Lunedì 12 Aprile 2021 | 00:05

NEWS DALLA SEZIONE

Le dichiarazioni
Vaccini Puglia, gruppo FI chiede dimissioni Lopalco. Marti (Lega): «Inadeguatezza pericolo per la comunità»

Vaccini Puglia, gruppo FI chiede dimissioni Lopalco. Marti (Lega): «Inadeguatezza pericolo per la comunità»

 
il bollettino
Coronavirus, in Italia oltre 15mila casi su 253mila tamponi (6,2%). Altri 331 morti, dopo giorni tornano a salire i ricoveri in Intensiva

Covid, in Italia 15mila casi su 253mila test (6,2%). Altri 331 morti, dopo giorni tornano a salire i ricoveri in Intensiva

 
Politica
Michele Emiliano e Antonio Decaro, sfida tra i «big» della sinistra

Michele Emiliano e Antonio Decaro, sfida tra i «big» della sinistra

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 1359 nuovi casi su 10mila test. 15 decessi, nuovo aumento ricoveri. Da inizio pandemia 2 milioni di tamponi

Coronavirus, in Puglia 1359 casi su 10mila test. 15 decessi, su i ricoveri. Vaccinate oltre 762mila persone

 
Le linee guida
Vaccinazioni over 60 in Puglia: ecco come funzionerà da domani

Vaccinazioni over 60 in Puglia: ecco come funzionerà da domani

 
Sanità
Giornata della Donazione: in Puglia crescono i trapianti nonostante la pandemia

Giornata della Donazione: in Puglia crescono i trapianti nonostante la pandemia

 
Industria
Stellantis «minaccia» la Basilicata

Stellantis «minaccia» la Basilicata

 
Lecce
Corini e il risultato bugiardo: «Un pari sarebbe stato più equo»

Corini e il risultato bugiardo: «Un pari sarebbe stato più equo»

 
L'intervista
Dal Recovery Fund la risposta alla crisi, ma il piano rischia di restare un mistero

Dal Recovery Fund la risposta alla crisi, ma il piano rischia di restare un mistero

 
Nel Tarantino
Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

 
La circolare
Coronavirus Puglia, da domani vaccino agli over 60 senza prenotazione

Puglia, da domani vaccino a over 60 senza prenotazione «Ma non da subito per tutti» Le linee guida: ecco come funzionerà

 

Il Biancorosso

Il punto
Bari, Carrera a modo suo: «Non tutto da buttare»

Bari, Carrera a modo suo: «Non tutto da buttare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIndustria
Stellantis «minaccia» la Basilicata

Stellantis «minaccia» la Basilicata

 
BrindisiNel Brindisino
Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

 
TarantoNel Tarantino
Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

 
BariPolizia Locale
Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

 
HomeIncidente mortale
Tragedia a Nardò, scontro tra 3 auto: due morti e 4 feriti

Tragedia a Nardò, scontro fra tre auto: morta 75enne, quattro feriti gravi FOTO

 
MateraIl caso
Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

 
FoggiaIl caso nel Foggiano
Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

 
BatNella Bat
Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

 

i più letti

Il consigliere comunale pulisce i bagni pubblici

di FRANCO PETRELLI
BARI - Ogni mattina alle 7 è lì puntuale a ripulire i bagni pubblici di piazza Garibaldi, divenuti infrequentabili e indecorosi e ora tornati un luogo degno di un paese civile. Lui è il consigliere comunale di Acquaviva Franco Chimienti. Lo puoi vedere armato di guanti, scopa, detersivi e soprattutto di tanta buona volontà, riassettare la «toilette» comunale in modo da renderla fruibile
Il consigliere comunale pulisce i bagni pubblici
di FRANCO PETRELLI

BARI - Ogni mattina alle 7 è lì puntuale a ripulire i bagni pubblici di piazza Garibaldi, divenuti infrequentabili e indecorosi e ora tornati un luogo degno di un paese civile. Lui è il consigliere comunale di Acquaviva Franco Chimienti. Lo puoi vedere armato di guanti, scopa, detersivi e soprattutto di tanta buona volontà, riassettare la «toilette» comunale in modo da renderla fruibile.
«Alla luce delle gravi difficoltà finanziarie che vivono i comuni italiani, non potevo esimermi, insieme ad altri consiglieri comunali, di garantire questo servizio fondamentale, soprattutto per anziani e bambini», dichiara Chimienti, 43 anni, laureato in Filosofia e in Scienze Motorie, che per fare bene il suo «lavoro» di amministratore ha rinunciato ad un insegnamento annuale in un istituto scolastico a Bressanone.

«Mi sforzo di avere il polso del disagio, almeno di certe fasce di disagio - spiega il professore - che si può alleviare anche attraverso l’impegno fisico, come nel caso della pulizia dei bagni pubblici o di altre i richieste di manutenzione, come è avvenuto per il campo di bocce». Campetto destinato alla comunità che è stato rimesso a nuovo grazie a fondi privati dello stesso Chimienti e dell’assessore Luca Dinapoli. Per non parlare dell’impianto di illuminazione che è stato ripristinato, recuperando lampade al neon, mai utilizzate ed abbandonate in un centro sportivo comunale. Insomma, in tempi di contenimento della spesa, di lotta senza quartiere agli sprechi e ai privilegi, qualche amministratore si rimbocca le maniche (è il caso di dirlo) e garantisce servizi anche senza copertura finanziaria.

Come nel caso di Casamassima dove sindaco e giunta sono andati a ripitturare la scuola elementare acquistando a loro spese colori, tute e spazzoloni, per scongiurare la chiusura dell’edificio. Ma tutto questo basta? «Assolutamente no. Queste iniziative non ci esimono dallo sforzo quotidiano di offrire una visione nuova dell’amministrazione, cosa che stiamo facendo con passione con l’amministrazione Carlucci». Ha intenzione di effettuare altri interventi «fisici»?

«Sono pronto ad utilizzare un tosaerba di ultima generazione da utilizzare per la gestione del verde urbano. In qualsiasi intervento, chiunque si sforzi di garantire dignità e sostegno alle parti più deboli della popolazione, non ha nulla di cui vergognarsi». Al di là delle lodevoli iniziative individuali, dell’abnegazione di certi amministratori, rimane l’amarezza di uno Stato nel quale i tagli alla spesa pubblica continuano a ricadere sulla comunità, a fronte delle «solite caste», dei manager superpagati, dei privilegi riservati a nomi ben noti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie