Lunedì 27 Settembre 2021 | 18:56

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

La 'ndrangheta all'assalto della Basilicata

Vigna, procuratore nazionale antimafia: «Da sempre considerata una regione tra le migliori in Italia per basso tasso di criminalità, è sotto l'assedio delle cosche. I clan possono operare perché nell'ambiente c'è sempre meno fiducia nelle istituzioni e aumentano le richieste dei favori. Bisogna sconfiggere l'omertà»
Pierluigi Vigna ROMA - Per scardinare il crimine organizzato è necessaria e indispensabile la denuncia. Ad esserne convinto è il procuratore nazionale antimafia, Pierluigi Vigna, intervenuto a Radio Anch'io. Sulle 52 ordinanze di custodia cautelare emesse dalla procura potentina per presunte collusioni tra mondo politico e malavitoso, Vigna ha commentato: «la Basilicata, sebbene è stata riscontrata la presenza della cosca locale dei basilischi, è sempre stata considerata una regione tra le migliori in Italia, per basso tasso di criminalità. Negli ultimi tempi, però, ci sono forti interessamenti della 'ndrangheta. Così come è ormai noto le organizzazioni mafiose si insediano nel territorio infiltrandosi nel tessuto economico, per acquisire il monopolio del mercato. E' anche vero, però, che i clan criminali possono operare perché nell'ambiente c'è un sentire mafioso, che genera sempre meno fiducia nelle istituzioni e aumenta le richieste dei favori. Per spezzare questa rete di contiguità, bisogna sconfiggere l'omertà».
Vigna ha ricordato che in Italia esistono 1.150 collaboratori di giustizia e solo 63 testimoni di fatti di mafia sotto protezione. Per il procuratore nazionale antimafia c'è bisogno di un'azione sinergica: «la mafia si può sconfiggere se gli amministratori non mollano, se il mondo politico prende le distanze dal malaffare e se la società intera, la scuola, la famiglia, la burocrazia lavorino per dare valori, certezze e servizi efficienti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie