Domenica 19 Settembre 2021 | 14:19

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

«La Rai dovrebbe dividersi in due società»

Antitrust: «La prima con obblighi di servizio pubblico finanziata attraverso il canone, la seconda a carattere commerciale, che sostiene le proprie attività con raccolta pubblicitaria» • «Il mercato della raccolta pubblicitaria troppo concentrato» • «Da ridefinire l'assetto proprietario dell'Auditel»
La sede della Rai ROMA - «Due società distinte» per la Rai, la prima «con obblighi di servizio pubblico generale finanziata esclusivamente attraverso il canone», la seconda, «a carattere commerciale, che sostiene le proprie attività attraverso la raccolta pubblicitaria»: è così, secondo l'Antitrust, che andrebbe ripensata l'attuale normativa sul servizio pubblico «in tempi brevi», e cioè «prima del collocamento in Borsa di una quota di minoranza del capitale», previsto per la primavera.
In primo luogo, secondo l'Antitrust, per sanare la generale situazione di squilibrio concorrenziale nel mercato della raccolta pubblicitaria, «andrebbe ripensata l'attuale normativa in materia di servizio pubblico radiotelevisivo, immaginando per la Rai una soluzione simile a quella adottata in Gran Bretagna, con due società distinte: la prima con obblighi di servizio pubblico generale finanziata esclusivamente attraverso il canone; la seconda, a carattere commerciale, che sostiene le proprie attivit_ attraverso la raccolta pubblicitaria e che compete con gli altri soggetti sulla base dei medesimi obblighi di affollamento».
Per quest'ultima società, sottolinea l'Autorità, «sarebbe auspicabile sia il collocamento delle azioni sul mercato borsistico sia la definizione di regole di 'corporate governancè che garantiscano un effettivo controllo dell'operato del management. Tale intervento sarebbe da effettuare auspicabilmente in tempi brevi, prima del collocamento in borsa di una quota di minoranza del capitale azionario della società Rai, attualmente previsto nella primavera 2005».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie