Domenica 07 Marzo 2021 | 07:28

NEWS DALLA SEZIONE

La kermesse
Festival di Sanremo, vincono i Maneskin, secondi Michielin/Fedez

Festival di Sanremo, vincono i Maneskin, secondi Fedez e Francesca Michielin

 
Il caso
Bari, bimbo di 18 mesi muore investito dall'auto del padre durante manovra

Bari, bimbo di 18 mesi muore investito dall'auto del padre durante manovra

 
Tragedia sfiorata
Potenza, terreno frana sulla Sp 32 riaperta da pochi giorni: disagi per gli automobilisti

Potenza, terreno frana sulla Sp 32 riaperta da pochi giorni: disagi per gli automobilisti

 
Dati nazionali
Covid in Italia, cresce curva contagi (+23.641) e altri 307 morti: sale tasso positività (6,65%). Aumentano terapie intensive

Covid in Italia, cresce curva contagi (+23.641) e altri 307 morti: tasso positività 6,65%. Aumentano terapie intensive

 
Serie C
Alla vigilia di bari-Potenza, mister Carrera: «Non sottovaluto i lucani»

Alla vigilia di Bari-Potenza, mister Carrera: «Non sottovaluto i lucani»

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 1483 nuovi casi su 10.526 test (14%). Altri 15 decessi, salgono gli attualmente positivi

Coronavirus, in Puglia 1483 nuovi casi su 10.526 test (14%). Altri 15 decessi. 61mila over 80 vaccinati

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 185 positivi e due decessi

Coronavirus, in Basilicata 185 positivi e due decessi

 
Regione
Puglia, il pasticcio editoriale costa almeno 600mila euro

Puglia, il pasticcio elettorale costa almeno 600mila euro

 
Con la «Uno bianca»
Criminalità, 69 rapine nel Barese in due anni: quattro condanne

Criminalità, 69 rapine nel Barese in due anni: quattro condanne

 
Il caso
Bari, legionella al Policlinico, la Procura insiste: i manager vanno sospesi

Bari, legionella al Policlinico, la Procura insiste: «I manager vanno sospesi»

 
Industria
Basilicata, Regione ferma Tempa Rossa: «L'attività sia in sicurezza»

Basilicata, Regione ferma Tempa Rossa: l'attività sia in sicurezza. Bardi: «Decisione necessaria per la salute»

 

Il Biancorosso

Serie C
Alla vigilia di bari-Potenza, mister Carrera: «Non sottovaluto i lucani»

Alla vigilia di Bari-Potenza, mister Carrera: «Non sottovaluto i lucani»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, bimbo di 18 mesi muore investito dall'auto del padre durante manovra

Bari, bimbo di 18 mesi muore investito dall'auto del padre durante manovra

 
Battutela ambiente
Bisceglie, opere abusive in due nuovi stabilimenti balneari: sequestrata area di 3mila mq

Bisceglie, opere abusive in due nuovi lidi: sequestrata area di 3mila mq

 
GdM.TVTragedia sfiorata
Potenza, terreno frana sulla Sp 32 riaperta da pochi giorni: disagi per gli automobilisti

Potenza, terreno frana sulla Sp 32 riaperta da pochi giorni: disagi per gli automobilisti

 
Foggianel foggiano
Coronavirus, assembramenti sul Gargano: multati 28 giovani

Coronavirus, assembramenti sul Gargano: multati 28 giovani

 
LecceDia
Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

 
TarantoLa storia
Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 9 ordinanze Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 

i più letti

Testimone di Geova dice «no» a trasfusioni muore dopo incidente

di MIMMO MAZZA 
TARANTO - Il sostituto procuratore Ida Perrone ha iscritto per ora la relativa notizia di reato modello 21-bis, ovvero nel registro dei reati attribuiti alla competenza del giudice di pace che viene tenuto dalla procura della repubblica presso il tribunale. Ma il marito della massafrese di 51 anni, morta all’ospedale «Santissima Annunziata» lo scorso 15 settembre, vuole vederci chiaro e tramite l’avvocato Diego Maggi, sollecita nuove indagini nei confronti dei medici che l’hanno avuta in cura
Testimone di Geova dice «no» a trasfusioni muore dopo incidente
di MIMMO MAZZA 

TARANTO - Il sostituto procuratore Ida Perrone ha iscritto per ora la relativa notizia di reato modello 21-bis, ovvero nel registro dei reati attribuiti alla competenza del giudice di pace che viene tenuto dalla procura della repubblica presso il tribunale. Ma il marito della massafrese di 51 anni, morta all’ospedale «Santissima Annunziata» lo scorso 15 settembre, vuole vederci chiaro e tramite l’avvocato Diego Maggi, sollecita nuove indagini nei confronti dei medici che l’hanno avuta in cura.

La vicenda è complessa perché non si tratta dell’ennesimo e «ordinario» caso di presunta malasanità in quanto sullo sfondo c’è pure, se non soprattutto, una questione religiosa, essendo la vittima una Testimone di Geova. Maria Collocola, la vittima, l’8 settembre scorsa è rimasta coinvolta a Massafra in un incidente stradale. Soccorsa, fu condotta all’ospedale «Santissima Annunziata» e, dopo aver ricevuto le cure del caso, ricoverata nel reparto di ortopedia.
Ai familiari, i medici dissero subito di essere impossibilitati a intervenire in quanto la donna rifiutava le trasfusioni di sangue per via del suo credo religioso.

La signora Maria fu quindi condotta in chirurgia per il timore di complicazioni e nel frattempo i medici convocarono nuovamente i familiari per esporre il quadro clinico e le eventuali complicazioni che sarebbero potute presentarsi. A quel punto, però, il marito e il fratello della paziente, informarono il medico legale dell’ospedale che il comitato dei Testimoni di Geova (sempre presenti in ospedale) li avevano assicurato che c’era un farmaco che potesse sostituire la trasfusione. Il medico legale rispose che non c’era nulla che potesse sostituire la trasfusione. Anche tutti i medici nei vari turni furono informati di quel farmaco che i Testimoni di Geova consigliavano dietro indicazione di un medico che collaborava con loro ed era operativo nel reparto ortopedia. Quel farmaco, in effetti, fu somministrato alla signora il 9 settembre.

Nelle notti successive, invece, alla signora Collocola furono fatte firmare delle carte nelle quali si assumeva la responsabilità della rinuncia alle trasfusioni. Fu nominato, in quei giorni complicati, anche un ematologo, designato dal giudice come tutore legale. La situazione precipitò sabato 14 settembre, con la morte...

(La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie