Martedì 18 Maggio 2021 | 00:45

NEWS DALLA SEZIONE

La partita
Calcio: playoff serie B, Venezia batte il Lecce 1-0

Calcio: playoff serie B, Venezia batte il Lecce 1-0

 
Serie C
Calcio, ecco la storia di Bari-Foggia

Calcio, ecco la storia di Bari-Foggia

 
La campagna vaccinale
Vaccini, un terzo dei residenti in Puglia ha ricevuto prima dose, il 14,62% la seconda

Vaccini, un terzo dei residenti in Puglia ha ricevuto prima dose, il 14,62% la seconda

 
L'intervista
Bari, Emiliano in visita alla Gazzetta: «Inizia una nuova era»

Bari, Emiliano in visita alla Gazzetta: «Inizia una nuova era»

 
Le novità
Covid, in arrivo nuovo decreto sulle riaperture, stop al coprifuoco dal 21 giugno e 6 regioni in zona bianca: ecco cosa prevede

Covid, ok a nuovo decreto riaperture: da domani coprifuoco spostato alle 23.
Ecco cosa prevede

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 3.455 casi e 140 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 3.455 casi e 140 morti nelle ultime 24 ore

 
L'incidente
Foggia, carambola tra tre auto in via Lucera: un ferito

Foggia, carambola tra tre auto in via Lucera: un ferito

 
Il caso
Il sindaco dimissionario di Foggia Landella dal pm per essere ascoltato

Il sindaco dimissionario di Foggia Landella dal pm per essere ascoltato: indagato per corruzione

 
Norme anti covid
Prima settimana in zona gialla in Puglia: 200 le sanzioni nel Barese

Prima settimana in zona gialla in Puglia: 200 le sanzioni nel Barese

 
Il protocollo
Lotta contro la Sma, Asl Bari pronta ad avviare screening neonatali

Lotta contro la Sma, Asl Bari pronta ad avviare screening neonatali

 
I fondi
Regione Puglia ad Asl: al via gara d'appalto per dispositivi medici 324 mln

Regione Puglia ad Asl: al via gara d'appalto per dispositivi medici 324 mln

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio, ecco la storia di Bari-Foggia

Calcio, ecco la storia di Bari-Foggia

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl siderurgico
Taranto, ex Ilva: sindacati chiedono conferma "una tantum" del 3%

Taranto, ex Ilva: sindacati chiedono conferma "una tantum" del 3%

 
BariL'impatto
Bari, due incidenti in tangenziale in direzione Brindisi: un ferito

Bari, due incidenti in tangenziale in direzione Brindisi: un ferito

 
LecceIl caso
Tap: al via market test per espansione capacità gasdotto

Tap: al via market test per espansione capacità gasdotto

 
FoggiaL'incidente
Foggia, carambola tra tre auto in via Lucera: un ferito

Foggia, carambola tra tre auto in via Lucera: un ferito

 
BatAd Andria
Arsenale sequestrato a ex gip, De Benedictis ammette: «Mie solo alcune di quelle armi»

Arsenale sequestrato a ex gip, De Benedictis ammette: «Mie solo alcune di quelle armi»

 
MateraLa scorsa notte
Matera, incendio in capannone area industriale: danni

Matera, incendio in capannone area industriale: danni

 
BrindisiTerritorio
Torre Guaceto tra le migliori aree protette dell’intero Mediterraneo

Torre Guaceto tra le migliori aree protette dell’intero Mediterraneo

 

i più letti

La Puglia a fumetti «Io, Lady Mafia sono  la risposta foggiana a Diabolik»

FOGGIA - «C’è chi piange. Chi si rassegna. Chi si dispera. E chi impazzisce. Io uccido! ». Queste parole sono il biglietto da visita della nuova eroina del fumetto italiano noir, un bimestrale, ambientato interamente in Puglia. Si chiama Lady Mafia ed è da una decina di giorni in tutte le edicole. Nata da un’ambiziosa idea del foggiano Pietro Favorito, titolare della «Cuore Noir Edizioni», e affidato alla matita di un altro giovane foggiano, l’esordiente Domenico Nagliero, Lady Mafia è stata definita la risposta femminile a Diabolik: sexy e provocante
La Puglia a fumetti «Io, Lady Mafia sono  la risposta foggiana a Diabolik»
FOGGIA - «C’è chi piange. Chi si rassegna. Chi si dispera. E chi impazzisce. Io uccido! ». Queste parole sono il biglietto da visita della nuova eroina del fumetto italiano noir, un bimestrale, ambientato interamente in Puglia. Si chiama Lady Mafia ed è da una decina di giorni in tutte le edicole e nelle fumetterie, presto sarà venduto anche su Internet. Nata da un’ambiziosa idea del foggiano Pietro Favorito, titolare della «Cuore Noir Edizioni», e affidato alla matita di un altro giovane foggiano, l’esor - diente Domenico Nagliero, Lady Mafia è stata definita la risposta femminile a Diabolik: sexy e provocante, strizzata nel tubino nero, una cascata di riccioli castani e un atteggiamento duro e spavaldo, Lady Mafia porta con disinvoltura due pistole con sé.

Ambientazioni e protagonisti delle vicende sono rigorosamente pugliesi: Bari, Foggia, la nuova provincia della Bat, Lecce e Brindisi sono soltanto alcune delle città interessate dalla storia e dalle vicende di personaggi assai intriganti, pronti a stimolare l’interesse dei lettori, dal barese Nicola Giaccherini, a cui è affidato il ruolo di alter ego scherzoso, alla foggiana Veronica De Donato, dal boss Leccese Malacarne per finire alla brindisina Elvira Morganti.

«L’obiettivo di Veronica De Donato è vendicare sua madre che è stata uccisa – spiega l’editore Pietro Favorito, cresciuto con Zagor e Tex Willer –, è da qui che nasce e si sviluppa la trama. Stiamo lavorando a questo progetto dallo scorso febbraio, anche l’idea è ben più risalente nel tempo. Speriamo che i lettori, siano essi pugliesi o di qualsiasi altra regione d’Italia, possano essere incuriositi dalle ambientazioni delle storie e magari vadano alla ricerca di quei luoghi, paesaggi e monumenti, ma anche bar, ristoranti, palestre, alberghi rappresentati nel fumetto». Contenuti forti per il primo numero, come è facile da immaginare, pensati sia per un pubblico di adolescenti che di adulti: 90 pagine di fumetto, tra cui anche un’intervista esclusiva a Nando Blasi dei «Sud Sound System», un cruciverba letterario; «Il lato oscuro del cuore» (racconto noir); Le novità in casa Marvel; «Beautiful Puglia: Lecce»; «Lady Mafia» Extra. «Stiamo lavorando già al secondo numero – prosegue Favorito – e siamo ad un buon punto, abbiamo tante idee in cantiere. Anche se raccontiamo storie di mafia, non abbiamo trascurato l’aspetto introspettivo delle vicende, che hanno anche altri risvolti tutti da scoprire. Non abbiamo preso ispirazione dalla corposa letteratura cinematografica che parla tanto di mafia – aggiunge – cerchiamo di dare un taglio più “nostro”. Siamo contenti del riscontro favorevole e dell’accoglienza del pubblico finora ricevuta, soprattutto da parte degli intenditori e dei patiti del fumetto, per questo teniamo le dita incrociate» . [Enza Moscaritolo]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie