Domenica 23 Febbraio 2020 | 05:29

NEWS DALLA SEZIONE

la decisione
Popolare di Bari, De Angelis nominato direttore generale

Popolare di Bari, De Angelis nominato direttore generale

 
Tragedia sfiorata
Barletta, agguato in via Callano, ferito un 53enne sparato alle spalle

Barletta, agguato in via Callano, ferito un 53enne sparato alle spalle

 
Calcio
Bari, mister Vivarini srpona i suoi prima della trasferta contro la Cavese: «Siamo nel momento clou del torneo»

Bari, mister Vivarini sprona i suoi: «Siamo nel momento clou del torneo»

 
L'accordo
Sanità, il Policlinico di Bari collaborerà con l'ospedale di Tirana

Sanità, il Policlinico di Bari collaborerà con l'ospedale di Tirana

 
la decisione
Taranto, facoltà Medicina in ex sede Banca d'Italia

Taranto, facoltà Medicina in ex sede Banca d'Italia

 
agricoltura
Puglia, inchiesta sul Psr: la Finanza in Regione

Puglia, inchiesta sul Psr: la Finanza in Regione

 
la visita
Coronavirus, Decaro: «Il Papa verrà a Bari, in Puglia per ora nessun allarme»

Coronavirus, Decaro: «Il Papa verrà a Bari». In Puglia per ora nessun allarme

 
il vademecum
Coronavirus: i consigli del Ministero della Salute su sintomi e prevenzione dei contagi

Coronavirus: i consigli del Ministero della Salute su sintomi e prevenzione dei contagi

 
l'allarme
Coronavirus: primi 2 morti in Italia, decine di casi in Lombardia e Veneto. Puglia in allerta, nessun caso sospetto

Coronavirus: 2 le vittime in Italia, oltre 50 i contagiati in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Piemonte. Dipartimento Salute Regione Puglia: «Nessun allarme»

 
la lettera
Marinaio tarantino a Mattarella: «Voglio cedere la mia croce di Cavaliere a eroe della Concordia»

Marinaio tarantino a Mattarella: «Voglio cedere la mia croce di Cavaliere a eroe della Concordia»

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari, mister Vivarini srpona i suoi prima della trasferta contro la Cavese: «Siamo nel momento clou del torneo»

Bari, mister Vivarini sprona i suoi: «Siamo nel momento clou del torneo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiasos sicurezza
Foggia, nelle campagne torna il Far West

Foggia, nelle campagne torna il Far West

 
Barila decisione
Popolare di Bari, De Angelis nominato direttore generale

Popolare di Bari, De Angelis nominato direttore generale

 
BatTragedia sfiorata
Barletta, agguato in via Callano, ferito un 53enne sparato alle spalle

Barletta, agguato in via Callano, ferito un 53enne sparato alle spalle

 
BrindisiIl caso
«Rifiuti pericolosi sul traghetto partito da Brindisi», la denuncia di un giornalista

«Rifiuti pericolosi sul traghetto partito da Brindisi», la denuncia di un giornalista

 
PotenzaI controlli
Melfi, guida «Panda» rubata, fermato nel Foggiano

Melfi, guida «Panda» rubata, fermato nel Foggiano

 
Tarantol'illustrazione
Diodato nella sua Taranto: l'omaggio di un artista è virale

Diodato nella sua Taranto: lunedì attestato benemerenza dal Comune

 
LecceNel Salento
Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

 
Materanel Materano
Scanzano Jonico, ubriaco picchia la compagna e la manda in ospedale: arrestato

Scanzano Jonico, ubriaco picchia la compagna e la manda in ospedale: arrestato

 

i più letti

Torna la «Festa del Mare» tradizione e marketing al centro del Mediterraneo

di DEBORA PICCOLO
TARANTO - Dal 6 all’8 giugno Taranto sarà la capitale del mare: «La grande risorsa per il rilancio del territorio». Lo ha detto l’assessore regionale alle Risorse agroalimentari Fabrizio Nardoni, nel corso della presentazione della seconda edizione della Festa del Mare e della Militicoltura Tarantina, che si svolgerà lungo l’affaccio a mare della città vecchia di Taranto
Torna la «Festa del Mare» tradizione e marketing al centro del Mediterraneo
di DEBORA PICCOLO

TARANTO - Dal 6 all’8 giugno Taranto sarà la capitale del mare: «La grande risorsa per il rilancio del territorio». Lo ha detto l’assessore regionale alle Risorse agroalimentari Fabrizio Nardoni, nel corso della presentazione della seconda edizione della Festa del Mare e della Militicoltura Tarantina, che si svolgerà lungo l’affaccio a mare della città vecchia di Taranto.

«La legge regionale sul pesca e ittiturismo. Un nuovo bando per il sostegno della mitilicoltura pugliese. La caratterizzazione delle acque nella rada di Mar Grande. I bandi in corso d’essere sull’acquacoltura e l’intensa attività di pressing sul tema delle bonifiche, della tutela della risorsa mare e sulla conservazione dell’autorità preposta al Porto. Tutti questi elementi - ha sottolineato Nardoni - dicono che qui si fa parte del futuro di un territorio come Taranto e che piuttosto che scucire la tela ogni sera come Penelope dal suo mare, dalla sua tradizione marinara e dal suo intrinseco rapporto con il mar piccolo e il mar grande deve ripartire, innanzitutto cominciando a programmare il cambiamento».

Alla seconda edizione della Festa è abbinata la seconda edizione del Palio del Mediterraneo - organizzato dalle associazioni Il Palio di Taranto e Corda Fratres - che quest’anno ospiterà le imbarcazioni e i remieri provenienti da molte cittadine pugliesi (Bari, Brindisi, Molfetta, Giovinazzo, Porto Cesareo) e da Gaeta e La Spezia.

La competizione remiera e altre gare sportive faranno da corollario a tre giorni ricchi di appuntamenti: dalle iniziative di approfondimento tecnico scientifico con il convegno su «La civiltà rupestre nelle attività produttive del Mediterraneo» organizzato dalle associazioni Nobilissima Taranto e Officine Taranto e da un dibattito a più voci che il coordinatore nazionale degli assessori regionali al ramo italiani, Nardoni, intende sviluppare proprio verificando l’opportunità di un Patto del Mare che parta dal Sud.

«La blue economy - ha rimarcato Nardoni - genera in molte parti del mondo reddito, sviluppo e occupazione e questa opportunità va giocata anche sui tavoli nazionali richiedendo proprio al ministro Catania, che conto di portare in Puglia nelle prossime settimane, maggiore attenzione proprio per le regioni che vantano maggiori chilometri di costa e maggiori potenzialità legate a questa importante risorsa».

«Crediamo che la città vecchia e il Mar Piccolo - ha aggiunto Francesco Simonetti, presidente dell’associazione Il Palio di Taranto - siano un tutt’uno imprescindibile; per questo, sia il Palio sia l’offerta culturale, ludica, di spettacoli e di fruizione turistica, nonché la proposta eno-gastronomica, parlano dell’isola e del suo mare scavando tra antichi mestieri, preparazioni gastronomiche tipiche, ma anche tesori da svelare».

Lungo l’approdo della Discesa Vasto faranno bella mostra le imbarcazioni del pesca-turismo capaci di unire la passione per la pesca con quella del buon cibo e delle escursioni in mare e il catamarano dei ricercatori della Jonian Dolphin Foundation che da alcuni anni si occupano degli avvistamenti e dello studio della folta colonia di cetacei presenti nel golfo tarantino. Info e programma sulla Festa del Mare: www.festadelmaretaranto.it. L’evento, atteso, unisce marketing e turismo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie