Lunedì 20 Settembre 2021 | 01:55

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Napoli - Summit di camorra, irrompe la polizia

Nella notte, era in corso in un appartamento al rione Scampia. Quando la polizia ha fatto irruzione nell'abitazione le persone che si trovavano all'interno hanno lanciato numerose armi da una finestra. Il materiale è stato sequestrato ed i fermati sono stati trasferiti in questura • Nuovo omicidio a Secondigliano
NAPOLI - Un summit di camorra, che era in corso in un appartamento al rione Scampia di Napoli, è stato interrotto la notte scorsa dalla polizia. Tutte le persone che vi partecipavano sono state fermate. Sono state sequestrate numerose armi da fuoco.
L'operazione è stata coordinata dal questore di Napoli, Franco Malvano. L'intera zona nella quale era in corso l'incontro di esponenti della malavita è stata circondata dagli agenti della squadra mobile della questura di Napoli, del commissariato di Scampia e dagli agenti dei reparti inviati a Napoli per fronteggiare l'emergenza degli ultimi giorni dal ministro dell'Interno, Giuseppe Pisanu e dal capo della polizia, Gianni De Gennaro.
Quando la polizia ha fatto irruzione nell'appartamento le persone che si trovavano all'interno hanno lanciato numerose armi da una finestra. Il materiale è stato tutto sequestrato ed i fermati sono stati trasferiti in questura.
Nell'appartamento sono state rinvenute anche apparecchiature elettroniche in grado di intercettare e disturbare le frequenze gsm e quelle radio delle forze dell'ordine.
Durante il blitz, i pregiudicati che partecipavano al summit hanno lanciato da un balcone uno zaino ed una busta contenenti le armi, tutte pronte per essere usate, compresa una bomba a mano: la manovra avrebbe potuto mettere in pericolo i poliziotti che circondavano l'edificio, in quanto da una delle pistole è partito un colpo, fortunatamente senza conseguenze.
Nello zaino, del tipo di quelli usati per la scuola dai ragazzi, sono state rinvenute due pistole mitragliatrici tipo Uzi, due pistole Beretta calibro 9, una delle quali con silenziatore, una pistola Colt Mk, una pistola Steor con colpo in canna, una pistola Clock, un revolver marca Franchi 38 special e la bomba a mano tipo ananas. Tutte le armi sono complete di caricatore e cartucce: in alcuni casi recano ancora la matricola, particolare che indica l'urgenza con cui il gruppo aveva necessità di procurarsele.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie