Sabato 16 Febbraio 2019 | 08:08

NEWS DALLA SEZIONE

L'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
Sfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
In via Manfredonia
Foggia, auto contro pilone, 76enne muore sul colpo

Foggia, auto contro pilone, 76enne muore sul colpo

 
Nel Materano
Frana a Pomarico, Governo dà l'ok allo stato d'emergenza

Frana a Pomarico, governo dà l'ok allo stato d'emergenza

 
A poggioreale (Na)
Viola i domiciliari, Tommy Parisi torna in carcere

Viola i domiciliari, Tommy Parisi torna in carcere

 
Sanità
Castellana Grotte, Emiliano inaugura il reparto di Oncologia al De Bellis

Castellana Grotte, Emiliano inaugura il reparto di Oncologia al De Bellis

 
Parla Gabrielli
Prefettura Bari, Gabrielli: «Terrorismo minaccia liquida, tenere alta la guardia»

Prefetto Bari: «Terrorismo minaccia liquida, tenere alta la guardia»

 
Nel Barese
Bancarotta fraudolenta per 1,3mln di euro: GdF sequestra capannone a Gioia del Colle, 4 denunce

Bancarotta per 1,3mln di euro: GdF sequestra capannone a Gioia del Colle, 4 denunce

 
L'appuntamento
Locri - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Bari, su Biancorosso le nuove maglie e il futuro di Cornacchini. Locri-Bari, il prepartita Video

 
Sanità
Asl Bari verso il licenziamento di 25 medici: «Stop ai pensionati negli ambulatori»

Asl Bari verso il licenziamento di 25 medici: «Stop pensionati in ambulatori»

 
Scandalo sanità
Diabete, scandalo Freestyle: la striscia per misurare glicemia, in Puglia costa più che nel resto d'Italia

Diabete: in Puglia la striscia per misurare glicemia costerà più che nel resto d'Italia

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
BariL'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
MateraNel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
TarantoDenunce
Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

 
PotenzaNel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
BrindisiProvoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
LecceNuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 

Da Superbo a Ligorio

Nuovo vescovo a Potenza
«Chiesa ha missione di verità»

Nuovo vescovo a Potenza «Chiesa ha missione di verità»

Mons. Salvatore Ligorio

POTENZA - La Chiesa «ha una missione di verità in una società che deve essere a misura d’uomo": è una delle prime frasi pronunciate dal nuovo vescovo metropolita di Potenza, monsignor Salvatore Ligorio, oggi, facendo il suo ingresso in città, nell’incontro che ha preceduto la messa nella Basilica Cattedrale.

Monsignor Ligorio - che proviene dall’Arcidiocesi di Matera e succede a monsignor Agostino Superbo - si è rivolto ai fedeli davanti al tempietto dedicato a San Gerardo, Patrono della città, citando alcuni passaggi della «Gaudium et spes», e ha poi spiegato che la Chiesa «non offre soluzioni tecniche e non pretende di intromettersi nell’azione politica» ma «segue la sua missione di verità: siamo insieme - ha aggiunto per il bene comune».

Il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd), prima dell’intervento dell’arcivescovo, ha ricordato le "profonde radici cristiane che accomunano la comunità lucana», chiedendo a monsignor Ligorio di «accompagnare la Basilicata in questi anni e nella sfida di unità dei territori e nei processi condivisi di sviluppo: ci faccia sentire - ha aggiunto il governatore - il calore del suo abbraccio e i suoi saggi consigli». Il pregio «della nostra gente è l’onestà - ha invece detto il sindaco di Potenza, Dario De Luca - e il problema della nostra terra è l’economia e lo spopolamento: senza l’aiuto della Chiesa saremo in difficoltà».

Un nuovo annuncio del Vangelo «che dia sollievo alle ansie quotidiane», non perchè «è il Vangelo a cambiare, ma cambia il destinatario», perchè «l'uomo ha bisogno della grande speranza": è stato poi uno dei passaggi della prima omelia dell’arcivescovo Ligorio, nel corso della celebrazione che si è svolta nella Basilica cattedrale del capoluogo lucano.

«Siate accoglienti», ha poi detto monsignor Ligorio, rivolgendosi «ai sacerdoti e ai laici», e ha definito i giovani "speranza della Chiesa». Una riflessione prima di tutto sociale e comunitaria, quella del nuovo arcivescovo di Potenza, strettamente legata alla quotidianità e a un mondo che è cambiato nel corso degli anni: «Facciamo una pausa di riflessione sullo stile di vita che abbiamo», ha aggiunto il presule, auspicando che «questo Anno Santo sia stimolo per una vera compassione».

«Questa giornata mi riempie il cuore di gioia», ha esordito monsignor Ligorio, «e sono Vescovo non per i miei meriti ma per la benevolenza di colui che mi ha chiamato», rivolgendo poi «un pensiero di riconoscenza» al Santo Padre, e utilizzando per quattro volte la frase «è bello», per definire in diverse declinazioni il concetto di amore e di fratellanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400