoniere d'oro: danno da 600mila€

 

Craco, il paese fantasma tra Basento e calanchi

MATERA – Storia, condizioni di vita, usi di un sito “affascinante e misterioso” fermo agli anni Sessanta, quando un vasto movimento franoso impose il trasferimento degli abitanti a valle: sono i quesiti ricorrenti che stimolano l'attenzione dei visitatori di Craco (Matera), noto come “il paese fantasma”, incastonato tra il fiume Basento e il paesaggio dei calanchi
Craco, il paese fantasma tra Basento e calanchi
MATERA – Storia, condizioni di vita, usi di un sito “affascinante e misterioso” fermo agli anni Sessanta, quando un vasto movimento franoso impose il trasferimento degli abitanti a valle: sono i quesiti ricorrenti che stimolano l'attenzione dei visitatori di Craco (Matera), noto come “il paese fantasma”, incastonato tra il fiume Basento e il paesaggio dei calanchi.

Lo scorso anno sono stati circa cinquemila i visitatori che hanno utilizzato la “Craco card’', che consente di effettuare un percorso guidato e in sicurezza e di ottenere sconti su servizi e offerte, mentre nel primo semestre del 2014 sono stati 2.500. I turisti sono per il 90% italiani, per gran parte proveniente dalla Puglia, e per il restante 10% stranieri.
E con i quesiti sul “come si viveva” o “cosa è successo” si sussegue la voglia di inoltrarsi in chiese, palazzi, vicinati che svelano storie e presenze di persone e personaggi del passato sullo sfondo di un paesaggio più volte utilizzato come location di film: dal "Cristo si è fermato ad Eboli a The Passion", a "Basilicata coast to coast" e a "Murder in the dark" di Dagen Merril.

I gestori del percorso – la società Craco ricerche che con il Comune, guidato dal sindaco Giuseppe Lacicerchia – stanno lavorando al graduale potenziamento dell’offerta, che può contare sul parco museale scenografico con atelier d’arte, cinema e design. Questa estate i visitatori troveranno nel mese di agosto, lungo il percorso, musicisti di violino e violoncello che proporranno repertori classici. Una iniziativa che servirà a ricordare una giovane musicista pugliese, morta nel maggio scorso mentre si stava recando a Craco con alcuni amici per un concerto.

Tra le iniziative in cantiere, Craco ricerche ha la realizzazione di un cortometraggio, che metterà in risalto la “fama” dei luoghi e le potenzialità di un territorio che intende investire su turismo e ricerca, legata al monitoraggio ambientale e difesa del suolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400