Martedì 28 Settembre 2021 | 02:08

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Anziani maltrattati in casa di riposo

In 20 trovati dai carabinieri legati e segregati in piccole stanze in una casa di riposo abusiva a Roma. Pagavano 1.000 euro al mese • Cibi avariati e farmaci non prescritti
Anziani pensionati ROMA - Pagavano circa mille euro al mese i 20 anziani trovati nella casa di riposo abusiva alla periferia di Roma dai carabinieri legati e segregati in piccole stanze. E come se non bastasse, hanno scoperto gli investigatori della Stazione dei carabinieri di Roma-Tor de' Cenci, gli anziani venivano sedati con medicinali, senza alcuna assistenza medica.
Gli unici momenti in cui gli ospiti della struttura abusiva venivano come «rimessi a nuovo» erano quelli nei quali era prevista la visita dei parenti. Ma l'inchiesta nasce proprio da un congiunto di uno degli anziani che ha comunque percepito che, in quella che si pensava fosse una struttura sanitaria, avvenivano cose che in realtà andavano al di là del lecito.
La titolare della struttura alberghiera, trasformata in casa di riposo abusiva, una donna di 69 anni, residente nella zona di Trigoria, è risultata essere autorizzata regolarmente per il solo esercizio alberghiero per 12 posti letto. La donna poi aveva trasformato la struttura in casa di riposo per anziani, priva però dei requisiti di legge. La struttura è stata sottoposta a sequestro dalla Procura della Repubblica della Capitale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie