Martedì 03 Agosto 2021 | 05:39

NEWS DALLA SEZIONE

L'editoriale
Arrivederci

Cari lettori, arrivederci

 
Il Cdr
Procedure più veloci per tornare in edicola

Procedure più veloci per tornare in edicola

 
La vicenda
Gazzetta: sacrifici e sofferenze, tre anni tra sequestri e fallimenti

Gazzetta: sacrifici e sofferenze, tre anni tra sequestri e fallimenti

 
Il caso
Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

 
Sport
Lecce calcio, il Covid blocca la primavera giallorossa: 3 positivi

Lecce calcio, il Covid blocca la primavera giallorossa: 3 positivi

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 6.513 casi nuovi casi e 16 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 6.513 casi nuovi casi e 16 morti nelle ultime 24 ore

 
Il caso
Pd e M5s contro la «cosa» emilianista: «Con è solo un taxi per le politiche»

Pd e M5s contro la «cosa» emilianista: «Con è solo un taxi per le politiche»

 
Meteo
Estate rovente in Puglia, tutti in fuga dalla città: traffico intenso sulle strade per il mare

Estate rovente in Puglia, tutti in fuga dalla città: traffico intenso sulle strade per il mare

 
Lotta al virus
Vaccini: in Puglia somministrate più di 4,7 mln dosi

Vaccini: in Puglia somministrate più di 4,7 mln dosi

 
solidarietà
Gazzetta Mezzogiorno: M5s, trovare soluzioni per continuità

Gazzetta Mezzogiorno: M5s, trovare soluzioni per continuità

 
Editoria
Gazzetta del Mezzogiorno, Fitto: «Non possiamo restare senza il nostro giornale»

Gazzetta del Mezzogiorno, Fitto: «Non possiamo restare senza il nostro giornale»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

 
PotenzaLa curiosità
È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

 
MateraEditoria
Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

 
TarantoEditoria
Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

 
BariIl caso
Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

 
Homeeditoria
Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

 
Foggianel foggiano
I carabinieri salvato il gatto dal fuoco

I carabinieri salvano il gatto dal fuoco

 

i più letti

Un software innovativo  per un viaggio virtuale tra i defunti al cimitero

di MASSIMO BRANCATI 
POTENZA - Lui in America, in Germania o in un altro posto del mondo. I propri cari defunti nel cimitero di Calvello, a migliaia di chilometri di distanza. Ma la tecnologia è in grado di annullare confini, rimodulare la geografia, avvicinare luoghi lontani: ed ecco che ci si ritrova a contatto con la tomba del genitori, del parente, dell’amico per porre un fiore, pregare, lasciarsi coinvolgere dai ricordi. E' l’intuizione di It@web, società del gruppo Publisys di Potenza, che ha creato «Gr@ves», un sistema informativo territoriale per la gestione dei servizi cimiteriali. Calvello è il primo comune italiano ad essersi dotato di questa innovazione tecnologica
di MASSIMO BRANCATI 

POTENZA - Lui in America, in Germania o in un altro posto del mondo. I propri cari defunti nel cimitero di Calvello, a migliaia di chilometri di distanza. Ma la tecnologia è in grado di annullare confini, rimodulare la geografia, avvicinare luoghi lontani: ed ecco che ci si ritrova a contatto con la tomba del genitori, del parente, dell’amico per porre un fiore, pregare, lasciarsi coinvolgere dai ricordi. No, non siamo ancora arrivati al «teletrasporto», ma il mondo di internet offre la possibilità di creare contatti virtuali: ecco l’intuizione di It@web, società del gruppo Publisys di Potenza, che ha creato «Gr@ves», un sistema informativo territoriale per la gestione dei servizi cimiteriali. 

È un software che consente ai cittadini un viaggio virtuale nel cimitero comunale di Calvello: permette di «passeggiare» lungo le vie del cimitero, avvicinarsi a lapidi e visualizzare, con nitidezza, le fotografie dei propri cari. Il programma è attivo da oggi, in occasione della commemorazione dei defunti, ma è solo l’inizio di un percorso da completare: entro la fine dell’anno, infatti, sarà terminata l’intera «impalcatura tecnologica» che consentirà all’utente di accedere ad alcuni servizi: con un semplice click sulla lapide, per esempio, potrà accedere alla pagina del defunto dove, gratuitamente, sarà possibile pubblicare frasi, fiori e accendere lumini virtuali. Saranno previsti anche servizi a pagamento, molto utili per chi risiede lontano dal territorio di Calvello come ordinativi di fiori, pulizia della cappella o della lapide, pubblicazione di necrologi e messaggi di cordoglio. 

«Naturalmente - spiega Michele Lorenzo, amministratore di Itaweb - il tour virtuale non vuole sostituirsi alle visite al cimitero per rendere omaggio ai defunti, ma offrire alla comunità, quella vicina e quella sparsa nel mondo, la possibilità di annullare le distanze e poter adempiere, seppure virtualmente, alla commemorazione dei propri cari defunti in qualsiasi momenti dell’anno». 

Calvello è il primo comune italiano ad essersi dotato di questa innovazione tecnologica che è disponibile anche per gli smartphone. Il primo di una lunga serie: il tour virtuale sarà possibile a breve anche nei cimiteri di Monte San Giacomo (Salerno) e di Laurenzana. Per quanto riguarda il paese lucano, in particolare, i «cybernauti» avranno la possibilità di visitare e ammirare anche gli affreschi del Currituretto del convento Santa Maria della Neve, sede del cimitero. 
«Il nostro obiettivo - sottolinea Lorenzo - non è quello di confinarci nella realtà lucana, ma uscire dalla regione, puntando anche al mercato del nord Italia. Siamo una società di produzione software, web application e commercio elettronico, quindi abbracciamo tutti i segmenti del mondo informatico. La decisione di puntare sui cimiteri? È semplicemente - conclude l’amministratore di It@web - il frutto di una ricerca di mercato. È questo il settore meno informatizzato ed è stato naturale focalizzarci l’attenzione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie