Mercoledì 22 Settembre 2021 | 23:56

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Emigrante italiano lascia eredità all'università dove aveva lavorato

Una fortuna di 2,3 milioni di dollari alla piccola università di Great Falls, nel Montana, dove aveva lavorato
WASHINGTON - Un emigrante italiano, giunto negli Stati Uniti nel 1921 all'età di 19 anni e deceduto il mese scorso a 102 anni, ha lasciato 2,3 milioni di dollari, una vera fortuna, alla piccola università di Great Falls, nel Montana, dove aveva lavorato come addetto alle pulizie dopo avere chiuso la bottega di pulisecco ed essere andato in pensione.
L'ateneo conta di potere fornire ogni anno, con il lascito di Genesio Morlacci, borse di studio per 100mila dollari.
Rimasto vedovo, dopo il matrimonio con Lucille durato 46 anni, e senza figli, Morlacci aveva già compiuto in vita gesti di beneficenza, ma pochi sapevano che fosse tanto ricco, perché conduceva una vita modesta e ritirata.
La stampa locale ne celebra in questi giorni la generosità: emigrato a New York, si trasferì con la famiglia nel Montana, poi in California dove imparò il mestiere di pulisecco, poi di nuovo a Great Falls, dove rimase ininterrottamente dagli Anni Quaranta in poi.
I momenti più intensi della sua vita, diceva agli amici, erano stati i due viaggi in Italia che aveva fatto con la moglie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie