Mercoledì 14 Aprile 2021 | 18:21

NEWS DALLA SEZIONE

L'indagine
Sesso a pagamento e Covid: anche in Puglia e Basilicata escort più cercate di parrucchieri e ristoranti

Sesso a pagamento e Covid: anche in Puglia e Basilicata escort più cercate di parrucchieri e ristoranti

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 16.168 nuovi casi e 469 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 16.168 nuovi casi e 469 morti nelle ultime 24 ore

 
I dati
In Puglia c'è un esercito di 24mila aziende agricole tutte in «rosa»

In Puglia c'è un esercito di 24mila aziende agricole tutte in «rosa»

 
Lotta al virus
Covid, il braccio destro di Figliuolo Battistini incontra Bardi: «Esportiamo modello Basilicata»

Covid, il gen. Battistini, braccio destro di Figliuolo, incontra Bardi: «Esportiamo modello Basilicata»

 
Lo studio legale
Bari, Polis Avvocati continua a crescere

Bari, Polis Avvocati continua a crescere

 
Lotta al virus
Puglia, anche gli odontoiatri inizieranno a vaccinare negli hub: accordo siglato

Puglia, anche gli odontoiatri inizieranno a vaccinare negli hub: accordo siglato

 
Gli effetti della crisi
Puglia, allarme Inps : «Attenti, quei moduli non sono nostri»

Puglia, allarme Inps : «Attenti, quei moduli non sono nostri»

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 1488 nuovi casi su 13mila test (10,9%), sempre tanti decessi, 39 in un giorno

Coronavirus, in Puglia 1488 nuovi casi su 13mila test (10,9%), sempre tanti decessi, 39 in un giorno

 
Il caso
Lequile, avvistata la pantera vicino a un market da un autista

Lequile, nuovo avvistamento della pantera: era vicino un market

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata continuano a salire i contagi: 213 su 1450 tamponi, 2 decessi

Coronavirus, in Basilicata continuano a salire i contagi: 213 su 1450 tamponi, 2 decessi

 
La protesta
Puglia, la protesta di parrucchieri ed estetisti domani saloni e istituti aperti

Puglia, la protesta di parrucchieri ed estetisti
domani saloni e istituti aperti

 

Il Biancorosso

Biancorossi con quattro diffidati
Verso Bari-Palermo: designazione arbitrale, giudice sportivo, ultime news

Verso Bari-Palermo: ecco l'arbitro

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl caso
Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

 
PotenzaLotta al virus
Covid, il braccio destro di Figliuolo Battistini incontra Bardi: «Esportiamo modello Basilicata»

Covid, il gen. Battistini, braccio destro di Figliuolo, incontra Bardi: «Esportiamo modello Basilicata»

 
BariLo studio legale
Bari, Polis Avvocati continua a crescere

Bari, Polis Avvocati continua a crescere

 
LecceIl caso
Lequile, avvistata la pantera vicino a un market da un autista

Lequile, nuovo avvistamento della pantera: era vicino un market

 
Foggianel foggiano
San Severo, era ricercato per evasione: arrestato latitante

San Severo, era ricercato per evasione: arrestato latitante

 
BatL'episodio
Barletta, viola coprifuoco e aggredisce poliziotto per evitare sanzione: arrestato

Barletta, viola coprifuoco e aggredisce poliziotto per evitare sanzione: arrestato

 
MateraIl progetto
Matera e l'Aizerbaijan sempre più vicine: siglato accordo di cooperazione

Matera e l'Aizerbaijan sempre più vicine: siglato accordo di cooperazione

 

i più letti

Un male oscuro minaccia gli ulivi del Salento colpiti 8mila ettari

LECCE  - Un «male oscuro» rischia di decimare gli ulivi del Salento. Un nemico subdolo, a cui ancora non si riesce a dare un nome e un volto, ma che potrebbe cambiare drasticamente il volto vegetale del Tacco d’Italia. Gli alberi affetti dal «male oscuro» sembrano colpiti da un incendio. L’epicentro del preoccupante fenomeno è la parte sud-occidentale della provincia, e principalmente le campagne della costa ionica. Tanti i comuni interessati: Parabita (dove sono stati avvistati e segnalati i primi focolai della patologia), Taviano, Racale, Ugento, Melissano, Gallipoli, ma anche Casarano, Galatina, Nardò. Sinora l’allarme è rimasto confinato tra gli addetti ai lavori, che in verità dal mese di aprile, con la costituzione di un pool di esperti dell’Osservatorio fitosanitario della Regione Puglia, del Dipartimento di scienze del suolo della pianta e dell'ambiente dell'Università di Bari, del Cnr, del Consorzio di difesa e dell’Ufficio provinciale dell’agricoltura di Lecce stanno lavorando incessantemente per venire a capo del rebus
Un male oscuro minaccia gli ulivi del Salento colpiti 8mila ettari
LECCE  - Un «male oscuro» rischia di decimare gli ulivi del Salento. Un nemico subdolo, a cui ancora non si riesce a dare un nome e un volto, ma che potrebbe cambiare drasticamente il volto vegetale del Tacco d’Italia.Ad accendere i riflettori sul problema è il «Forum ambiente salute» che chiede il massimo dell’attenzione su una fitopatologia che potrebbe assumere dimensioni enormi, causando perdite incalcolabili. Sinora l’allarme è rimasto confinato tra gli addetti ai lavori, che in verità dal mese di aprile, con la costituzione di un pool di esperti dell’Osservatorio fitosanitario della Regione Puglia, del Dipartimento di scienze del suolo della pianta e dell'ambiente dell'Università di Bari, del Cnr, del Consorzio di difesa e dell’Ufficio provinciale dell’agricoltura di Lecce stanno lavorando incessantemente per venire a capo del rebus.

Cosa sta succedendo, dunque, tra gli uliveti del Salento? Gli alberi affetti dal «male oscuro» sembrano colpiti da un incendio: la chioma verde appare improvvisamente striata di chiazze marrone, come se le lingue di fuoco avessero disseccato alcune porzioni del fogliame. L’epicentro del preoccupante fenomeno è la parte sud-occidentale della provincia, e principalmente le campagne della costa ionica. Tanti i comuni interessati: Parabita (dove sono stati avvistati e segnalati i primi focolai della patologia), Taviano, Racale, Ugento, Melissano, Gallipoli, ma anche Casarano, Galatina, Nardò.

Un’eventuale espansione della fitopatologia, per ora apparentemente confinata, potrebbe portare ad una perdita incalcolabile non solo per l’agricoltura ma anche per l’ambiente.

La notizia completa e altri servizi sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie