Domenica 24 Marzo 2019 | 14:31

NEWS DALLA SEZIONE

Agricoltura in protesta
Lecce, Coldiretti e Gilet arancioni a Conte: «Bisogna fermare disastro Xylella»

Lecce, Coldiretti e Gilet arancioni a Conte: «Bisogna fermare disastro Xylella»
Lui replica: «Andava fatto prima»

 
SERIE D
Palmese - Bari: segui la diretta

Palmese - Bari: segui la diretta

 
Droga
Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

 
Il siderurgico
Ex Ilva, Fim a Regione Puglia: «Avviare corsi per lavoratori in cassa integrazione»

Ex Ilva, Fim a Regione Puglia: «Avviare corsi per lavoratori in cassa integrazione»

 
L'annuncio
Contrasto alla Xylella, Lezzi: «per il 2020 e il 2021 in arrivo 300 mln»

Lotta alla Xylella, Lezzi: «per il 2020 e il 2021 in arrivo 300 mln»
Emiliano: «Nostre richieste ascoltate»

 
La visita
Patto Cnr-Eni sulla ricerca: il premier Conte in visita a Lecce

Patto Cnr-Eni sulla ricerca: il premier Conte arriva a Lecce
«Governo? Questa ultima esperienza» VD

 
Si vota dalle 7 alle 23
Elezioni regionali in Basilicata, urne aperte: si vota dalle 7 alle 23

Elezioni regionali in Basilicata, urne aperte: affluenza al 13,31% FOTO

 
Serie B
Calcio, Lecce show al Via del Mare: batte 7-0 l'Ascoli

Calcio, Lecce show al Via del Mare: batte 7-0 l'Ascoli

 
Dal 6 maggio a Roma
Tennis, il biscegliese Pellegrino verso il Foro Italico

Tennis, il biscegliese Pellegrino verso il Foro Italico

 
Verso le regionali
Tavolo c.sinistra Bari, Stefàno: «Sforzo vano se si punta a autocandidatura»Lacarra replica: «Faccia pace con se stesso»

Tavolo c.sinistra Bari, Stefàno: «Sforzo vano se si punta a autocandidatura»
Lacarra replica: «Faccia pace con se stesso»

 
A Roma
Operai del siderurgico in marcia per il clima: «Taranto senza Ilva»

Operai del siderurgico in marcia per il clima: «Taranto senza Ilva»

 

Il Biancorosso

SERIE D
Palmese - Bari: segui la diretta

Palmese - Bari: segui la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl gasdotto
Tap, Conte annuncia: 30 mln per investire sul rilancio del Salento

Tap, Conte annuncia: 30 mln per investire sul rilancio del Salento

 
TarantoAmbiente
Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

 
FoggiaAnche lei premiata da Mattarella
È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

 
MateraDroga
Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

 
BrindisiIl caso
Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

 
BatIl caso
Canosa, «Datemi i soldi per la droga» e minaccia gli anziani genitori: arrestato

Canosa, «Datemi i soldi per la droga» e minaccia gli anziani genitori: arrestato

 
Altre notizie HomeTra sacro e profano
Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

 

Figlio fu ucciso da vigile famiglia deve restituire soldi al Comune di Oria

BRINDISI – Il Comune di Oria (Brindisi), con una delibera dell’1 febbraio scorso, ha avviato le procedure per riprendersi 508mila euro di risarcimento che erano stati concessi in un primo tempo ai famigliari di un ragazzino ucciso da un vigile urbano l’11 agosto del 1991, durante la rievocazione storica del 'Toreno dei Rionì. A rendere possibile un’azione di questo tipo è una sentenza della Corte di Cassazione (nella foto, la sede) del marzo del 2012 che ha messo fine al contenzioso in sede civile avviato dai genitori e dal fratello della vittima
Figlio fu ucciso da vigile famiglia deve restituire soldi al Comune di Oria
BRINDISI – Il Comune di Oria (Brindisi), con una delibera dell’1 febbraio scorso, ha avviato le procedure per riprendersi 508mila euro di risarcimento che erano stati concessi in un primo tempo ai famigliari di un ragazzino ucciso da un vigile urbano l’11 agosto del 1991, durante la rievocazione storica del 'Toreno dei Rionì. 

A rendere possibile un’azione di questo tipo è una sentenza della Corte di Cassazione del marzo del 2012 che ha messo fine al contenzioso in sede civile avviato dai genitori e dal fratello della vittima, Mario De Nuzzo, un 17enne che fu raggiunto alla testa da un colpo di pistola sparato da Cosimo Braccio, poliziotto municipale il quale aveva pensato che il ragazzo volesse scavalcare, insieme ad altri coetanei, un muro per assistere gratuitamente al tradizionale palio che si svolge annualmente a Oria. L’uomo fu condannato a 16 anni di reclusione. 

I famigliari della vittima avevano incassato tra il 2002 e il 2004 una cifra pari a 508.796 euro sulla base di due sentenze, una del tribunale civile di Brindisi e l’altra della Corte d’Appello di Lecce. Il Comune presentò ricorso per Cassazione nel 2007, lo scorso anno il verdetto che diede ragione all’ente. 

La Suprema corte non ha ora riconosciuto la «sussistenza in occasione del delitto del rapporto organico fra l’attività del dipendente e l’ente pubblico», ritenendo quindi che il Comune non sia responsabile in solido con l’agente municipale. 

Per i giudici «la condotta sempre più violenta del vigile urbano è stata dettata in maniera molto chiara da una sua iniziativa nell’intento di seguire un istinto personale di risentimento». 

«Nel caso in esame non esiste la responsabilità del Comune - si legge poi nella sentenza - per il fatto illecito del vigile urbano in assenza del presupposto della riferibilità alla pubblica amministrazione della condotta del medesimo dipendente, che ha sparato contro il ragazzino uccidendolo, in attuazione di un fine strettamente personale ed egoistico, del tutto estraneo all’amministrazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400