Giovedì 15 Novembre 2018 | 17:25

NEWS DALLA SEZIONE

L'agguato
Foggia, ucciso in una sparatoria affiliato del clan Moretti

Foggia, ucciso in una sparatoria affiliato del clan Moretti

 
Le indagini
Mafia e scommesse online, per il gip «Vitino l'Enel e figli erano pronti a fuggire»

Mafia e scommesse online, per il gip «Vitino l'Enel e figli erano pronti a fuggire»

 
Serie B
Tabanelli, la pedina fissa sullo scacchiere Lecce

Tabanelli, la pedina fissa sullo scacchiere Lecce

 
Serie B
Ricorso accolto, Foggia tira il fiato e spera di riottenere da 2 a 4 punti

Ricorso accolto, Foggia tira il fiato
e spera di riottenere da 2 a 4 punti

 
La decisione
Gasdotto Tap, il Tar conferma lo stop lavori a San Basilio

Gasdotto Tap, il Tar conferma lo stop lavori a San Basilio

 
Trasporti
Fal, entro il 2019 da Bari a Matera in un'ora di treno

Fal, entro il 2019 da Bari a Matera in un'ora di treno

 
Le indagini
Andria, sequestrato patrimonio per oltre 500mila euro a due coniugi

Andria, sequestrato patrimonio per oltre 500mila euro a due coniugi

 
Nell’ex convento Francescani Neri
Specchia, nasce la «Casa di Noemi» per contrastare la violenza e il bullismo

Specchia, nasce la «Casa di Noemi» per contrastare la violenza e il bullismo

 
Crisi in Comune
Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

Taranto, il sindaco Melucci valuta il ritiro delle dimissioni

 
L'agguato a Margherita di Savoia
Margherita di Savoia, preso a pistolettate un fabbro di 41 anni: è in coma

Gli sparano e lo abbandonano davanti all'ospedale di Barletta: è in coma

 
Lotta alla droga
Bari, trasportava 150 kg di marijuana: arrestato 38enne di Fasano

Bari, trasportava 150 kg di marijuana: arrestato 38enne di Fasano VD

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Torna la «Festa del Mare» tradizione e marketing al centro del Mediterraneo

di DEBORA PICCOLO
TARANTO - Dal 6 all’8 giugno Taranto sarà la capitale del mare: «La grande risorsa per il rilancio del territorio». Lo ha detto l’assessore regionale alle Risorse agroalimentari Fabrizio Nardoni, nel corso della presentazione della seconda edizione della Festa del Mare e della Militicoltura Tarantina, che si svolgerà lungo l’affaccio a mare della città vecchia di Taranto
Torna la «Festa del Mare» tradizione e marketing al centro del Mediterraneo
di DEBORA PICCOLO

TARANTO - Dal 6 all’8 giugno Taranto sarà la capitale del mare: «La grande risorsa per il rilancio del territorio». Lo ha detto l’assessore regionale alle Risorse agroalimentari Fabrizio Nardoni, nel corso della presentazione della seconda edizione della Festa del Mare e della Militicoltura Tarantina, che si svolgerà lungo l’affaccio a mare della città vecchia di Taranto.

«La legge regionale sul pesca e ittiturismo. Un nuovo bando per il sostegno della mitilicoltura pugliese. La caratterizzazione delle acque nella rada di Mar Grande. I bandi in corso d’essere sull’acquacoltura e l’intensa attività di pressing sul tema delle bonifiche, della tutela della risorsa mare e sulla conservazione dell’autorità preposta al Porto. Tutti questi elementi - ha sottolineato Nardoni - dicono che qui si fa parte del futuro di un territorio come Taranto e che piuttosto che scucire la tela ogni sera come Penelope dal suo mare, dalla sua tradizione marinara e dal suo intrinseco rapporto con il mar piccolo e il mar grande deve ripartire, innanzitutto cominciando a programmare il cambiamento».

Alla seconda edizione della Festa è abbinata la seconda edizione del Palio del Mediterraneo - organizzato dalle associazioni Il Palio di Taranto e Corda Fratres - che quest’anno ospiterà le imbarcazioni e i remieri provenienti da molte cittadine pugliesi (Bari, Brindisi, Molfetta, Giovinazzo, Porto Cesareo) e da Gaeta e La Spezia.

La competizione remiera e altre gare sportive faranno da corollario a tre giorni ricchi di appuntamenti: dalle iniziative di approfondimento tecnico scientifico con il convegno su «La civiltà rupestre nelle attività produttive del Mediterraneo» organizzato dalle associazioni Nobilissima Taranto e Officine Taranto e da un dibattito a più voci che il coordinatore nazionale degli assessori regionali al ramo italiani, Nardoni, intende sviluppare proprio verificando l’opportunità di un Patto del Mare che parta dal Sud.

«La blue economy - ha rimarcato Nardoni - genera in molte parti del mondo reddito, sviluppo e occupazione e questa opportunità va giocata anche sui tavoli nazionali richiedendo proprio al ministro Catania, che conto di portare in Puglia nelle prossime settimane, maggiore attenzione proprio per le regioni che vantano maggiori chilometri di costa e maggiori potenzialità legate a questa importante risorsa».

«Crediamo che la città vecchia e il Mar Piccolo - ha aggiunto Francesco Simonetti, presidente dell’associazione Il Palio di Taranto - siano un tutt’uno imprescindibile; per questo, sia il Palio sia l’offerta culturale, ludica, di spettacoli e di fruizione turistica, nonché la proposta eno-gastronomica, parlano dell’isola e del suo mare scavando tra antichi mestieri, preparazioni gastronomiche tipiche, ma anche tesori da svelare».

Lungo l’approdo della Discesa Vasto faranno bella mostra le imbarcazioni del pesca-turismo capaci di unire la passione per la pesca con quella del buon cibo e delle escursioni in mare e il catamarano dei ricercatori della Jonian Dolphin Foundation che da alcuni anni si occupano degli avvistamenti e dello studio della folta colonia di cetacei presenti nel golfo tarantino. Info e programma sulla Festa del Mare: www.festadelmaretaranto.it. L’evento, atteso, unisce marketing e turismo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400