Mercoledì 27 Marzo 2019 | 01:09

NEWS DALLA SEZIONE

L'appello
Sequestro beni Ciancio, pg: restituire 17 società, confermare per altre 21 (giornali inclusi)

Beni Ciancio, pg: restituire 17 società, confermare sequestro per altre 21 (giornali inclusi)

 
La sentenza
Lecce, processo a gruppo Scu: 12 condanne e un patteggiamento

Lecce, processo a gruppo Scu: 12 condanne e un patteggiamento

 
Processo Speranza
Case di Cura Riunite: a Bari assolti ex manager Biallo e boss Parisi

Ccr e clan, ennesima assoluzione a Bari per ex manager Biallo e boss Parisi

 
Nel Leccese
Ugento, no del Tar a una nuova discarica

Ugento, no del Tar a una nuova discarica

 
Il progetto
Porto di Bari: nel 2021 nuovo terminal crociere, costerà 5mln di euro

Porto di Bari: nel 2021 nuovo terminal crociere, costerà 5mln di euro

 
Dal 5 al 9 giugno
Medimex, a Taranto arriva anche Liam Gallagher

Medimex, a Taranto arrivano anche Liam Gallagher e gli Editors

 
L'indiscrezione
Ex Ilva, ministro Costa: «Disposti a rivedere autorizzazione integrata ambientale» dopo richiesta Emiliano

Ex Ilva, fine salvacondotto penale per gestori

 
Cambio di gestione
Rifiuti, a Mola di Bari il servizio raccolta passa di mano

Rifiuti, a Mola di Bari il servizio raccolta passa di mano

 
Nel Tarantino
Frode da 2,6mln di euro a Regione Puglia, sequestrati beni a società di Massafra

Frode da 2,6mln di euro a Regione Puglia, sequestrati beni a società di Massafra

 
La scoperta
Ruvo, cantiere con «sorpresa»: spuntano due tombe antiche

Ruvo, cantiere con «sorpresa»: spuntano due tombe antiche

 
Sanità
Puglia, sorpresa dai grillini: niente assunzioni nelle Asl

Puglia, sorpresa dai grillini:
niente assunzioni nelle Asl

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'annuncio
Basilicata, lo sconfitto Trerotola resterà in consiglio regionale

Basilicata, lo sconfitto Trerotola resterà in consiglio regionale

 
LecceLa sentenza
Lecce, processo a gruppo Scu: 12 condanne e un patteggiamento

Lecce, processo a gruppo Scu: 12 condanne e un patteggiamento

 
BrindisiL'episodio
Francavilla F.na, tenta di uccidere il cognato, arrestato

Francavilla F.na, tenta di uccidere il cognato, arrestato

 
TarantoUn 36enne
Consegnava eroina nascosta nei panini: arrestato a Taranto

Consegnava eroina nascosta nei panini: arrestato a Taranto

 
GdM.TVNel foggiano
«Servizio completo»: così i 7 arrestati di S.Severo fornivano droga e sesso

«Servizio completo»: così i 7 arrestati di S.Severo fornivano droga e sesso

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena con «Maratona di New York»

 

La batosta della Tasi sulle aziende pugliesi

BARI - Un incremento medio del 309% che si abbatte sulle imprese pugliesi. I dati sono elaborati dalla Confcommercio in base ai tariffari della Tari (l’ex tassa dei rifiuti Tarsu) dei comuni capoluogo di provincia . L’associazione di categoria ha messo a confronto 6 regioni sommando le componenti che portano al calcolo del nuovo tributo
La batosta della Tasi sulle aziende pugliesi
BARI - Un incremento medio del 309% che si abbatte sulle imprese pugliesi. I dati sono elaborati dalla Confcommercio in base ai tariffari della Tari (l’ex tassa dei rifiuti Tarsu) dei comuni capoluogo di provincia . L’associazione di categoria ha messo a confronto 6 regioni sommando le componenti che portano al calcolo del nuovo tributo: ex Tarsu più la componente rifiuti più quella dei servizi. E il Tacco d’Italia si è piazzato tra le aree più tartassate.In Puglia se la «caveranno» con un aumento medio «solo» del 60% i negozi di abbigliamento, calzature, librerie e cartolerie, ferramenta e più 110% edicole, farmacia, tabaccai e plurilicenze. Ma si arriverà fino ad un più 630% per discoteche e night club. In «mezzo», più 620% per ortofrutta, pescherie, fiorai, pizza al taglie; più 570% per ristoranti, trattorie, pizzerie, osterie e pub; più 370% per mense e birrerie. Bar, caffè e pasticcerie, pagheranno in più il 320%; supermercati, panifici, pastifici, macellerie, salumerie il 230%. E infine, alberghi con ristorante più 180% e senza ristorante con più 140%.

Da qui l’iniziativa di Confcommercio per un osservatorio della fiscalità locale (alla presentazione, tra gli altri, Pierpaolo Masciocchi, responsabile settore ambiente e utilites di Confcommercio Imprese per l’Italia e Donato Berardi, dell’istituto Ref.ricerche di Milano). «Si tratta di una task force che dovrà valutare l’impatto della tassazione locale sul sistema delle piccole e medie imprese e formare e informare sulla fiscalità, con un’azione specifica sulla Tari», spiega il presidente della Confcommercio Puglia, Alessandro Ambrosi che aggiunge: «Manca la volontà di instaurare un legame diretto tra produzione di rifiuti e spesa, secondo il principio comunitario secondo cui “chi inquina paga”. Al contrario vengono mantenuti i vecchi criteri di produzione “presuntiva” che rischiano di tradursi in condizioni di costo estremamente diversificate sul territorio a parità di attività economica. Con una generalizzata pesante penalizzazione per il sistema delle imprese della distribuzione e dei servizi e con la necessità di rivedere al più presto la struttura del prelievo e ridefinire con maggiore puntualità coefficienti e voci di costo».

L’osservatorio di Confcommercio prevede la realizzazione di una banca dati per valutare l’effettiva «congruità del costo del servizio di smaltimento dei rifiuti (a Bari per abitante, per esempio, è di 201,19 euro; a Taranto di 238,14) e quindi, l’aliquota di tassazione e la realizzazione di una piattaforma tecnica di comparazione delle politiche fiscali locali da utilizzare nelle fasi di confronto con le singole amministrazioni comunali. «Per far questo - afferma il direttore generale di Confcommercio Bari-Bat, Leo Carriera - ci confronteremo a livello provinciale, contando sulla massima collaborazione degli amministratori locali per una corretta tassazione dei rifiuti che non gravi così pesantemente sulle aziende in un momento di grave sofferenze per le stesse».

«In particolare - conclude il direttore generale di Confcommercio Puglia, Giuseppe Chiarelli - occorre definire in maniera puntuale: costi del servizio, rendendo operativo il riferimento ai fabbisogni standard cui il Comune deve riferirsi nella determinazione dei costi (a partire dal 2016) determinando nelle more, un range di riferimento. Utenze domestiche e non domestiche, per la ripartizione del peso del nuovo tributo. Coefficienti che introducano la logica della produttività sulla base di campagne di pesatura. Agevolazioni e riduzioni per la raccolta differenziata, considerando la stagionalità di alcune attività».

rob. calp.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400