Martedì 22 Giugno 2021 | 00:29

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Bari, allarme in città, tre donne picchiate

Bari, allarme in città, tre donne picchiate

 
sviluppo
Pnrr, Zes: la grande sfida della ripartenza

Pnrr, Zes: la grande sfida della ripartenza

 
Il fatto
Taranto, Bus in fiamme ai Tamburi

Taranto, bus in fiamme ai Tamburi

 
Il nodo del siderurgico
Ex Ilva di Taranto, il sindaco chiede al Governo un accordo di programma

Ex Ilva di Taranto, il sindaco chiede al Governo un accordo di programma

 
L'intervista
Bari, «Nessuno scudo penale a vantaggio di chi rovina la reputazione della gente»

Bari, «Nessuno scudo penale a vantaggio di chi rovina la reputazione della gente»

 
L'intervista
Bari, «È una misura assurda degna dell’Unione sovietica o della Germania nazista»

Bari, «È una misura assurda degna dell’Unione sovietica o della Germania nazista»

 
Libertà di stampa
Bari, Carcere per i giornalisti domani la Consulta decide

Bari, carcere per i giornalisti domani la Consulta decide

 
L'analisi
Se il liberi tutti mette fine all'alleanza anti Covid

Se il liberi tutti mette fine all'alleanza anti Covid

 
il bollettino
Covid, s'allevia la tensione in Puglia

Covid, s'allevia la tensione in Puglia

 
Archeologia
Bari, torna a casa il tesoro archeologico finito in Belgio - IL VIDEO -

Bari, torna a casa il tesoro archeologico finito in Belgio VIDEO

 
Covid
Vaccini: entro il 14 luglio in arrivo in Puglia oltre 920mila dosi

Vaccini: entro il 14 luglio in arrivo in Puglia oltre 920mila dosi. E la Regione potenzia il sequenziamento dei ceppi virali

 

Il Biancorosso

Calcio
Michele Mignani

Il Bari si affida a Mignani: è lui il nuovo allenatore

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecceil fenomeno
Lecce,  volontari croce rossa

Castro, sbarco di migranti vicino la grotta Zinzulusa

 
BariIl caso
Bari, allarme in città, tre donne picchiate

Bari, allarme in città, tre donne picchiate

 
MateraIl caso
Montalbano pronta a dire no alle scorie

Montalbano pronta a dire no alle scorie

 
PotenzaIl caso
Potenza, frenata sull’acqua cara

Potenza, frenata sull’acqua cara

 
TarantoIl fatto
Taranto, Bus in fiamme ai Tamburi

Taranto, bus in fiamme ai Tamburi

 
BrindisiIl fatto
Fasano, il navigatore «tradisce» camionista traffico in tilt

Fasano, il navigatore «tradisce» camionista traffico in tilt

 
Batil caso nella Bat
Andria, sicurezza, agricoltori nel mirino

Andria, sicurezza, agricoltori nel mirino

 
FoggiaIl caso
Foggia, gestione rifiuti tanti i nodi al pettine

Foggia, gestione rifiuti tanti i nodi al pettine

 

i più letti

Batterio killer, l’Ue salva gli ulivi dall’abbattimento

di DANIELA PASTORE
LECCE - Nessun abbattimento indiscriminato degli ulivi, nessuna estensione del blocco dei vivai per le province di Brindisi e Taranto, «embargo» solo per i vivai di Lecce, ma immunità per la vite e gli agrumi. E’ la decisione della Commissione europea, messa nero su bianco giovedì scorso sulla Gazzetta ufficiale. Il documento, che di fatto supera le delibere della Regione Puglia, obbliga inoltre tutti gli Stati membri (e tutte le regioni italiane), ad effettuare ispezioni ed analisi annuali per accertare che «Xylella fastidiosa», il batterio che ha intaccato oltre 8mila ettari di ulivi nel Salento, non sia presente anche in altri territorio
Batterio killer, l’Ue salva gli ulivi dall’abbattimento
di Daniela Pastore

LECCE - Nessun abbattimento indiscriminato degli ulivi, nessuna estensione del blocco dei vivai per le province di Brindisi e Taranto, «embargo» solo per i vivai di Lecce, ma immunità per la vite e gli agrumi.

E’ la decisione della Commissione europea, messa nero su bianco giovedì scorso sulla Gazzetta ufficiale. Il documento, che di fatto supera le delibere della Regione Puglia, obbliga inoltre tutti gli Stati membri (e tutte le regioni italiane), ad effettuare ispezioni ed analisi annuali per accertare che «Xylella fastidiosa», il batterio che ha intaccato oltre 8mila ettari di ulivi nel Salento, non sia presente anche in altri territorio.

Rispetto alle previsione più fosche, il documento firmato dal commissario alla Salute Tonio Borg ha rasserenato un po’ gli animi degli operatori rurali e degli ambientalisti. La paventata decisione di un abbattimento estensivo di migliaia di ulivi non ci sarà. I tre ispettori rientrati venerdì sera a Bruxelles, dopo un’ispezione durata cinque giorni, con sopralluoghi a raffica negli uliveti colpiti da Xylella e nei vivai, relazioneranno ora alla Commissione europea quanto rilevato. E c’è da immaginare che verrà chiesto di procedere con l’abbattimento selettivo di alcuni ulivi, probabilmente nelle zone dove ancora il contagio non è massiccio e dove sono stati rilevati i nuovi focolai. Nessuna strage, però, questo è certo.

Resta invece il macigno sulla testa dei vivaisti della provincia di Lecce, che piangono lacrime amare per il crollo delle vendite post-embargo.

La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie