Sabato 18 Settembre 2021 | 08:33

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Nessuna proroga alla legge contro il fumo

«Sono polemiche strumentali e chiacchiere inutili che cercano di frenare una legge che il 10 gennaio, comunque, entrerà in vigore», ha detto Girolamo Sirchia. «La popolazione è stanca di essere intossicata dal fumo dove lavora e dove si diverte» • In Trentino è in vigore dal 2001 e ora diventa più severa
MILANO - «Sono polemiche strumentali e chiacchiere inutili che cercano di frenare una legge che il 10 gennaio, comunque, entrerà in vigore». Lo ha detto il ministro della Salute, Girolamo Sirchia, oggi a Milano, a proposito delle polemiche sollevate da alcuni esercenti sulla nuova legge sul fumo.
Sirchia, riguardo alle polemiche, ha detto che sono state «attivate da coloro che sulla produzione di sigarette ci guadagnano. Sono quindi reazioni ben chiare a tutti, che non hanno rilievo di alcun genere. La popolazione è stanca di essere intossicata dal fumo dove lavora e dove si diverte e quindi, a parte pochi irriducibili, abbiamo il dovere di seguire questo orientamento».
Il ministro ha spiegato inoltre che i ristoratori e baristi «non devono fare gli sceriffi ma devono solo invitare l'avventore a non fumare se il luogo è quello dove non si deve fumare» per il rispetto delle altre persone.
Riguardo alla minaccia di ricorso al Tar, Sirchia ha replicato: «fanno bene, ricorrano pure al Tar».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie