Martedì 28 Settembre 2021 | 14:40

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Donne stressate invecchiano di 10 anni

Per la prima volta, come supposto da molti esperti, si dimostra che la tensione, oltre ad angustiare la nostra quotidianità, ha effetti deleteri sul corpo
ROMA - Le donne stressate sono in media più vecchie di 10 anni rispetto alla loro età anagrafica, infatti sulle loro cellule sono molto più marcati i segni del tempo rispetto a coetanee meno stressate.
La notizia, giunta sulle pagine della rivista dell'Accademia Americana delle Scienze 'Pnas', è merito delle ricerche dell'equipe di Elissa Epel, dell Università della California, a San Francisco.
Per la prima volta, come supposto da molti esperti, si dimostra che lo stress, oltre ad angustiare la nostra quotidianità, ha effetti deleteri sul corpo tali da farlo invecchiare prima del tempo.

Gli esperti hanno studiato lo stato di salute del Dna di cellule immunitarie di 58 donne tra i 20 e i 50 anni, che lamentavano differenti livelli di stress psicologico nella loro vita quotidiana. Di tutto il campione, inoltre, 39 donne erano mamme di bimbi con malattie croniche quindi, ha spiegato la Epel, plausibilmente più stressate.
I ricercatori hanno sottoposto l'intero campione a questionari di autovalutazione dello stress (per misurare la percezione soggettiva dello stress) ed hanno poi misurato oggettivamente lo stress considerando gli anni che ciascuna donna aveva speso fino a quel momento ad accudire i propri bimbi malati.
Così gli scienziati hanno visto che la percezione individuale dello stress e il livello di stress cronico per le mamme dei bimbi malati, sono entrambi correlati all'invecchiamento cellulare. In ambedue i casi nelle donne più colpite da stress le cellule esaminate apparivano in media dieci anni più vecchie dell'età anagrafica, ha riferito la Epel. Infatti le cellule mostravano tutti i segni tipici dell'invecchiamento: avevano le estremità dei loro cromosomi, i telomeri, erano più corte e mancava un'adeguata quantità dell'enzima protettivo dei telomeri stessi, la telomerasi. Inoltre queste cellule manifestavano un forte stress ossidativo, anche questo un tratto tipico del peso degli anni.

I telomeri sono come cappucci protettivi che mantengono intatto il materiale genetico impedendo la perdita di Dna alle estremità dei cromosomi. Sono quindi importantissimi per le cellule perché la perdita di materiale ereditario sarebbe loro fatale. Via via che una cellula invecchia i telomeri si accorciano e diventano meno efficienti nell'assolvere al loro compito, così alla lunga la cellula perde Dna fino a una condizione incompatibile con la sua vita.
Numerosi studi, svolti in diversi laboratori del mondo con l'intento di svelare i segreti dell'invecchiamento, hanno dimostrato il nesso tra accorciamento dei telomeri, invecchiamento cellulare e invecchiamento anagrafico dell individuo.
In questo caso i ricercatori si sono invece chiesti se fattori psicologici negativi come lo stress influenzassero a loro volta il benessere fisico e accelerassero il normale processo di invecchiamento e hanno mostrato per la prima volta il legame tra stress e invecchiamento, elucidando anche i meccanismi biochimici mediante i quali lo stress cospira contro di noi.
Al momento la Epel e i suoi colleghi stanno conducendo uno studio a lungo termine per vedere se la velocità di accorciamento telomerico è proporzionale al grado di stress dell'individuo, ovvero se più è alto il livello di stress sopportato, più è rapido l'accorciamento dei telomeri. come ci si aspetterebbe dai risultati appena pubblicati.
E poi, ha concluso la Epel, l'idea è di ripetere questo stesso lavoro su tanti altri tipi cellulari, per esempio sulle cellule cardiache, per vedere se lo stress fa ammalare il cuore predisponendolo a un invecchiamento più accelerato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie