Lunedì 20 Settembre 2021 | 07:15

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Calabria, continua il blocco degli operai forestali

Prosegue la protesta che dura ormai da oltre 24 ore e che sta isolando la Calabria dal resto del Paese. Ripresi a Cosenza i blocchi sull'Autostrada Salerno-Reggio Calabria. Una situazione che ha spinto l'Anas ad invitare gli automobilisti a non mettersi in viaggio. Un incontro tra il governo, la Regione Calabria e i rappresentati dei lavoratori dei Forestali è stato fissato per sabato alle 14 • In Basilicata protestano anche i braccianti agricoli
Gli operai forestali bloccano la CalabriaCATANZARO - Lo avevano annunciato e sono stati di parola: gli operai forestali calabresi proseguono nella loro protesta che dura ormai da oltre 24 ore e, di fatto, sta isolando la Calabria dal resto del Paese, contro il mancato inserimento nella Finanziaria di uno stanziamento di 160 milioni di euro necessario per il mantenimento dei livelli occupazionali degli undicimila lavoratori del settore. Stamani sono ripresi a Cosenza i blocchi sull Autostrada Salerno-Reggio Calabria sospesi nella tarda serata di ieri per il maltempo. Una situazione che ha spinto lAnas ad invitare gli automobilisti a non mettersi in viaggio.
Oltre che a Cosenza sud, i forestali hanno occupato l autostrada anche a Sibari-Firmo creando disagi a centinaia di camionisti e automobilisti, rimasti imbottigliati sulla stessa A/3 o sulle strade ordinarie sulle quali viene deviato il traffico. Stamani, inoltre, è ricominciato, con la ripresa dell attività aerea, il blocco dell aeroporto di Lamezia Terme. I manifestanti hanno consentito l imbarco sui tre voli (due per Roma ed uno per Milano) in partenza tra le 6 e le 7 solo ad una quindicina di passeggeri con problemi di salute.
Sono proseguiti per tutta la notte, invece, i blocchi in altri centri nevralgici del sistema dei trasporti calabrese: alle stazioni ferroviarie di Lamezia Terme e Villa San Giovanni; sulla statale 106 a Crotone; sull autostrada A/3 a Villa e agli imbarcaderi da e per la Sicilia, sempre a Villa.
Proprio agli imbarcaderi non sono mancati momenti di tensione tra manifestanti e viaggiatori, ma, comunque, non si sono verificati incidenti, grazie anche al contribuito del sindaco di Villa, Rocco Cassone, che ieri era insieme ai forestali in segno di solidarietà e che ha anche deciso la chiusura delle scuole, per oggi, per evitare il caos automobilistico in città.
L attesa, tra le migliaia di manifestanti distribuiti nelle varie zone ed i sindacalisti è per il Consiglio dei ministri in corso a Roma. «Guardiamo al Consiglio dei ministri - ha detto il segretario generale della Cisl calabrese, Luigi Sbarra - in attesa di notizie che possano sbloccare la situazione».
Un primo effetto è arrivato: un incontro tra il governo, la Regione Calabria e i rappresentati dei lavoratori dei Forestali è stato fissato per domani alle ore 14. Lo ha detto il ministro per le Politiche Agricole Gianni Alemanno uscendo da Palazzo Chigi. «L obiettivo - ha spiegato - è quello di trovare insieme una soluzione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie